Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 11 febbraio 10, 19:46   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 07-07-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 859
Aumentiamo l'efficienza

Ciao a tutti ,
vorrei capire come aumentare l'efficienza dei miei modelli elettrici .
Da una parte è importante la scelta del modello : moderno , leggero ma robusto , etc ....insomma , non una scatola di compensato ma epp , balsa e carbonchio .....
poi viene l'elettronica : miniservi , etc .....
quindi il motore ( poi vediamo l'elica ) : la mia esperienza conferma la teoria : aumentare il voltaggio di alimentazione e trovare motori con kv sempre più basso .....così sono arrivato ad usare motori da 400kv e lipo 6celle su modelli da 2-2,5 kg ( con elica 13x8 , spinta sui 2,2-2,4 kg e assorbimenti di 22A al max ) .
Su modelli più grossi si usano 8celle e motori da 300kv , ma i costi salgono parecchio .....
Vorrei scambiare opinioni in merito a come fare per aumentare l'efficienza dei modelli elettrici , restando in budget "normali" ( no plettenberg e compagnia ) e se è percorribile la strada dei riduttori per scendere sotto i 400kv su modelli "medi" ( come si fa con l'F5J ) .
grazie a tutti ,
Andrea

PS : se trovate motori da 200-250gr sotto i 400KV avvisatemi !!!!!!
anpast non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 febbraio 10, 08:36   #2 (permalink)  Top
Maestro del Cimento 2010
 
L'avatar di SlowFlyer
 
Data registr.: 19-08-2008
Residenza: FVG
Messaggi: 4.654
Immagini: 16
Citazione:
Originalmente inviato da anpast Visualizza messaggio
Da una parte è importante la scelta del modello : moderno , leggero ma robusto , etc ....insomma , non una scatola di compensato ma epp , balsa e carbonchio .....
premesso che il tema (e le risposte che arriveranno) mi interessa, non mi pare proprio che l'EPP sia una strada verso l'efficienza. A parte l'efficienza elettrica dei motori, molto probabilmente se intendi efficienza aerodinamica, si tratta di ragionare sui profili, più che sui materiali, e oltretutto l'EPP non è esattamente un materiale strutturalmente rigido.
SlowFlyer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 febbraio 10, 10:47   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 07-07-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 859
Citazione:
Originalmente inviato da SlowFlyer Visualizza messaggio
premesso che il tema (e le risposte che arriveranno) mi interessa, non mi pare proprio che l'EPP sia una strada verso l'efficienza. A parte l'efficienza elettrica dei motori, molto probabilmente se intendi efficienza aerodinamica, si tratta di ragionare sui profili, più che sui materiali, e oltretutto l'EPP non è esattamente un materiale strutturalmente rigido.

Di fatto però i modelli multiplex piuttosto che l'ASW 15 della Robbe in epp hanno carichi alari bassi e volano con maggiore autonomia e meno watt dei tradizionali modelli di anni fa ....però a me interessa capire come aumentare l'efficienza della motorizzzione , visto che non risco a trovare motori con KV bassi di piccola taglia ......mi pare ci sia un campanellino da 600kv , poi un motore turnigy da 136gr da 600kv , un altro da 260gr 400kv e poi quelli più grossi scendono ulteriormente con i kv ma si tratta di setup per modelli grossi ( motori da 400gr e 270kv che vanno almeno con 8s ) , senza voler arrivare a tanto , ci sono altre strade da percorrere ?
anpast non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 febbraio 10, 11:40   #4 (permalink)  Top
Maestro del Cimento 2010
 
L'avatar di SlowFlyer
 
Data registr.: 19-08-2008
Residenza: FVG
Messaggi: 4.654
Immagini: 16
Citazione:
Originalmente inviato da anpast Visualizza messaggio
Di fatto però i modelli multiplex piuttosto che l'ASW 15 della Robbe in epp hanno carichi alari bassi e volano con maggiore autonomia e meno watt dei tradizionali modelli di anni fa ...
a me invece pare di no. I "tradizionali modelli" di adesso hanno carichi alari simili a quelli dei Multiplex (quando viene ricercato il carico alare basso, cosa non sempre utile, da quel che sto capendo). E quelli in cerca di prestazioni l'EPP non lo vedono nemmeno da lontano.

Citazione:
Originalmente inviato da anpast Visualizza messaggio
però a me interessa capire come aumentare l'efficienza della motorizzzione , visto che non risco a trovare motori con KV bassi di piccola taglia ......mi pare ci sia un campanellino da 600kv , poi un motore turnigy da 136gr da 600kv , un altro da 260gr 400kv e poi quelli più grossi scendono ulteriormente con i kv ma si tratta di setup per modelli grossi ( motori da 400gr e 270kv che vanno almeno con 8s ) , senza voler arrivare a tanto , ci sono altre strade da percorrere ?
E di questo, quel che sto capendo proprio in questi giorni è che, se ti interessa strettamente l'efficienza, allora devi usare un riduttore.

Per entrambi i temi (materiali e motorizzazioni), sempre se sei realmente interessato all'efficienza, probabilmente ti conviene dare un'occhiata a cosa succede nella categoria autonomy: AUTONOMY F5J e http://www.baronerosso.it/forum/aero...il-2010-a.html . Dai un'occhiata al regolamento ed ai modelli che vanno... sto guardando lì da pochissimo anch'io per un progettino su cui perderò anch'io come diversi altri un po' di tempo.
SlowFlyer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 febbraio 10, 12:02   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 07-07-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 859
Infatti ho un Castor ArtHobby che mi sta in aria un'ora con 6A di assorbimento .....

avevo provato ad usare un riduttore 3,8:1 MPjet con un motore 3540 da 163gr 800KV per il Cularis , ma purtroppo vibrava tutto moltissimo e ho dovuto desistere , inoltre i riduttori fanno spesso rumore .....
sicuramente accoppiare un Outrunner a bassi kv con un riduttore permette di alzare i volt della batteria .....sarebbe interessante studiare un saluzione basata su riduttore + outrunner + lipo 12s .....se trovo un regolatore 12s che non costa un botto .....
ciao
Andrea
anpast non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 maggio 10, 13:57   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 06-05-2010
Residenza: Alessandria
Messaggi: 23
12s?

Ciao, a me sembra che in quella categoria non si oltrepassino le 3s, ma potrei sbagliare.
Viktor61 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 maggio 10, 14:36   #7 (permalink)  Top
Rivenditore - B.C.M. Power & Tools
 
L'avatar di claudio476
 
Data registr.: 28-09-2004
Residenza: Veroli (Fr)
Messaggi: 2.722
Citazione:
Originalmente inviato da anpast Visualizza messaggio
PS : se trovate motori da 200-250gr sotto i 400KV avvisatemi !!!!!!
dici che non si trovano? come mai ti interessano proprio di questa taglia?

Citazione:
Originalmente inviato da anpast Visualizza messaggio
.....sarebbe interessante studiare un saluzione basata su riduttore + outrunner + lipo 12s .....se trovo un regolatore 12s che non costa un botto .....
Lo cercavo proprio oggi, tempo fa riuscii a prendere un dualsky 120A Hv a 80 euro, venduto usato ma praticamente immacolato, botta di cul..!
Ho visto che su ebay si riescono a prendere gli hobby wind attorno a quella cifra, a vederli sembrano identici..

Altrimenti si trovano alcuni da 80A fino a 8celle a circa 40 euro, potrebbero bastare, ma per quello che ho capito a te la corrente non interessa.
Ho notato che la castle creation fa dei regolatori da 30A Hv (12 celle) leggerissimi! ma costano un boato.

Il riduttore.. beh, ha delle inevitabili perdite, quelli epicicloidali arrivano a superare il 90% ma costano tanto, gli altri li scarterei.

Per quello che riguarda i motori, una cosa che molti ingnorano è la curva di efficienza dei motori, alcune volte dei costruttori indicano un punto, o meglio una corrente, in cui il motore opera alla massima efficienza, di solito è una range di una decina di A, oltre e al di sotto, le prestazioni decadono di parecchi punti percentuali.

Quindi usare parecchie celle significa restare più vicino possibile alla soglia di massima efficienza anche tirando fuori dal motore parecchia potenza. Dato che la potenza è la moltiplicazione di due fattori Volt e Ampere, bloccando il motore a tot Ampere, per tirare fuori la potenza occorre inevitabilmente aumentare il voltaggio.

Ma tutti i motori hanno un limite strutturale oltre il quale non si può aumentare il voltaggio, questi dati dovrebbero essere dati dal costruttore, prima di arrivarci per deduzione una volta costatata la distruzione del motore per overload...
__________________
www.quattrociocchi.it (aeromodellismo,fotografie,energie,varie ed eventuali..)
[Fusione Fredda, come spiegarla a mia nonna]

claudio476 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 maggio 10, 15:10   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di milan
 
Data registr.: 11-01-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 6.169
Elica propulsiva....

Ciao Umberto
milan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 maggio 10, 18:38   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 06-05-2010
Residenza: Alessandria
Messaggi: 23
quante celle?

Scusate l'ignoranza, ma come si fà a conciliare una categoria come l'autonomy con così tante celle?, non è controproducente?
Viktor61 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 maggio 10, 11:20   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di QuietStorm
 
Data registr.: 02-02-2005
Residenza: Bologna
Messaggi: 1.053
Invia un messaggio via MSN a QuietStorm
Citazione:
Originalmente inviato da Viktor61 Visualizza messaggio
Scusate l'ignoranza, ma come si fà a conciliare una categoria come l'autonomy con così tante celle?, non è controproducente?
Al contrario...
A parità di potenza, se sali con la tensione devi scendere con la corrente, quindi proporzionalmente cala l'energia dissipata sul motore dalla sua Rm, la resistenza d'armatura.

Anche se non conosco bene i vincoli dell'autonomy, se usi più celle devi calare la capacità delle stesse, in modo da imbarcare un tot di energia complessiva, calcolata in proporzione al peso del modello. Per limitare la corrente userai quindi motori a basso Kv o riduttori con un alto coefficiente di riduzione, in modo da avere un numero di giri all'elica relativamente basso (quindi bassa corrente richiesta).

Però hai il vantaggio che di questa energia una parte minore verrà dissipata dal motore senza produrre moto, quindi complessivamente l'efficienza aumenta.

Ciao!
__________________
Fabrizio
Sei basso e in rovescio! CABRAAAAAAAAAAAA!!!
QuietStorm non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato




Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:18.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002