Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 07 settembre 15, 11:08   #41 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 13-12-2010
Messaggi: 1.278
Scusate, io non sono esattamente un gggggiovane (classe 1951), ho costruito e costruisco di tutto della serie terra-mare-cielo, ho assistito alla nascita del Web e dei motori brushless, ma la domanda la devo fare: non è che l'areomodellismo che tanti di noi rimpiangono semplicemente non esiste più perchè ha fatto il suo tempo?
Molti ne fanno una questione morale, e la disciplina, e l'obbedienza, e l'applicazione, ma c'erano anche nella fabbricazione di fruste da carrozza e lampade ad olio, eppure fruste e lampade sono sparite (o meglio: sono diventate oggetti di nicchia, da appassionata minoranza).
Anche a me piace ricordare l'atmosfera del campetto "com' era": ma in realtà rimpiango innanzitutto COM'ERO IO, più bello e con meno cicatrici sull'anima di adesso.
E' inutile raccontarsela. Non è buono, etico, educativo un litro di tendicarta rispetto a un' app per telefonino: sono scemenze tutte e due, piccole cose, giochini, acquistano valore solo se inseriti in un progetto di comunicazione, di collaborazione, di divertimento "insieme".
E' vero che il giochino sull' aifon o le ore su feisbuk NON sono comunicazione e non sono collaborazione, ma anche passare serate ad annodare griselle di un galeone è abbastanza masturbatoria come attività...

In fondo, checchè ne dicano tanti che lo affermano anche nella loro "firma", se non è lavoro è GIOCO. Costoso, impegnativo, difficile, ma gioco, passatempo. divertimento.
Non sta scritto da nessuna parte che tutti si divertano con le stesse cose. Io non ho mai giocato con la trottola, il cerchio o la lippa: mio padre ai suoi tempi sì, e si divertiva moltisimo.
Abbiamo vissuto millenni senza aeromodellismo, si vede che è possibile.
Quindi? Invece di cercare di imporre a tutti i costi i suoi giochi, se il vecchietto cercasse di impararne di nuovi? E' vero che come dicono gli inglesi "non si insegna un gioco nuovo a un cane vecchio", ma in fondo intelligenza e "essere umano" dovrebbero essere sinonimi di "adattabilità"...
Che se poi alla fine il nonno se ne sbatte di CandiCrush e il nipote se ne frega del MiniMoa, beh, pazienza.
Magari ci si mette d'accordo su altre cose, pizza-e-birra, per esempio.
Alberto Nencioni non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 settembre 15, 12:11   #42 (permalink)  Top
Odi
UserPlus
 
L'avatar di Odi
 
Data registr.: 10-01-2005
Residenza: Lugano - Svizzera
Messaggi: 6.061
Ciao Alberto, piacere, mi chiamo Alberto

io sono classe 1979 (quindi un po più giovane..), non discuto quanto da te scritto, dal tuo punto di vista hai ragione e, visto che di punti di vista si tratta, non c'è "la via giusta" per interpretare e giudicare il modellismo.
Dal mio punto di vista, il responsabile l'ho fatto per piacere e per passione, nessuno mi ha pagato ed ho investito davvero moltissime ore nella preparazione sia didattica sia pratica delle attività della scuola di volo.
Oltre ad impartire le regole di comportamento sul campo di volo per quanto concerne sia il volo, ma anche il solo "star li a guardare" senza rischiare di fare danni o di prendersi un modello in testa, da F3Aista ho voluto far comprendere loro che volare bene non significa solo decollare, fare un po di minestrone o polenta in aria ed atterrare, ma che c'è ben altro da scoprire in un semplice volo rettilineo (figuriamoci cosa c'è da imparare in un 8 cubano..).
Il risultato è stato di avere un gruppetto di 8 ragazzi affiatati, competitivi che si preparavano al volo con un modellino statico revell di un F4U (ne avevo acquistati qualcuno, incollati alla meglio senza fronzoli e poi distribuiti) con una bacchetta di acciaio armonico infilato sul suo asse di volo e tra un volo e l'altro, la sera a casa, ecc, ripassavano le figure allenando le varie correzioni ecc.

Giusto? sbagliato? mah..il risultato era li da vedere, ragazzi che si sono presentati ad una gara F3A preparati ed ambiziosi solo 2 mesi dopo aver fatto il primo volo in solitaria. Si sapevano comportare a regola in pista ed erano disponibili per aiutare in sede/pista per la manutenzione e le pulizie con tanto di genitori che davano una mano durante le manifestazioni.

Saluti!
__________________
Save the Swiss Milk, drink Beer!

www.facebook.com/Photomodellismo
www.woodplanekit.com
Odi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 settembre 15, 13:55   #43 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 13-12-2010
Messaggi: 1.278
Citazione:
Originalmente inviato da Odi Visualizza messaggio
...
Giusto? sbagliato? mah....
E fortunati voi! Non capita spesso di trovare un hobby e di appassionarcisi tanto, ma soprattutto di poterlo CONDIVIDERE (che poi il vero divertimento è quello, il resto è onanismo).
Purtroppo la tua esperienza è minoritaria, direi quasi ELITARIA....
Basta che leggi il Barone (che NON è rapresentativo del modellismo "modellato" ma al massimo del modellismo da tastiera) e vedrai richieste di baci di pantofole, imposizioni di riti di passaggio, nonnismi assortiti... Tutte cose che risentono delle origini dell' aeromodellismo, che era visto negli "anni d'oro" come propedeutico alle "ali per la patria". In troppi si sono fermati con la testa a quell' approccio retorico e paramilitare.
Anche molti giovani, purtroppo, che nell' aeromodellismo cercano di trovare spazio per far valere una tamarraggine altrove inaccettabile. Come mai nel ferromodellismo le cose girano sempre "soft" (o quasi)? Forse perchè nessun locomotore scende "come folgore dal cielo". L'unico che ha parlato di locomotive era un cantautore...
Alberto Nencioni non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 settembre 15, 14:42   #44 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di brunart
 
Data registr.: 08-07-2007
Residenza: Messina
Messaggi: 1.056
Immagini: 6
mi pare che la mia provocazione abbia sortito qualche effetto
il sasso che ho lanciato in questo stagno ha generato qualche piccola onda..........

è chiaro che l''aeromodellismo non è morto
infatti qualcuno ha risposto in modo veemente e anche un pò incazzato......

ma qualche altro ha colto lo spirito della mia domanda
a me sembra che sia morto lo spirito modellistico, cioè la voglia di conoscere e di riprodurre in piccolo quello che è grande, una palestra per il mondo reale.

non vedo nei ragazzi quella voglia di capire e di realizzare con le proprie mani una macchina, non è una questione di nostalgia.

chiaramente mi riferisco alla massa, perchè ancora c'è qualche ragazzo "aeromodellista".

chiudo con la storia di un giovane del nostro club: lavora nell'edilizia e non ha titoli di studio e neanche naviga nell'oro, è il classico giovane siciliano sposato con figli che si rompe il cubo per mantenere la sua famiglia, è stato sempre appassionato di volo e piano piano con poche risorse coltiva la sua passione studiando, progettando e costruendo modelli in depron e polistirolo. ebbene dopo pochi anni si progetta anche i profili dei suoi veleggiatori ed è un nostro punto di riferimento. mi viene la voglia di regalargli una delle mie costose radio e motori e servi per dargli degli strumenti migliori ma non lo faccio per non ferire la sua dignità (non accetterebbe).
ecco per me questo è un aeromodellista e quello che lui fa è aeromodellismo, il resto è fumo
__________________
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali/ www.voloclubfenice.com
brunart non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 settembre 15, 14:56   #45 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 13-12-2010
Messaggi: 1.278
Citazione:
Originalmente inviato da brunart Visualizza messaggio
..
a me sembra che sia morto lo spirito modellistico, cioè la voglia di conoscere e di riprodurre in piccolo quello che è grande, una palestra per il mondo reale.

non vedo nei ragazzi quella voglia di capire e di realizzare con le proprie mani una macchina, non è una questione di nostalgia.
Il fatto è che il "mondo reale" è cambiato in modo tale che il modellismo "centomila legnetti" non ne è più nè palestra nè esempio - è quello che dovrebbe essere, un gradevolissimo, inutilissimo passatempo. Nel mondo reale i giroscopi, gli accelerometri, le telemetrie, i computer sono pane quotidiano. Se per modellismo intendi obbligatoriamente e soltanto (chissà perchè e dove sta scritto poi...) paragonarti al "mondo reale" allora un drone cinese è più simile a un aereo vero di un modello di aliante centinato in legno. E poi perchè è un "vero modellista" chi costruisce l'aereo con gli stecchetti come faceva il bisnonno, e poi però ci mette una radio ultimo modello che parla, servi intelligenti e registratori di volo? Vogliamo fermare il "vero modellismo" ai vololiberisti con la miccetta?
Anche le auto una volta imparavi ad aggiustarle e a metterle a punto con un cacciavite e adesso devi inserire una presa multipolare nel cofano e collegarti a Internet. E allora? La Balilla è una vera auto e la Panda no?
Alberto Nencioni non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 settembre 15, 15:04   #46 (permalink)  Top
Odi
UserPlus
 
L'avatar di Odi
 
Data registr.: 10-01-2005
Residenza: Lugano - Svizzera
Messaggi: 6.061
Citazione:
Originalmente inviato da Alberto Nencioni Visualizza messaggio
E fortunati voi! Non capita spesso di trovare un hobby e di appassionarcisi tanto, ma soprattutto di poterlo CONDIVIDERE (che poi il vero divertimento è quello, il resto è onanismo).
Purtroppo la tua esperienza è minoritaria, direi quasi ELITARIA....
Basta che leggi il Barone (che NON è rapresentativo del modellismo "modellato" ma al massimo del modellismo da tastiera) e vedrai richieste di baci di pantofole, imposizioni di riti di passaggio, nonnismi assortiti... Tutte cose che risentono delle origini dell' aeromodellismo, che era visto negli "anni d'oro" come propedeutico alle "ali per la patria". In troppi si sono fermati con la testa a quell' approccio retorico e paramilitare.
Anche molti giovani, purtroppo, che nell' aeromodellismo cercano di trovare spazio per far valere una tamarraggine altrove inaccettabile. Come mai nel ferromodellismo le cose girano sempre "soft" (o quasi)? Forse perchè nessun locomotore scende "come folgore dal cielo". L'unico che ha parlato di locomotive era un cantautore...
Il forum è aperto a tutti, nipoti, nonni, giovani e meno
Nel limite del possibile uso il forum per condividere ed apprendere (e perdere un po di tempo quando faccio una pausa , ma alla base di tutto ci dev'essere la condivisione...quello che, secondo il mio punto di vista, non funziona nel modellismo (e non solo) lo vedi qua sul forum:

- Comunità del tutto e subito e che costi zero, se lo ordino oggi devo averlo fra due giorni e se si scassa ne ordino un secondo.
- Comunità enorme di inesperti con limitatissime esperienze che da consigli ad altri inesperti proponendo prodotti (si perché il modellismo adesso si limita nei prodotti) con aggettivi come "superlativo, vola benissimo, ho imparato con questo ecc". N.B. ci mancherebbe, c'è da imparare sempre, tutti i giorni e da chiunque! ma permettetemi di dire che detesto vedere come il modellismo sia relegato dietro ad uno schermo, dalla scelta, all'acquisto, all'assemblaggio...ci manca soltanto che lo pilotino in remoto da dietro lo schermo ed il cerchio è completo... invece di consigliare l'unica via praticabile per questo hobby, andare di persona, presentarsi e partecipare ad un'attività come la scuola (e le grigliate, le cene, le panettonate, le bicchierate, ecc ecc) di persona con persone capaci non perchè lo riporta la loro firma, ma perchè sono state abilitate da altri modellisti che ne riconoscono le capacità, direi didattiche più che modellistiche.
- se si presenta un ragazzo con un gommolo al campo bisogna felicitarsi con lui (e forse coi genitori che lo hanno aiutato economicamente) perchè a differenza di molti suoi coetanei che si fanno gli azzi degli altri sui social network e si rincretiniscono coi videogiochi, hanno deciso di provare a cimentarsi in un hobby tecnicamente molto complesso, sociale (ma veramente!) ed istruttivo e va loro dato aiuto, consigli e, ribadendo quanto scritto in precedenza, prospettive!
E non dar loro dell'incompetente trattando il loro modello come una ciofeca inguardabile (purtroppo già visto succedere veramente e posso solo immaginare lontanamente la frustrazione e la delusione che devono aver provato). Per alcuni di questi ragazzi, ma anche adulti, un modellino può rappresentare diversi sacrifici, magari la scelta non era quella più idonea, magari sbagliata, ma in quell'oggetto ci sono sogni e speranze magari di una vera passione.

Il mio personale punto di vista
__________________
Save the Swiss Milk, drink Beer!

www.facebook.com/Photomodellismo
www.woodplanekit.com

Ultima modifica di Odi : 07 settembre 15 alle ore 15:09
Odi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 settembre 15, 16:03   #47 (permalink)  Top
 
L'avatar di nicthepic
 
Data registr.: 26-11-2002
Residenza: Padova
Messaggi: 5.955
tutti discorsi belli e ragionati. ora, un po di gnocca no???
__________________
"W la gnocca "
"io mi prendo la responsabilita' di capire cio' che dici, non di quello che avresti voluto intendere"
nicthepic non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 settembre 15, 16:33   #48 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 13-12-2010
Messaggi: 1.278
Citazione:
Originalmente inviato da nicthepic Visualizza messaggio
tutti discorsi belli e ragionati. ora, un po di gnocca no???
Chiedi e ti sarà datA

Alberto Nencioni non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 settembre 15, 18:53   #49 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Sergione64
 
Data registr.: 27-04-2014
Residenza: Franciacorta
Messaggi: 207
Citazione:
Originalmente inviato da Alberto Nencioni Visualizza messaggio
Chiedi e ti sarà datA

Mi avete convinto ! butto i quad e mi do alla patata .
__________________
Test portata radio ?? vedi qui :
Sergione64 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 settembre 15, 20:15   #50 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di windsurfer
 
Data registr.: 09-05-2012
Residenza: Trieste
Messaggi: 8.266
Citazione:
Originalmente inviato da Alberto Nencioni Visualizza messaggio
Chiedi e ti sarà datA

Non si vede bene il diedro !
__________________
ELI:mCPX,Solo Pro228A,V911#AEREI:ApprenticeS15e, CESSNA400Corvallis, UMX Timber, UMX TurboTimber,TurboTimber 1,5m #BARCHE:2Airboats,Rescuer USAF,Airboat tattica,Hovercraft Griffon 2000TDX,PT-109,costruiti da zero#TX: SPEKTRUM DX6i, FLYSKY FS-GT3B.
windsurfer non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Sapac esiste ancora? Archi Aeromodellismo Ventole Intubate 5 04 maggio 12 14:24
Wild Trainer: esiste ancora?!? GentlemanRider Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 4 11 febbraio 11 15:38
cenece esiste ancora! contino CNC e Stampanti 3D 3 27 ottobre 10 15:56
kyosho fw esiste ancora? sandrocinci Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 1 12 maggio 10 17:18
Esiste ancora la futaba 12z? hancks Radiocomandi 24 29 dicembre 08 01:31



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14:38.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002