Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo a Scoppio


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 16 luglio 23, 12:40   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di runnerfly67
 
Data registr.: 26-12-2008
Residenza: PORDENONE
Messaggi: 4.773
Oracover vende il termocollante liquido, va spennellato sulle parti in legno e poi si riapplica il film con il ferretto caldo, il colore che rimane sul legno non è altro che il collante, il film è sempre trasparente è il collante che viene colorato e da il colore alla pellicola, gli americani nei loro kit usano quasi sempre dei loro prodotti , sono nazionalisti, quindi monokte oultrakote.
Senza arrivare da lindinger anche jonathan lo ha.

https://shop.jonathan.it/it/oracover...-oratex-100-ml
__________________
PER FARSI DEI NEMICI NON E' NECESSARIO DICHIARARE GUERRA. BASTA DIRE QUELLO CHE SI PENSA
(Martin Luther King)
runnerfly67 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 luglio 23, 15:24   #12 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MAXZANI
 
Data registr.: 18-12-2009
Residenza: biella
Messaggi: 5.710
Citazione:
Originalmente inviato da runnerfly67 Visualizza messaggio
Oracover vende il termocollante liquido, va spennellato sulle parti in legno e poi si riapplica il film con il ferretto caldo, il colore che rimane sul legno non è altro che il collante, il film è sempre trasparente è il collante che viene colorato e da il colore alla pellicola, gli americani nei loro kit usano quasi sempre dei loro prodotti , sono nazionalisti, quindi monokte oultrakote.
Senza arrivare da lindinger anche jonathan lo ha.

https://shop.jonathan.it/it/oracover...-oratex-100-ml
Mi sembra di ricordare che l'Oracover originale sia un film poliestere omogeneo, non composto da film trasparente più il pigmento colorato e proprio.per questo in fase di applicazione può essere riposizionato e poi teso moltissimo ....
__________________
Non e' mai troppo tardi per avere un'infanzia felice

www.aeroclubbiella.com
MAXZANI non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 luglio 23, 18:04   #13 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 27-12-2012
Residenza: Castelfranco E
Messaggi: 90
Attaccare il termoretraibile usurato/vecchio

Quando devo rivestire con film che so già che, essendo vecchio, mi darà da fare per attaccarlo, provvedo preventivamente a passare un leggero strato di bostik superchiaro sulla superficie di incollaggio; di fatto gli faccio fare il mestiere del prodotto specifico di Graupner che, dopo qualche anno nel barattolo, diventa una gommina inutilizzabile.
Lascio asciugare bene, anche qualche ora, poi provvedo ad applicare il film con il ferro caldo. La presa è buonissima e la tenuta garantita; l'unico inconveniente è che il giorno che lo voglio togliere per cambiare colore o rinfrescare per riparazioni, mi farà un po' soffrire e mi farà tabaccare un sacco di vapore di sovente.
Ovvia la medesima procedura per reincollare zone staccate, si solleva il film, si tiene sollevato con un pezzetto di nastri di carta, si distribuisce un poco di bostik, si lascia asciugare e poi, avanti di ferretto.
Ovvio che funziona anche con materiali da rivestimento che non hanno una superficie attivabile per essere incollati con il ferro come ad esempio il litespan.
Ciao a tutti
Mauri57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 luglio 23, 19:25   #14 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.515
Citazione:
Originalmente inviato da Mauri57 Visualizza messaggio
Quando devo rivestire con film che so già che, essendo vecchio, mi darà da fare per attaccarlo, provvedo preventivamente a passare un leggero strato di bostik superchiaro sulla superficie di incollaggio; di fatto gli faccio fare il mestiere del prodotto specifico di Graupner che, dopo qualche anno nel barattolo, diventa una gommina inutilizzabile.
Lascio asciugare bene, anche qualche ora, poi provvedo ad applicare il film con il ferro caldo. La presa è buonissima e la tenuta garantita; l'unico inconveniente è che il giorno che lo voglio togliere per cambiare colore o rinfrescare per riparazioni, mi farà un po' soffrire e mi farà tabaccare un sacco di vapore di sovente.
Ovvia la medesima procedura per reincollare zone staccate, si solleva il film, si tiene sollevato con un pezzetto di nastri di carta, si distribuisce un poco di bostik, si lascia asciugare e poi, avanti di ferretto.
Ovvio che funziona anche con materiali da rivestimento che non hanno una superficie attivabile per essere incollati con il ferro come ad esempio il litespan.
Ciao a tutti
Come si fa a stendere il bostik senza creare grumi e limktarne a quantità ?
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 luglio 23, 09:56   #15 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di flyhight
 
Data registr.: 26-09-2009
Residenza: Jesi
Messaggi: 849
Citazione:
Originalmente inviato da Mauri57 Visualizza messaggio
Quando devo rivestire con film che so già che, essendo vecchio, mi darà da fare per attaccarlo, provvedo preventivamente a passare un leggero strato di bostik superchiaro sulla superficie di incollaggio; di fatto gli faccio fare il mestiere del prodotto specifico di Graupner che, dopo qualche anno nel barattolo, diventa una gommina inutilizzabile.
Lascio asciugare bene, anche qualche ora, poi provvedo ad applicare il film con il ferro caldo. La presa è buonissima e la tenuta garantita; l'unico inconveniente è che il giorno che lo voglio togliere per cambiare colore o rinfrescare per riparazioni, mi farà un po' soffrire e mi farà tabaccare un sacco di vapore di sovente.
Ovvia la medesima procedura per reincollare zone staccate, si solleva il film, si tiene sollevato con un pezzetto di nastri di carta, si distribuisce un poco di bostik, si lascia asciugare e poi, avanti di ferretto.
Ovvio che funziona anche con materiali da rivestimento che non hanno una superficie attivabile per essere incollati con il ferro come ad esempio il litespan.
Ciao a tutti
Stesso problema per attaccare il film preadesivo da casa; mentre su EPP, EPO e simili varianti tipo multiplex Elapor, plastica liscia e tutto ciò che è liscio, andavo bene da molti anni, sulla schiuma espansa ruvida della Pichler non ci attacca e dopo varie idee e prove sono approdato anche io al Bostick o superchiaro o supertrasparente (uno è puliuretanico, l'altro neoprenico non ricordo quali); forse assolve un pò meglio il superchiaro, mi sembra più appiccicoso e grossolano, meno fine, e fra l'altro costa quasi metà ed è molto comune a differenza del supertrasparente; il superchiaro rimane giallo quindi occhio a dove si vede che rimane scoperto; io poi lo pulisco dopo il lavoro fatto, dove sborda, con acquaragia; il supertrasparente mi sembra molto simile alla colla per EPP cinese e rimane trasparente, sembra una versione chimicamente più colta e raffinata dell'altro;

il problema della stesura mi assillava da mesi; ho cercato e provato varie diluizioni, da alcol isopropilico introvabile puro al 97%, ai diluenti sintetico, nitro, acetone; nessuno va bene, se inizialmente sembra diluire, poi non sono compatibili col solvente originario e tende a raggrumare, oltre che appiccicare meno che è lo scopo principale; con acquaragia praticamente non ci attacchi più niente dopo in quanto oleosa, quindi vietata prima della fine lavori; perchè un conto è pulire o sciogliere, un conto è diluire; per diluire ci vorrebbe un prodotto molto "fine"; intendo che sembra che più sia volatile, più sia potente come solvente, idea grossolana lungi da ogni considerazione scientifica di chimica; l'unico adatto dovrebbe essere il metiletilchetone usato dall'industria di produzione della vernici, ma assolutamente vietata la vendita fuori dall'ambito professionale e probabilmente con opportune licenze dell'acquirente o industria acquirente, in quanto si ritiene dannoso a salute e ambiente; ne avevo un litro tramite papà, di sottobanco, rigorosamente contenuto in vetro altrimenti scioglie quasi tutto, da ragazzo, ma oggi non mi va di cercarlo (su internet si dovrebbe poter ordinare, avevo visto al volo se non ricordo male);

quindi sto ricoprendo un modello in EPP e cerco di applicarre il bostick a mano cercando di essere rapido e senza grosse disuniformità in quanto il solvente è molto volatile, basta poi pochi minuti prima di applicare il film (il PVC lo scioglie il bostick, quindi lo applico solo lato schiumino) poi per i miei modelli non deve essere molto liscio esteticamente, l'importante e che rinforzi e protegga, e dia colore al modello; poi usare molto phon per capelli; ovvio il tutto poi pesa, ci fai solo roba da divertimento non da gare...
__________________

Ultima modifica di flyhight : 18 luglio 23 alle ore 09:59
flyhight non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 luglio 23, 13:06   #16 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 27-12-2012
Residenza: Castelfranco E
Messaggi: 90
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Come si fa a stendere il bostik senza creare grumi e limktarne a quantità ?
Come per la risposta di flyhigh, anche io lo stendo a mano nel senso che taglio le dita di un guanto di lattice, lo infilo nel dito come farebbe un proctologo, poi metto il bostik sul dito e lo spalmo velocemente dove serve. Qualche prova e si ottiene subito l'abilità necessaria ad evitare eccessi; se poi si tratta di tratte lunghe, come ad esempio i bordi entrata ed uscita delle ali, lasciando semplicemente colare il collante dal tubetto senza spremere, si riesce a fare un discreto lavoro. Anche se il Bostik superchiaro appare giallino, incollando il polispan, non traspare. Dopo una corsa di incollaggio, il ditozzo non è più utilizzabile perchè si attaccherebbe a tutto e deve essere sostituito. Due guantini di lattice e si fa quasi un modello.
Mauri57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 luglio 23, 14:38   #17 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.515
Avete mai provato a stendere a pennelllo del Titebond, colla alifatica, allungato con acqua e poi lasciato essicare ? E' un suggerimento che mi aveva dato Carlo Simeoni tantissimi anni fa per incollare il balsa da 1,5 sulle anime in polistirolo col ferro da stiro. A distanza di decenni le ali erano ancora perfette.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 luglio 23, 15:27   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Edima
 
Data registr.: 19-12-2009
Residenza: Turriaco (GO)
Messaggi: 1.271
Il Bostik si diluisce perfettamente e senza grumi con il percloro puro. Per riattaccare il termoretraibile applicare a pennello il Bostik diluito su entrambe le superfici, consistenza come l'olio, aspettare che evapori il percloro e riattaccare usando il ferretto. Una volta bastava la trielina ma non è più in commercio, il sostituto "Triello" non funziona.
Edima non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 luglio 23, 23:02   #19 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 27-12-2012
Residenza: Castelfranco E
Messaggi: 90
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Avete mai provato a stendere a pennelllo del Titebond, colla alifatica, allungato con acqua e poi lasciato essicare ? E' un suggerimento che mi aveva dato Carlo Simeoni tantissimi anni fa per incollare il balsa da 1,5 sulle anime in polistirolo col ferro da stiro. A distanza di decenni le ali erano ancora perfette.
Mai provato nè immaginato che potesse essere attivato con il ferro caldo. Appena ricompro l'alifatica, che ho terminato, tenterò. Grazie del suggerimento.
Mauri57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 agosto 23, 10:51   #20 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di flyglider
 
Data registr.: 28-02-2007
Messaggi: 453
Volevo ringraziare Grande Capo per la dritta.
Ho provato a stendere un velo di alifatica su pellicola e legno lasciando poi asciugare il tutto ,ripassando poi con il ferro caldo.
Sembra funzioni benissimo.
Vedremo col tempo.
Grazie molte
Nicola
flyglider non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
colori oracover HK e colori oracover originale!! gianvyr Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 4 04 dicembre 17 08:19
Oracover Guerinomaione Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 1 15 novembre 13 15:09
oracover annibal Aeromodellismo 0 03 novembre 13 18:29
Scollato rotore castle 2200KV? febu88 Automodellismo Mot. Elettrico Off-Road 6 09 marzo 12 13:31
Oracover.... TOM MORELLO Aeromodellismo Principianti 2 10 novembre 05 11:33



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:14.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002