Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Batterie e Caricabatterie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 21 gennaio 11, 20:39   #141 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.575
Citazione:
Originalmente inviato da mcgiver1988 Visualizza messaggio
Grazie per avermi risposto...
provo a postarti 2 foto ed inizio a dirti che le misure sono:
altezza 10cm - base 3,4x2,2cm
Unica sigla visualizzata è ROHS, ma penso sia la marca...per il resto sono solo info sulla carica/scarica, condizioni di warning in generale.
Hai la possibilità di rispondermi anche su trasformatore prima menzionato?
grazie ancora! saluti Gigi
Allegato 179923

Allegato 179925
Avevo chiesto le misure della batteria e il peso per risalire con una certa approssimazione alla capacità della batteria.
Mi manca lo spessore e il peso della batteria.

Se lo spessore della tua batteria è di circa 22 mm e il peso di 150-160 gr, la sua capacità è di circa 2200 mAh 25C.
Naturalmente in assenza di dati più precisi, questa capacità la devi prendere con cautela.
Per la carica, consiglio una corrente massima di 1-1,5 A.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 gennaio 11, 22:09   #142 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
Citazione:
Originalmente inviato da mcgiver1988 Visualizza messaggio
capisco che la qualità della foto non è delle migliori, causa foto con il cellulare, ma posso garantire che sull'etichetta non ci sono informazioni utili ai fini del riconoscimento della batteria, nessuna sigla (eccetto ROHS), nada de nada, solo i classici messaggi di warning su temperature d'esposizione, max 1C come charge rate, non bucare, non incenerire, infiammabile,ecc,ecc...
Anche per me è strano che non ci sia scritta la capacità, ma per risalirci puoi usare un metodo empirico ma per me abbastanza affidabile.
Scarica la batteria fino ad arrivare a 3v per cella, ma non scendere sotto questi valori pena il danneggiamento delle celle.
Usando un caricabatterie che fornisce i mah di carica, carica la batteria completamente, otterrai così la capacità e anche la corrente di carica.
__________________
ciao a tutti
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 gennaio 11, 22:17   #143 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MiddyFra
 
Data registr.: 01-12-2010
Residenza: Bari
Messaggi: 0
può darsi che sia la mia relativa inesperienza o non so....ma da qualche settimana sto notando che entrambe le batterie che uso per il mio motoaliante si stanno comportando in modo un po strano....

Fino a qualche tempo fa si scaricavano gradualmente in volo, cioè mi accorgevo lentamente che stavano perdendo potenza (per esempio, dovevo applicare il "tutto gas" per risalire invece di una semplice 70% necessario a batteria carica). Adesso invece cedono di colpo, cioè mi tagliano il motore senza alcun previo segno di apparente debolezza...e sono costretto ad atterrare senza motore, cosa facile per un aliante ma sempre abbastanza rischiosa. la batteria sono 3 celle una 2200 ed una 1300, relativamente nuove. Puo essere dovuto al clima (8-9 gradi rispetto ai 25 di ottobre?)
MiddyFra non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 gennaio 11, 22:27   #144 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
Citazione:
Originalmente inviato da MiddyFra Visualizza messaggio
può darsi che sia la mia relativa inesperienza o non so....ma da qualche settimana sto notando che entrambe le batterie che uso per il mio motoaliante si stanno comportando in modo un po strano....

Fino a qualche tempo fa si scaricavano gradualmente in volo, cioè mi accorgevo lentamente che stavano perdendo potenza (per esempio, dovevo applicare il "tutto gas" per risalire invece di una semplice 70% necessario a batteria carica). Adesso invece cedono di colpo, cioè mi tagliano il motore senza alcun previo segno di apparente debolezza...e sono costretto ad atterrare senza motore, cosa facile per un aliante ma sempre abbastanza rischiosa. la batteria sono 3 celle una 2200 ed una 1300, relativamente nuove. Puo essere dovuto al clima (8-9 gradi rispetto ai 25 di ottobre?)
eh si potrebbe essere quello il problema, perciò vanno caricate in luogo a temperatura ambiente e anche lo stoccaggio prima del volo.
Poi se come credo il volo dura diversi minuti, non vorrei che anche se caricate stoccate a temperatura ambiente, vadano in crisi di temperatura in volo, anche se volando, di solito la batteria sotto carico tende a scaldare proporzionalmente alla corrente assorbita.
__________________
ciao a tutti
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 gennaio 11, 01:05   #145 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mcgiver1988
 
Data registr.: 29-11-2010
Messaggi: 11
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj Visualizza messaggio
Avevo chiesto le misure della batteria e il peso per risalire con una certa approssimazione alla capacità della batteria.
Mi manca lo spessore e il peso della batteria.

Se lo spessore della tua batteria è di circa 22 mm e il peso di 150-160 gr, la sua capacità è di circa 2200 mAh 25C.
Naturalmente in assenza di dati più precisi, questa capacità la devi prendere con cautela.
Per la carica, consiglio una corrente massima di 1-1,5 A.

Naraj.
Grazie ancora per il tuo intervento:
comunque ti confermo sia lo spessore che ti avevo scritto in precedenza (2,2cm) che il peso di 160g (scusa ma mi ero dimenticato di riportarlo.)
Mi sa che c'hai preso in pieno...comunque ricarico con la corrente massima da te segnalatami.
Sei stato gentilissimo, saluti Luigi
ps: E ovviamente grazie anche all'intervento di MircoR...sarà la mia prova sperimentale per validare l'ipotesi di Naraj.
__________________
Gigi McGiver
mcgiver1988 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 gennaio 11, 01:51   #146 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Stefanone
 
Data registr.: 02-02-2005
Residenza: Roma
Messaggi: 41
Immagini: 5
Ciao a tutti,
ho un elicottero Esky con caricabatterie incluso (molto essenziale) e lipo 3S da 800 mAh di serie. Ora la mia domanda è questa: se la corrente di carica fosse 1C, idealmente qualsiasi batteria si dovrebbe caricare in un'ora, giusto ?

Ora ho notato che la 3S 800 mAh si carica in quasi 2 ore, una 3S 1100 mAh in quasi 3 ore ed una 3S 2200 mAh in olre 5 ore.
1) Questo mi fa pensare che il caricatorino eroghi una corrente massima di circa 400 mAh, è possibile ?
2) Posso essere ragionevolmente tranquillo (non essendoci controlli esterni, solo la luce lampeggiante che diventa fissa a carica ultimata) che bilanci correttamente le celle ?
3) Se volessi riporre le lipo per lungo tempo, come faccio a capire quando ho raggiunto la fatidica tensione di 3.7 V per cella, se lui mi indica solo quando il processo di carica è completato ? Stacco-misuro-riattacco la lipo ? Non rischio di sfasciarla in questo modo ?

Ciao e grazie,
Ste.
Stefanone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 gennaio 11, 11:01   #147 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 26-01-2006
Messaggi: 83
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj Visualizza messaggio
13 – Normalmente, la carica delle celle LiPo, viene fatta con una corrente pari a 1C.
Ma se viene fatta a correnti inferiori ad 1C è pericoloso o da qualche vantaggio?

Citazione:
16 – Le LiPo non devono essere scaricate a meno di 2,7 Volt/cella. ( 3 celle = 8,1 Volt )
Se le scarico sotto i 2,7V/cella c'è qualche pericolo o semplicemente si rovina la batteria? Perchè alcuni mi dicono che si rovinano, altri dicono che esplodono.

Citazione:
20 – Se le celle vengono sovraccaricate o si richiede troppa corrente in scarica, tendono ad incendiarsi.
Anche qui non capisco:

1. Ma le lipo non sono famose per garantire elevate correnti di scarica? Allora come possono incendiarsi quando si chiedono elevate correnti?

2. Come posso sapere quanta corrente di picco e costante chiede il mio motore?

3. Sbaglio o si arriva alla conclusione che più C ha la batteria, meglio è?


Citazione:
29 – Tra batterie con la stessa Capacità e “C“ di scarica, quella con minore resistenza interna è la migliore.
Perchè?



Ciao e grazie a chi mi risponderà!

Ultima modifica di .:LoZar:. : 30 gennaio 11 alle ore 11:05
.:LoZar:. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 gennaio 11, 12:03   #148 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 26-01-2006
Messaggi: 83
nessuno sa rispondermi?
.:LoZar:. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 gennaio 11, 13:00   #149 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
Citazione:
Originalmente inviato da .:LoZar:. Visualizza messaggio
Ma se viene fatta a correnti inferiori ad 1C è pericoloso o da qualche vantaggio?


Se le scarico sotto i 2,7V/cella c'è qualche pericolo o semplicemente si rovina la batteria? Perchè alcuni mi dicono che si rovinano, altri dicono che esplodono.


Anche qui non capisco:

1. Ma le lipo non sono famose per garantire elevate correnti di scarica? Allora come possono incendiarsi quando si chiedono elevate correnti?

2. Come posso sapere quanta corrente di picco e costante chiede il mio motore?

3. Sbaglio o si arriva alla conclusione che più C ha la batteria, meglio è?



Perchè?



Ciao e grazie a chi mi risponderà!
13: non è pericoloso, e non da particolari vantaggi

16 : è pericoloso e basta, in alcuni casi può anche esplodere, ma comunque la batteria con il ripetersi di queste situazioni, di sicuro perde una parte della sua capacità

20.1 (domanda sciocca) certo, le lipo hanno elevate correnti di scarica ma non infinite, perciò se la batt. per esempio da 50A max e invece è costretta ad erogarne 100, allora non va bene.
20.2 ti compri un regolatore con la telemetria ( tipo castle creation), oppure fai un calcolo abbastanza approssimativo (watt motore:tensione pacco lipo=ampere max )che ti serviranno anche per il dimensionamento del regolatore. comunque gli ampere di scarica costante saranno molto di meno.

20.3
Questo lo pensano in molti, e a mio avviso la cosa non è del tutto esatta.
I c di scarica dipendono dalla capacità , perciò se per esempio abbiamo un motore da 500w e lo alimentiamo con 3 celle (500w:10v(tensione di lavoro del pacco sotto sforzo)50A) se le celle sono da 2600mah 35c otterremo 91A che vanno benissimo, ma se ci sta anche un pacco lipo da 3300 mah 25c otterremo 82,5A che vanno bene lo stesso, con il vantaggio che meno c ha la batteria e rispetto a quelle con più C pesa di meno e ingombra meno. le batterie con maggiori c hanno il vantaggio di avere una tensione sotto scarica maggiore, con conseguente maggior prestazioni, ma a mio avviso non tutti apprezziamo questa diversità. Anzi avere meno c e più capacità, così si vola più tempo, che piùC e meno capacità, a meno che si vogliano prestazioni , ma in tutti e due i casi le batterie reggono lo stesso, basta che la corrente erogata costante sia superiore a quella assorbita dal motore.
__________________
ciao a tutti
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 gennaio 11, 13:21   #150 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 26-01-2006
Messaggi: 83
Citazione:
Originalmente inviato da MircoR Visualizza messaggio
13: non è pericoloso, e non da particolari vantaggi

16 : è pericoloso e basta, in alcuni casi può anche esplodere, ma comunque la batteria con il ripetersi di queste situazioni, di sicuro perde una parte della sua capacità

20.1 (domanda sciocca) certo, le lipo hanno elevate correnti di scarica ma non infinite, perciò se la batt. per esempio da 50A max e invece è costretta ad erogarne 100, allora non va bene.
20.2 ti compri un regolatore con la telemetria ( tipo castle creation), oppure fai un calcolo abbastanza approssimativo (watt motore:tensione pacco lipo=ampere max )che ti serviranno anche per il dimensionamento del regolatore. comunque gli ampere di scarica costante saranno molto di meno.

20.3
Questo lo pensano in molti, e a mio avviso la cosa non è del tutto esatta.
I c di scarica dipendono dalla capacità , perciò se per esempio abbiamo un motore da 500w e lo alimentiamo con 3 celle (500w:10v(tensione di lavoro del pacco sotto sforzo)50A) se le celle sono da 2600mah 35c otterremo 91A che vanno benissimo, ma se ci sta anche un pacco lipo da 3300 mah 25c otterremo 82,5A che vanno bene lo stesso, con il vantaggio che meno c ha la batteria e rispetto a quelle con più C pesa di meno e ingombra meno. le batterie con maggiori c hanno il vantaggio di avere una tensione sotto scarica maggiore, con conseguente maggior prestazioni, ma a mio avviso non tutti apprezziamo questa diversità. Anzi avere meno c e più capacità, così si vola più tempo, che piùC e meno capacità, a meno che si vogliano prestazioni , ma in tutti e due i casi le batterie reggono lo stesso, basta che la corrente erogata costante sia superiore a quella assorbita dal motore.
Grazie mille!
.:LoZar:. non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Lipo gonfia dopo l'uso Flybar Batterie e Caricabatterie 12 14 settembre 10 15:48
Note LAMA V3 frrebora Elimodellismo Principianti 1 11 settembre 07 14:32
Alcune note sulle candele glow. fai4602 L'uovo di Colombo 0 14 giugno 05 18:33
Semplici note per progettare un modelletto. fai4602 L'uovo di Colombo 0 08 giugno 05 16:45



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:44.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002