Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione > Contest - Aerodimentoso Cimento 2012


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 19 giugno 11, 14:49   #41 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
Citazione:
Originalmente inviato da galaeta Visualizza messaggio
Ok vrpol, ho capito l'approccio. Qualora trovassi della documentazione a riguardo t'interesserebbe averla?

Un saluto, Enrico.
grazie Enrico certo che mi interesserebbe, ovvio solo se ci "inciampi" mi raccomando!

Intanto grazie a tutti dei preziosi consigli.
Ieri ho anche beccato il mio "istruttore" che mi ha chiarito (o confuso?) un po' le idee...

Certo riktor che mi piacerebbe fare una cosa sostanziosa e fatta come si deve, però mi metto anche dei limiti di budget e di sbattimento che non vorrei superare.
Poi la vedo anche come un ottima occasione per fare esperienza di costruzione, se avrò rimpianti...beh....potrò partecipare con lo stesso aereo per due anni di fila?
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 giugno 11, 14:36   #42 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
vorrei ma non posso

Periodo caldo questo...
Ho pochissimo tempo da dedicare a tutto quello che non è lo studio...
Altrimenti avrei già fatto un prototipo! Dai comunque vedremo quando mi metterò dietro un po' più seriamente cosa si può tirare fuori....ovviamente cercherò di fare meglio che si può!!
saluti
Paolo
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 giugno 11, 00:44   #43 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
Ho deciso di farlo un po' più piccolo, da 130. Se verrà fuori un modello con buone potenzialità ci sarà spazio anche per il fratellone.....
Ho buttato giù un paio di idee per alcuni particolari, mancano un po' di dettagli ma aspetto consigli da costruttori più esperti per definirli.
Sono ancora indeeciso se fare la fuso:
A) In balsa
In vtr laminando un master di polistirene sagomato a perdere.
Sono più propenso per la seconda soluzione, mi piacciono da morire i compositi...
Comunque in tutti e due i casi ci saranno delle ordinate nei punti critici, zona longherone e zona carrello ant/canard, quindi mi sono buttato avanti!

Compensato (?) da 3mm e offset delle centine da 15mm (12mm dietro alla macchinetta)
Venghino i suggerimenti!
Icone allegate
N° 19  Beechcraft Starship-stamp5.jpg   N° 19  Beechcraft Starship-stamp4.jpg  
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 giugno 11, 18:52   #44 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
ho buttato lì la prima parte dell'ala per vedere dove cascava. ne è uscita una cosa così:
Spessore massimo alla radice circa 5cm. Si possono intuire le dimensioni dai servi da 10g sparsi in giro... profilo clark-y
buon weekend a tutti!
Icone allegate
N° 19  Beechcraft Starship-stamp6.jpg  
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 giugno 11, 02:20   #45 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di BBC25185
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Dintorni di mestre (DINTORNI)
Messaggi: 2.524
YEAH!!!!

Bel modello... e in tema con quello che stò facendo io....
Nelle tue foto, infatti, oltre al tuo aereo, cè il White Knight 1 e lo SpaceShip 1....
Io realizzerò i loro successori!!!!!!
BBC25185 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 giugno 11, 15:12   #46 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
ancora un po' di storia

Il Beechcraft Starship è stato il primo aereo civile pressurizzato realizzato totalmente in compositi. Per questo lo sforzo per lo sviluppo e la produzione è stato enorme, c'era da inventare tutto o quasi da zero, come se già la configurazione aerodinamica non richiedesse attenzione superiore....
Parlo di resine, adesivi, materiali, test per gli stessi, protezione al fuoco, ma soprattutto tecniche per la produzione in serie, macchinari.


Tutto ciò, insieme alla avionica per una configurazione particolare (come fai a fare un sistema di avviso per lo stallo su un aereo che di norma è fatto per non stallare?? e fosse solo per quello!!) portò il costo dello sviluppo a più di 300milioni di dollari...
Il costo finale dell'aereo, di conseguenza si attestò sui 5milioncini...........significamente più del King Air che avrebbe dovuto sostituire

Ne furono prodotti solo 53 esemplari, più un prototipo all'85% in foto

A parte i 3 prototipi, gli altri 50 venduti sono stati progressivamente ritirati.
Al momento sono rimasti:
5 ancora volanti (o perlomeno certificati per farlo),
7 in musei,
1 in un college (che culo!!),
5 per test sui compositi, tra cui anche questo:test esplosivi,
8 decommissionati in mano a privati che probabilmente hanno spazio da vendere in casa,
3 parcheggiati in qualche deserto...anche se al momento guardando su google earth sono spariti....magari li hanno messi al coperto
24 smantellati o distrutti
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 luglio 11, 22:49   #47 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
stasera mi butto

Adesso mi metto a disegnare l'ala
"per vedere l'effetto che fa!"

Poi non saprei dove potrei fare lo sportello per l'accesso ai componenti interni.
contavo di fare anche l'ala smontabile, tipo warbird, ci sono controindicazioni?
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 luglio 11, 00:41   #48 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
Citazione:
Originalmente inviato da vrpol Visualizza messaggio
Adesso mi metto a disegnare l'ala
"per vedere l'effetto che fa!"

Poi non saprei dove potrei fare lo sportello per l'accesso ai componenti interni.
contavo di fare anche l'ala smontabile, tipo warbird, ci sono controindicazioni?
Ecco qui.
Mi ha fatto tribolare un po' la geometria (perché c'era qualche dubbio a riguardo??).
E' fatta da tre tronconi, due dritti, la radice e l'estremità, e quello centrale di raccordo. se ne vedono quattro perché mi faceva comodo disegnarli così
Icone allegate
N° 19  Beechcraft Starship-stamp7.jpg  
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 luglio 11, 22:32   #49 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
un pò di storia

Perchè ne sono stati venduti solo una cinquantina??

I motivi sono vari, vediamoli un po'....
DESIGN. Il design è sicuramente rivoluzionario, considerate che è uscito a metà degli anni ottanta, roba che se andavate al concessionario vi vendevano questa fresca di verniciatura

Poi come sapete nel campo non sono ben viste le rivoluzioni, al massimo le evoluzioni.
Mettici anche che era il primo con il cockpit digitale certificato dalla FAA...
mettici che era il primo aereo civile in composito certificato dalla FAA...
mettici che era il primo pusher business class certificato dalla FAA...
mettici che era pure il primo civile con le canard......BINGO!

RAYTHEON. Questi diciamo che non erano proprio i Marchionne della situazione....
Fanno uscire un business a metà degli anni ottanta, in un periodo di "rallentamento" dell'economia degli spendaccioni. Poi quando l'economia riparte negli anni '90 questi lo ritirano dal mercato!!!
Il gingillo è uscito ad un prezzo troppo elevato rispetto al King Air che andava a sostituire, doveva stare sotto i 4M$ invece lo metterono a 5M$...stika!!!
Ecco allora i Marchionne cosa fecero?? Massì, facciamo gli splendidi, regaliamo l'assitenza e la manutenzione tramite una società creata apposta!!!
Ecco la terza cappella della Raytheon, nonchè la causa della cancellazione degli SS dalla faccia della terra. Ovviamente se ne approfittava, sia la società nuova, sia i clienti, tanto pagava la Raytheon!!!! Fino a che non è diventato insostenibile e la Raytheon piuttosto di continuare a pagare i conti ha ritirato gli SS al posto dei nuovi King Air, molto più convenzionali.

LA FAA: La Federal American Aviation quando dovette certificare l'aereo, siccome non esistevano dati certi sui compositi, andò sul sicuro e disse alla Beech di mettere un rinforzino qui, un rinforzino lì.... Insomma da un aereo con determinate potenzialità ne venne fuori uno meno performante, con meno V max, con meno range, con meno carico utile.

E pensare che nonostante questo le sue prestazioni erano comunque superiori


PS. quelli con i capelli bianchi al campo mi hanno buttato lì l'idea di un prototipo semplificato di prova. Mi piace perché sarebbe simile allo sviluppo che ha percorso il progetto originale........
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 novembre 11, 18:01   #50 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
Piano piano piano qualcosa prende forma....
Icone allegate
N° 19  Beechcraft Starship-picture0001.jpg  
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Beechcraft D18/C45 M-SAX Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 207 22 settembre 14 17:45
cerco progertto Beechcraft Bonanza A36 toti Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 8 28 marzo 11 11:39
Acme-Aircraft Beechcraft V35 Bonanza parkflyer quenda Aeromodellismo Volo Elettrico 12 25 luglio 07 00:52
Piani o kit Beechcraft Starship diverdeep Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 3 11 maggio 07 16:18



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:16.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002