Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo 3D


Discussione chiusa
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 26 luglio 09, 19:38   #51 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Jumpa
 
Data registr.: 25-05-2007
Residenza: Ancona
Messaggi: 3.462
Citazione:
Originalmente inviato da Depron.Bis Visualizza messaggio
O dovresti correggere la traduzione e l'interpretazione che dai al brano postato, oppure dovresti postare l'intero articolo da cui hai tratto il brano... in questo ultimo caso lo tradurremo e lo interpreteremo meglio.

Questo lo dico perchè non mi risulta che il lavoro di un qualsiasi "giroscopio" sia quello di rilevare la presenza o meno di un "campo aerodinamico", come invece si intuisce dalla tua traduzione.

Oltretutto l'autore dell'articolo col termine "collasso" è molto probabile che si riferisca allo "stallo d'ala" ((cosa diversa dall'assenza di flusso)), il quale "stallo" è sempre presente nelle esecuzioni di estreme acrobazie come quelle filmate.
Come al solito vuoi capire solo quello che ti fa comodo.
L'intero brano è questo:


The tool for the unbelievable maneuvers is our "Tumble Tube". A thrust tube, which is controlled by 2 servos in the yaw and pitch axis. Combined with 2 simple wing gyros this will give you 100% stable control when the dynamic airflow over wing and control surfaces collapses.

But the real feature of the ES 3D-Universe is its light weight air frame. Compare it with the high performance pattern planes. The last few hundred gram are the deciding factor for the performance of the plane. But on the down side they are responsible for a huge increase in manufacturing effort, and with this, the increased price tag.

Come vedi la seconda parte non c'entra niente con il thread e quindi l'avevo eliminata.
I giroscopi non hanno nulla a che vedere con la rilevazione di un campo aerodinamico, ma se hai una vaga idea di cosa serva un giroscopio in campo aero(o eli)modellistico, puoi (forse) riuscire a capire l'utilità dei due giroscopi.
O no...?
__________________
Fly Low!
Jumpa non è collegato  
Vecchio 26 luglio 09, 19:57   #52 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 07-07-2009
Residenza: Napoli
Messaggi: 146
@ Jumpa

Ma guarda che sei stato tu e la tua traduzione a tirare in ballo i "giroscopi" e la loro funzione atta a rilevare l'assenza di flusso .
Rileggiti i tuoi tuoi stessi post..... magari hai dimenticato !

Ultima modifica di Depron.Bis : 26 luglio 09 alle ore 20:06
Depron.Bis non è collegato  
Vecchio 26 luglio 09, 20:18   #53 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 10-03-2009
Messaggi: 1.980
Citazione:
Originalmente inviato da Jumpa Visualizza messaggio
The tool for the unbelievable maneuvers is our "Tumble Tube". A thrust tube, which is controlled by 2 servos in the yaw and pitch axis. Combined with 2 simple wing gyros this will give you 100% stable control when the dynamic airflow over wing and control surfaces collapses.
Ok, appurato il fatto che il salame aeroforme resta FERMO e in equilibrio sui DUE assi di (jaw)e beccheggio(pitch), in assenza di flusso sulle superfici portanti e di comando grazie al prodigioso ugello, mi sapreste dire come fa a questo punto a ROLLARE ? rammento che l'asse di rollio anche in inglese si dice "roll axis"
Non voglio certo difendere ne cercare si smentire a priori nessuno, ma bisogna ammettere che a questo punto qualcosa di strano c'e'....(o di incomprensibile ....)
Renato Privitera non è collegato  
Vecchio 26 luglio 09, 20:30   #54 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Jumpa
 
Data registr.: 25-05-2007
Residenza: Ancona
Messaggi: 3.462
Citazione:
Originalmente inviato da Jumpa Visualizza messaggio
The tool for the unbelievable maneuvers is our "Tumble Tube". A thrust tube, which is controlled by 2 servos in the yaw and pitch axis. Combined with 2 simple wing gyros this will give you 100% stable control when the dynamic airflow over wing and control surfaces collapses.

Questo è un copia-incolla di un brano tratto dalla descrizione del modello in questione.
Come vedi il controllo beccheggio/imbardata è dato dallo scarico vettoriabile in combinazione con 2 giroscopi alari, quando il flusso dinamico attorno alle ali collassa.
Penso sempre di più che il torque abbia a che fare con i canard che si muovono come gli alettoni e con il flusso di aria in entrata ad alimentare la turbina e che il fatto che le ali siano o meno a delta non c'entri una mazza...
Allora: mi autoquoto e cerco di chiarire un po' la cosa.
La parte in rosso significa che quando il flusso aerodinamico attorno alle ali "collassa", quindi quando l'ala stalla, quindi quando gli alettoni non comandano più 'na cippa, il controllo sugli assi beccheggio-imbardata, viene assicurato dallo scarico vettoriabile in combinazione con due giroscopi alari.
Ripeto: se hai una minima idea di come funzioni un giroscopio abbinato ad un servo su di un asse di rotazione non dovrebbe essere difficile capire il come.
Il fatto che i giroscopi rilevino (direttamente) l'assenza di flusso aerodinamico sulle ali lo hai voluto capire tu seguendo non so bene quale contorto ragionamento. E' vero invece che i suddetti giroscopi rilevino indirettamente la caduta del flusso: quando le parrti mobili non riescono più a stabilizzare il modello, evidentemente l'ala è in stallo ed il flusso è, per dirla alla loro maniera "collassato" ed i giroscopi entrano in azione.
__________________
Fly Low!
Jumpa non è collegato  
Vecchio 26 luglio 09, 20:50   #55 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 07-07-2009
Residenza: Napoli
Messaggi: 146
Citazione:
Originalmente inviato da Jumpa Visualizza messaggio
Allora: mi autoquoto e cerco di chiarire un po' la cosa.
La parte in rosso significa che quando il flusso aerodinamico attorno alle ali "collassa", quindi quando l'ala stalla, quindi quando gli alettoni non comandano più 'na cippa, il controllo sugli assi beccheggio-imbardata, viene assicurato dallo scarico vettoriabile in combinazione con due giroscopi alari.
Ripeto: se hai una minima idea di come funzioni un giroscopio abbinato ad un servo su di un asse di rotazione non dovrebbe essere difficile capire il come.
Il fatto che i giroscopi rilevino (direttamente) l'assenza di flusso aerodinamico sulle ali lo hai voluto capire tu seguendo non so bene quale contorto ragionamento. E' vero invece che i suddetti giroscopi rilevino indirettamente la caduta del flusso: quando le parrti mobili non riescono più a stabilizzare il modello, evidentemente l'ala è in stallo ed il flusso è, per dirla alla loro maniera "collassato" ed i giroscopi entrano in azione.
Perchè discuti e fai domande di alta aeronautica con chi e verso chi ritieni che poi non conosca il principio inerziale e lo scopo tecnico di un "giroscopio".

Non credi che tutto ciò sia un comportamento ideologicamente ambiguo da parte tua ?
Depron.Bis non è collegato  
Vecchio 26 luglio 09, 22:16   #56 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Jumpa
 
Data registr.: 25-05-2007
Residenza: Ancona
Messaggi: 3.462
Citazione:
Originalmente inviato da Depron.Bis Visualizza messaggio
Perchè discuti e fai domande di alta aeronautica con chi e verso chi ritieni che poi non conosca il principio inerziale e lo scopo tecnico di un "giroscopio".

Non credi che tutto ciò sia un comportamento ideologicamente ambiguo da parte tua ?
Vabbè, lassamo perde và...

Citazione:
Originalmente inviato da Renato Privitera Visualizza messaggio
Ok, appurato il fatto che il salame aeroforme resta FERMO e in equilibrio sui DUE assi di (jaw)e beccheggio(pitch), in assenza di flusso sulle superfici portanti e di comando grazie al prodigioso ugello, mi sapreste dire come fa a questo punto a ROLLARE ? rammento che l'asse di rollio anche in inglese si dice "roll axis"
Non voglio certo difendere ne cercare si smentire a priori nessuno, ma bisogna ammettere che a questo punto qualcosa di strano c'e'....(o di incomprensibile ....)
L'unica spiegazione che mi viene in mente, come ho già detto è quella dei canard che funzionino da alettoni nel flusso di aria che entra nel condotto di alimentazione della turbina.
A meno che non si dia per buona la teoria di depron, ma non ho ancora trovato una spiegazione plausibile del perchè l'aria attorno al modello si debba muovere come dice lui
__________________
Fly Low!
Jumpa non è collegato  
Vecchio 27 luglio 09, 01:00   #57 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-04-2008
Messaggi: 335
jumpa pure la teoria dei canard però non mi convince del tutto ....

sinceramente penso che sia molto improbabile che i momenti sull asse di rollio generati dai canard riescano a vincere l'inerzia del modello su quell asse .

anche la teoria della cricuitazione del flusso intorno all' aereo mi lascia perplesso ....


magari è un effetto combinato di tutte e due le teorie .
kobaiachi non è collegato  
Vecchio 27 luglio 09, 01:03   #58 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-04-2008
Messaggi: 335
depron potresti posatare un modello fisico matematico dell effetto di circuitazione che pensi provochi il rollio .

su voglio un po di equazioni differenziali in ballo .........
kobaiachi non è collegato  
Vecchio 27 luglio 09, 01:04   #59 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-04-2008
Messaggi: 335
sucsate doppio post
kobaiachi non è collegato  
Vecchio 27 luglio 09, 09:16   #60 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.590
Ho seguito conj una certa attenzione tutta la discussione.
Come avrete capito mettersi a discutere col tipo non ha alcun senso,la sua intenzione non è quella di arrivare ad una conclusione condivisa ,ma solo quella di provocare reazioni infilandosi in tutti i pertugi possibili che le vs.risposte gli hanno offerto o creandone di nuovi in maniera tale da poter sfogare e soddisfare i suoi impulsi da cura psichiatrica.
Detto questo e rigettata ovviamente in toto la sua teoria che non può avere alcun riscontro energetico che la possa giustificare e che è respinta dall'evidenza dei filmati,anche nel primo si vede come ad un certo punto il getto sollevi un pò di polvere che si allarga sul terreno senza alcun accenno a risalire,detto anche che "stallo" viene solitamente riferito ad un'ala che si muove in un fluido e che la condizione si ha quando l'incidenza alare è tale da provocare distacco della vena fluida dal dorso del profilo con conseguente aumento di resistenza e diminuzione di portanza e che questa definizione non si può attribuire al comportamento di un'ala ferma nel fluido,come è il ns.caso,mi chiedo perchè nessuno abbia pensato alla possibilità che il modello abbia un sistema costituito da 2 tubi e due valvole comandate da un servo che consente di spillare aria dal compressore ed inviarla ad ugelli posti all'estremità alare.
Ne basta pochissima.
Ehstìkatzi non è collegato  
Discussione chiusa

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Torque Roll su Realflight G4 Paolo90 Simulatori 0 06 febbraio 09 18:20
TORQUE ROLL FINALMENTE! bribs Aeromodellismo Volo Elettrico 5 28 aprile 05 08:31
torque roll e "ultimate" mau Aeromodellismo Volo Elettrico 3 11 marzo 04 15:40
torque-roll spinner Aeromodellismo 0 24 dicembre 03 21:10



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12:34.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002