Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 19 novembre 17, 08:33   #61 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-08-2007
Residenza: Forlì
Messaggi: 707
Citazione:
Originalmente inviato da luigi.carlucci Visualizza messaggio
Un saluto a tutti. Stamattina alle 5 ero già in garage a continuare con le ali......
Quando ti piglia la smonga, come si dice dalle mie parti, non esiste orario che possa fermarti. Grande Luigi!
rovermer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 novembre 17, 08:34   #62 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-08-2007
Residenza: Forlì
Messaggi: 707
Citazione:
Originalmente inviato da luigi.carlucci Visualizza messaggio
Buonasera anzi Buonanotte.
Struttura delle semiali completata. Ho optato per i foderi in ottone, che accoglieranno la baionetta a lama. I foderi sono adagiati al longherone, protetti sui tre lati esposti con dei pannellini di betulla da 1 mm Ora devo farci una legatura robusta La centina di testa delle due semiali non è ancora incollata, le incollerò quando saranno pronte a baciarsi con la battuta del corpo centrale. Corpo centrale portabaionetta impostato ora devo lavorarci proprio lì.
Un abbraccio
Bel lavoro, dai che poi vogliamo vederlo in volo!
rovermer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 novembre 17, 19:24   #63 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 663
Si lavora, si lavora.
A presto qualche foto...
Un abbraccio
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 novembre 17, 11:22   #64 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di eros
 
Data registr.: 19-11-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 1.896
Citazione:
Originalmente inviato da morane Visualizza messaggio
Si sono io, tra l'altro ho modificato il mio KL 61 texaco in elettrico, ma il motore che ho con due celle spinge un po' poco. Dopo un incidente ad una mano, dovuto ad uno scoppietto, ho dovuto convertirmi definitivamente all'elettrico (ordini dall'alto).
Saluti, Alessandro
con solo 2 celle usa motori con tanti kv tipo quelli per elicotteri
eros non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 novembre 17, 17:54   #65 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 663
Ciao Eros.
Benvenuto nella discussione. Sei anche tu della combriccola, e di motori elettrici ho visto che ne capisci tanto, visto che sai anche riavvolgerteli e modificarli. Avrai già letto che uso i modelli per puro piacere del volo, sui modelli grandi uso batterie 3S e comunque mi servono solo per portare lentamente in quota il modello, dopodichè via a veleggiare.
Conosco tutta la teoria delle competizioni, ma non partecipando non mi pongo il problema. Probabilmente un modellone da 2,6 kg elettrico non potrebbe mai essere competitivo, con batterie 2S forse nemmeno esiste un motore brushless con sufficiente potenza a tensione così bassa. Ho recentemente ricevuto in regalo da un modellista che non li usa più alcuni motori elettrici di medie dimensioni, privi di specifiche, e ho il problema di identificali.
Proprio ieri sul forum dei "motori elettrici" ho chiesto aiuto, magari qualcuno li riconosce.
Col KL61 sto andando avanti col lavoro. Ho concluso il lavoro sulla zona centrale e ho appena finito il bulbo-carlinga fissaggio ali. A presto le altre foto.
Un abbraccio
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 17, 23:19   #66 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 663
Buonasera a tutti.
Sono andato avanti con la costruzione e ho accumulato alcune foto delle ultime fasi.
Era inutile presentarle volta per volta, perché si è trattato di pezzi piccoli, che hanno però comportato tantissimo tempo ed attenzione, sia per il rispetto di incidenze e geometria, sia per le precauzioni negli incollaggi, perché anche pochissima colla malauguratamente finita nei foderi o nelle centine di radice gemelle avrebbe reso inutilizzabile l’intero complesso. Mi era impossibile per motivi di spazio nell’angusto garage riuscire a lavorare col modello tutto assemblato, quindi ho continuato a procedere per sottogruppi. In particolare, ho preferito tenere separato il bulbo porta baionette dalla fusoliera, e sto prevedendo quindi anche per quello un fissaggio con piastre e viti sulla fusoliera. Soluzione sicuramente più pesante, ma almeno così in caso di eventuali riparazioni ho più possibilità di accesso.
I foderi inglobati esternamente ai rispettivi longheroni li ho già mostrati nelle ultime foto, ora alla radice delle ali in quella zona è presente anche una robusta legatura.
Per la baionetta ho preferito la strada di quella a lamina, ho saldato insieme due spezzoni di fodero con l’angolo del diedro centrale, e gli ho costruito intorno un apposito cassone, formato da due pezzi di betulla da 5 mm, che inglobano i piccoli foderi spessi 2,5 mm, contornati da betulla dello stesso loro spessore. Alcuni amici modellisti che vengono spesso a farmi visita, mi hanno dichiarato perplessità per l’esiguità della larghezza della zona centrale, ma vi posso assicurare che il cassone alare del mio ultraleggero Storm, che conoscevo in ogni singola componente anche più intima, non era granchè dissimile. Quello si reggeva sugli otto bulloni di fissaggio, questo si regge sul sistema di fissaggio delle semiali che non deve permettere un gioco di nemmeno un capello. Faccio notare che rispetto al disegno originale ho sollevato l’intero gruppo ala di 6 mm, mantenendo la stessa incidenza, perché non mi piaceva che le code delle semiali terminassero affiancate alla fusoliera, anziché appoggiate.
Ho integrato il cassone alare principale nel supporto ala, facendo massima attenzione al rispetto della mezzeria nel diedro, per questo mi ero comperato una baionetta a lamina in più per poter avere una geometria più abbondante, e ridurre il margine di errore. Nell’incollaggio del cassone al suo supporto, ho inserito per maggiore sicurezza qualche spina in senso trasversale, assicurando così maggiore solidità all’accoppiamento.

Ultima modifica di luigi.carlucci : 30 gennaio 18 alle ore 09:38
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 17, 23:25   #67 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 663
Ho realizzato in betulla da 5 mm il cassoncino posteriore di supporto per le bussole che accolgono le spine di allineamento delle semiali e l’ho inglobato nel supporto centrale ala.
Ho preferito aggiungere nella prima baia di ciascuna semiala, quella ricoperta dal balsa, una centina supplementare in pioppo, per dare più solidità al fissaggio delle aste di allineamento.
Ho inoltre realizzato ed incollato alle centine di radice quattro blocchi di legno duro su cui si avviteranno le viti per il fissaggio delle semiali.

Ultima modifica di luigi.carlucci : 30 gennaio 18 alle ore 09:38
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 17, 23:31   #68 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 663
Ho realizzato le quattro piastrine di alluminio per il fissaggio delle semiali, invero un po’ sovradimensionate, ma un sorta di modellone così grande voglio volarlo nella massima tranquillità e spensieratezza senza avere il pensiero che una volta in quota una seminala mi si possa allentare o addirittura sfilare in volo.

Ultima modifica di luigi.carlucci : 30 gennaio 18 alle ore 09:38
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 17, 23:36   #69 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 663
Con questo modellone esigo che non vi sia assolutamente alcun pur minimo gioco tra supporto centrale e semiali. Effettivamente il risultato è ottimo, non vi passa nemmeno un capello, così il tutto è estremamente ben fissato, e le semiali non hanno alcun gioco.

In questi ultimi montaggi (nelle zone interne nascoste alla vista) ho sperimentato anche la colla Bostik PU poliuretanica, e ne sono soddisfatto.

Ultima modifica di luigi.carlucci : 30 gennaio 18 alle ore 09:38
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 17, 23:44   #70 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 663
E veniamo un poco ai pesi. Credo che le semiali con la ricopertura (mi sono appena arrivati due nuovi rotoli di samspan dalla Horeji) arriveranno ai 450 gr. l’una.
Il brutto colpo è quel pezzo centrale, il supporto delle ali, ma proprio lì non potevo lesinare con la struttura. D’altronde il resto della fusoliera ha peso abbastanza contenuto per le dimensioni.
Dovremo far di tutto per stare nei 2600 grammi complessivi come da programma…….

Ultima modifica di luigi.carlucci : 30 gennaio 18 alle ore 09:39
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Aeromodelli Old Timer: PB-2 luigi.carlucci Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer 45 03 settembre 17 09:04
Aeromodelli Old Timer: SINE' 46 luigi.carlucci Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer 13 10 maggio 17 21:33
Aeromodelli Old Timer: K.L.-61 luigi.carlucci Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer 1 09 aprile 17 20:56
Aeromodelli Old Timer luigi.carlucci Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer 12 25 marzo 17 21:49
Aeromodelli Old Timer: SIMPLEX luigi.carlucci Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer 0 02 marzo 17 22:06



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 23:12.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002