Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 20 ottobre 09, 19:36   #41 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Icaro62
 
Data registr.: 28-06-2006
Residenza: Mestre - VE
Messaggi: 2.452
Immagini: 8
Citazione:
Originalmente inviato da Highly Flammable Visualizza messaggio
Ah, l'assistente...



... ragazzi, così ci facciamo del male!
__________________
L'ALLEGGERITO


http://www.gajnervesa.com/
Icaro62 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 ottobre 09, 19:37   #42 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Icaro62
 
Data registr.: 28-06-2006
Residenza: Mestre - VE
Messaggi: 2.452
Immagini: 8
Citazione:
Originalmente inviato da Nikki Visualizza messaggio
Allora, iniziamo a fare le persone serie.

Oggi ho aperto la scatola dell’ FW 190 A.
Mia moglie ha cacciato la modella, dopo che avevo proposto di adottarla (avrei sempre voluto avere una bambina).

Comet ha già spiegato i motivi per cui ho intrapreso la costruzione di questo modello, i punti di forza sono:

a) volano bene

b) costano il giusto.

Aggiungo: la possibilità di avere parti di ricambio difficilmente realizzabili, tipo nache motore e capottine non guasta.

Questo fa passare in secondo piano l’aspetto “riproduzione”, anche perché io voglio andare al campo e divertirmi senza rischiare il portafoglio, magari per un servo che va in corto, un interferenza o qualche altro disgraziatissimo colpo di sfiga che secondo la famosa legge di Murphy quando deve colpire ha una percentuale di successo altissima.

Inoltre ultimamente il rapporto motore/vela è sceso a picco, quindi se devo lavorare tre mesi per fare un modello e metterlo a punto, è meglio che voli senza motore.

Quando assemblo una riproduzione cerco sempre di sapere qualcosa di più su chi fosse il pilota, o quale fosse lo scenario in cui operò l’aeromobile, lo trovo corretto nei confronti di chi ci volò per davvero non deve essere stato facile staccare le ruote dalla pista sapendo che le possibilità di riportarcele erano essenzialmente remote.

Il modello in questione viene fornito in due versioni, una si ispira come al caccia F.W. 190 A – 8 assegnato ad Alfred Bindseil (nr. 11), che fu operativo dal 29 Aprile del 44, a Stoermede, in Germania, sotto il comandi del Maggiore Heinz 'Pritzl' Baer (nr. 13 e 23), ho scoperto che il soprannome “Pritzl” deriva da un dolciume di cui pare H. Baer fosse particolarmente ghiotto.

Il gruppo d’appartenenza era l’ Oseau, il gruppo prese questo nome verso la fine della guerra, in memoria dell’ex leader Col. Oeseau :

Lo stemma del gruppo era inizialmente questo: Allegato 123026

e solo dal 1944 divenne quello che è inserito nel kit: Allegato 123027


Ho scoperto poi che Bindseil conseguì 5 vittorie e divenne famoso il 13 Maggio del 1944, per il fatto di aver tagliato il piano di quota di un P51 con la sua elica.
Nonostante i danni subiti riuscì a rientrare alla base con il suo F.W.
Alfred Bindseil fu disperso in azione nei cieli di Saint Lo, nel nord della Francia il 20 Giugno del 1944.
Il suo aereo è stato ricostruito ed è esposto ad Hannover con il caratteristico 11 giallo.

Vedi foto postata da High Flamable.

La seconda versione riporta le marche del caccia pilotato dall’asso dell’Luwtfaffe, il Col. Walther Dhal, la cui carriera iniziò nel 1935 in fanteria per divenire istruttore di volo già nel 1939.

Questo è lo stemma del gruppo: Allegato 123028

Dhal ha attraversato tutto il secondo conflitto mondiale ottenendo una striscia impressionante di vittorie (128 in 678 missioni).
Operò soprattutto sul fronte orientale, ma anche nel mediterraneo e sul suolo tedesco per cercare di fermare i bombardamenti da parte delle forze alleate abbattendo circa 25 unità tra B17 e B24.
Morì a 69 anni il 25 Novembre 1985 ad Heidelberg, in Germania.

Allegato 123029

Dato che il modello in mio possesso porta il nr. 13 azzurro, spero di riuscire a fare un volo il 25 Novembre prossimo.



Il rosso della fascia (denominata Reichsverteidigungsband) sulla parte finale del trave di coda stava ad indicare che il gruppo era destinato a protezione del territorio tedesco (Reich) e non era specifica, al punto che in certi momenti diversi gruppi condivisero gli stessi caccia, se volgiamo era un sistema “Friend or Foe” (Amico o Nemico), tuttora utilizzato, ma in forma di segnale radio criptato.

Segue...
... tornando seri, moooolto interessante il profilo storico!
__________________
L'ALLEGGERITO


http://www.gajnervesa.com/
Icaro62 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 09:01   #43 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nikki
 
Data registr.: 24-10-2006
Residenza: Mestre
Messaggi: 1.134
Immagini: 9
Citazione:
Originalmente inviato da Icaro62 Visualizza messaggio
... tornando seri, moooolto interessante il profilo storico!
Lo trovo essenziale, anche se si tratta di ARF.
Ad esempio ci sono in giro un sacco di "Marie" e pochi sanno che Freddie Ohr, fu l'unico pilota di origine orientale (Filippino) ad entrare nell USAF ed essere operativo.

Focke Wulf 190 A VQ-marie-web1.jpg

Anche la sua storia è molto interessante... da qualche parte ho recuperato due foto (a colori) di quando era operativo.
Comunque a volte basta semplicemente entrare in Gooogle e cercare.
__________________
Anche un orologio rotto segna l'ora giusta, almeno due volte al giorno - H. Hesse
Nikki non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 09:18   #44 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nikki
 
Data registr.: 24-10-2006
Residenza: Mestre
Messaggi: 1.134
Immagini: 9
Citazione:
Originalmente inviato da losisi Visualizza messaggio
grazie della precisazione....ti faccio ancora una domanda: i carrelli retrattili specifici per questo modello ( sul sito indica che sono già completi delle gambe ammortizzate: è vero ? per gli altri modelli sono da acquistare a parte...) di che diametro hanno la gamba in acciaio armonico ?

ri-grazie......
Eccomi, ti invio due foto:

Focke Wulf 190 A VQ-dscn0497qted.jpg

I carrelli sono questi, le quote sono ovviamente in mm.

Focke Wulf 190 A VQ-dscn0487rdm.jpg

Queste sono le due versioni, con qualche riferimento storico.

Ciao.
__________________
Anche un orologio rotto segna l'ora giusta, almeno due volte al giorno - H. Hesse
Nikki non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 09:53   #45 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nikki
 
Data registr.: 24-10-2006
Residenza: Mestre
Messaggi: 1.134
Immagini: 9
Adesso pongo io un quesito:

Ieri sera guardavo il modello e lo vedevo piccolo, piccolo, piccolo!
Sarà che ultimamente utilizzo di più i veleggiatori e l'occhio è abituato a dimensioni maggiori, ma mi domandavo:

Focke Wulf 190 A VQ-scatola.jpg

Ho un P51 dell'Hangar 9 che fa 1664 di a.a. e pesa 3,6 kg., motorizzato con un O.S. 91 Surpass con pompa, esegue salite a candela quasi infinite....

Non vorrei mettere lo stesso motore (che ho pronto all'uso, ancora in scatola) e ritrovarmi un "cosetto" piccolo e nervoso e che schizza via a velocità assurde (addio volo realistico...).
Tra l'altro pensavo di metterci una 12 x 8, tanto per migliorare l'estetica.

Secondo me basta molta potenza in meno, non vorrei stare in aria sempre con lo stik ad 1/3, per non madare tutto in flutter...
D'accordo che la potenza salva da situazioni critiche, ma non ci devo mica fare hovering con il F.W. !

Ranox aiuto!
__________________
Anche un orologio rotto segna l'ora giusta, almeno due volte al giorno - H. Hesse
Nikki non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 10:02   #46 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.964
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da Nikki Visualizza messaggio
Adesso pongo io un quesito:

Ieri sera guardavo il modello e lo vedevo piccolo, piccolo, piccolo!
Sarà che ultimamente utilizzo di più i veleggiatori e l'occhio è abituato a dimensioni maggiori, ma mi domandavo:

Allegato 123174

Ho un P51 dell'Hangar 9 che fa 1664 di a.a. e pesa 3,6 kg., motorizzato con un O.S. 91 Surpass con pompa, esegue salite a candela quasi infinite....

Non vorrei mettere lo stesso motore (che ho pronto all'uso, ancora in scatola) e ritrovarmi un "cosetto" piccolo e nervoso e che schizza via a velocità assurde (addio volo realistico...).
Tra l'altro pensavo di metterci una 12 x 8, tanto per migliorare l'estetica.

Secondo me basta molta potenza in meno, non vorrei stare in aria sempre con lo stik ad 1/3, per non madare tutto in flutter...
D'accordo che la potenza salva da situazioni critiche, ma non ci devo mica fare hovering con il F.W. !

Ranox aiuto!
Aiuto che?

Ormai hai fatto tutto tu
Il modello è quello che è. il peso non manca direi..
Metti il 91 che hai, lassa perde de comperar motori, piuttosto lavora sulle eliche. 12x8 me pare troppo piccina per un 91 dovresti provare con una 14x6 Altrimenti rischi di girare troppo.
Fossi in te ci metterei un bel motore 90 RCV SP, la sua bella quadripala e vivi felice e ben riprodotto
Una bella tripala 15x12 (so motori ridotti 2:1) e sei apposto. (controlla che non ti sbatta in terra)
Guarda npò qui: RCV90SP powered Focke Wulf 190 Model Airplane


Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 10:06   #47 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di losisi
 
Data registr.: 05-05-2006
Residenza: Siena ( e sottolineo: SIENA )
Messaggi: 4.584
Citazione:
Originalmente inviato da Nikki Visualizza messaggio
Adesso pongo io un quesito:

Ieri sera guardavo il modello e lo vedevo piccolo, piccolo, piccolo!
Sarà che ultimamente utilizzo di più i veleggiatori e l'occhio è abituato a dimensioni maggiori, ma mi domandavo:

Allegato 123174

Ho un P51 dell'Hangar 9 che fa 1664 di a.a. e pesa 3,6 kg., motorizzato con un O.S. 91 Surpass con pompa, esegue salite a candela quasi infinite....

Non vorrei mettere lo stesso motore (che ho pronto all'uso, ancora in scatola) e ritrovarmi un "cosetto" piccolo e nervoso e che schizza via a velocità assurde (addio volo realistico...).
Tra l'altro pensavo di metterci una 12 x 8, tanto per migliorare l'estetica.

Secondo me basta molta potenza in meno, non vorrei stare in aria sempre con lo stik ad 1/3, per non madare tutto in flutter...
D'accordo che la potenza salva da situazioni critiche, ma non ci devo mica fare hovering con il F.W. !

Ranox aiuto!
ti ringrazio della esauriente risposta circa i carrelli e cerco di rispondere io al tuo quesito-dubbio con una similitudine

ho ultimato da poco la ristrutturazione di un MC205 VQ ( se interessa,vedere nella sezione ripro ) trasformato in 202, particamente stessa aa di questo FW e di peso maggiore ( dopo vari interventi siamo sui 3,6 -3,7 al decollo...) ebbene vola più che egregiamente ( raramente al massimo ) con un .52 JBA, tra l'altro "strozzato" da uno scarico autocostruito.........

come hai giustamente detto tu salite in candela, il vero, mica le faceva......chi aveva il Macchi prima di passralo a me aveva dovuto ( orrore ) controventare i piani di coda perchè, con il .70 OS FS che aveva messo, spesso e volentieri aveva fenomeni di flutter...
__________________
Simone
losisi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 10:43   #48 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nikki
 
Data registr.: 24-10-2006
Residenza: Mestre
Messaggi: 1.134
Immagini: 9
Citazione:
Originalmente inviato da ranox Visualizza messaggio
Aiuto che?

Ormai hai fatto tutto tu
Il modello è quello che è. il peso non manca direi..
Metti il 91 che hai, lassa perde de comperar motori, piuttosto lavora sulle eliche. 12x8 me pare troppo piccina per un 91 dovresti provare con una 14x6 Altrimenti rischi di girare troppo.
Fossi in te ci metterei un bel motore 90 RCV SP, la sua bella quadripala e vivi felice e ben riprodotto
Una bella tripala 15x12 (so motori ridotti 2:1) e sei apposto. (controlla che non ti sbatta in terra)
Guarda npò qui: RCV90SP powered Focke Wulf 190 Model Airplane
Robbè

Grazie Ranox!
Neanche il tempo di bere un caffè!
Scusa, ho omesso una pala, la 12 x 8 intendevo quella tripala!
RCV! Adesso chiamo Paolo (Zanin), era lui che li importava ed abita ad un quarto d'ora da casa mia, magari ha qualcosa imbucato ina magazzino (adesso ha chiuso l'attività) ma ci vuole sempre una tripala, il vero era così.
Grazie anche a Losisi: Il 205 ce l'ho anch'io, con il .61 JSB, solo che questo "a naso" ha un carico alare più alto.
__________________
Anche un orologio rotto segna l'ora giusta, almeno due volte al giorno - H. Hesse

Ultima modifica di Nikki : 21 ottobre 09 alle ore 10:50
Nikki non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 10:50   #49 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.964
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da Nikki Visualizza messaggio
Grazie Ranox!
Neanche il tempo di bere un caffè!
Scusa, ho omesso una pala, la 12 x 8 intendevo quella tripala!
Adesso butto un occhio al 90 RCV, ma ci vuole sempre una tripala (il vero era così).
Grazie anche a Losisi: Il 205 ce l'ho anch'io, con il .61 JSB, solo che questo "a naso" ha un carico alare più alto.
Il 90 RCV serie SP ti resta tutto dentro la naca motore.
Sono i motori preferiti dai riproduzionisti.. niente testate e niente scarichi de fuori...
Se intendi poi proseguire in riproduzioni WWII penso ti convenga davvero prendere i motori RCV, non diventi scemo a farli stare (o forare) le nache motori, monti eliche tri e quadripala ed anche il rumore ne guadagna NON POCO.


Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 ottobre 09, 10:52   #50 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nikki
 
Data registr.: 24-10-2006
Residenza: Mestre
Messaggi: 1.134
Immagini: 9
Citazione:
Originalmente inviato da Nikki Visualizza messaggio
Grazie Ranox!
Neanche il tempo di bere un caffè!
Scusa, ho omesso una pala, la 12 x 8 intendevo quella tripala!
RCV! Adesso chiamo Paolo (Zanin), era lui che li importava ed abita ad un quarto d'ora da casa mia, magari ha qualcosa imbucato ina magazzino (adesso ha chiuso l'attività) ma ci vuole sempre una tripala, il vero era così.
Grazie anche a Losisi: Il 205 ce l'ho anch'io, con il .61 JSB, solo che questo "a naso" ha un carico alare più alto.
Mentre rispondevi stavo editando il post... comunque hai ragione al 100x100!
__________________
Anche un orologio rotto segna l'ora giusta, almeno due volte al giorno - H. Hesse
Nikki non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
[ ac 2010 ] N.1 Building log Focke-Wulf Fw-190 D-9 tochiro Contest - Aerodimentoso Cimento 2010 289 15 aprile 10 07:50
Focke-Wulf Ta 183 Huckebein maddriver967 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 7 16 luglio 09 15:28
brevi scossoni focke wulf 190 in volo sportpalio Aeromodellismo Volo Elettrico 7 17 settembre 06 16:55
Focke wulf 190a francescob Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 2 12 settembre 06 13:41
Focke Wulf 190 Scorpio - consigli per la costruzione spectr3 Aeromodellismo Volo Elettrico 4 16 gennaio 06 13:42



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:27.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002