Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione > Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 08 luglio 20, 06:29   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-06-2020
Residenza: milano
Messaggi: 4
hoovervraft

spero sia la sez. giusta.
avrei intenzione, dopo 30 anni, di costruire un altro hoovercreft,
il primo era di compensato e vetroresina, motorizzato con due motori a scoppio (10 e 7,5 cc. )
i materiali e i motori d'oggi non li conosco un granchè, anzi, per niente e per questo chiedo il vs. aiuto.
le dimensioni + o - 45 x 30 h 20 cm
avrei intenzione d'usare il depron ma non conoscendolo ho dubbi sugli spessori e per le colle, i motori pensavo ai brushless.
mi date qualche dritta per partire?
grazie

p.s. perchè gli hoover sono poco costruiti dai modellisti?
col primo mi sono divertito sia al campo volo che nei laghetti
piotre non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 09:34   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-06-2009
Messaggi: 240
Ciao. Dal punto di vista pratico non saprei cosa suggerirti.

Se ti interessa la teoria di oggetti "non convenzionali" mi ricordo che su Modellistica di circa 10 anni fa c'è stata una serie di articoli estratti da un libro dell'Ing. Ferdinando Galè che trattava l'argomento hovecraft, aliscafi e schermoplani.

Ha fatto tutta una serie di pubblicazioni, che erano editate dalla Bancarella Aeronautica.

Essendo passato molto tempo potresti trovarlo a prezzo scontato. Sono pubblicazioni artigianali, tipo dispensa universitaria.

Un paio di anni fa ho comprato il libro sui canard al 25% del prezzo originario.

Buona ricerca.
hurricav non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 10:27   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-06-2020
Residenza: milano
Messaggi: 4
le teorie di un hoover 1:1 si applicano male ad un modello, i miei dubbi sono, come ho scritto, sui nuovi materiali: depron, colle e motori.
in quello che feci i problemi, risolti, erano stati il bilanciamento e il momento torcente, tentava a girare su se stesso
grazie comunque, cercherò
piotre non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 11:34   #4 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.141
Citazione:
Originalmente inviato da piotre Visualizza messaggio
le teorie di un hoover 1:1 si applicano male ad un modello, i miei dubbi sono, come ho scritto, sui nuovi materiali: depron, colle e motori.
in quello che feci i problemi, risolti, erano stati il bilanciamento e il momento torcente, tentava a girare su se stesso
grazie comunque, cercherò
Prendi un drone a buon mercato, smonta motori ed elettronica e il problema principale è risolto...credo.
C'è stato un momento, poco tempo fa, in cui avevo pensato anch'io ad un Hovercraft, cose che mi prendono, ma poi passano.
A suo tempo, moltissimi anni fa, mi ero procurato anche i disegni per un modello che riproduceva il primo Hovercraft mai costruito ed era a quello che ho pensato.
La mia tesi di laurea era intitolata " Progetto di un Hovercraft leggero ", ma era centrata sullo studio del sistema di sostentamento.

Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 12:52   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.332
Domenica scorsa, per coincidenza, si parlava di Hovercraft anche con un paio di amici aeromodellisti.
In rete si trovano parecchie informazioni sui veri Hovercraft ma poco o niente sui modelli RC.

Comunque ci sono vari video di Hovercraft in scala che funzionano bene:

Qualche link:

Model Hovercraft:: jameshovercraft.co.uk


https://youtu.be/0J6q3bNoUDY


https://youtu.be/5SOHnPaDkwE


https://youtu.be/kZp0b6vQF0A

HobbyKing vendeva poco tempo fa un Hovercraft RC che però, per i miei gusti, è troppo piccolo e troppo simile a un giocattolo.

Realizzare un Hovercraft RC di discrete dimensioni è un progetto impegnativo ma sicuramente fattibile.
Il grande vantaggio è che durante le prove il modello non rischia come un aereo….dato che vola a pochi centimetri da terra e a bassa velocità.

Inoltre basta una piccola fontana o un piccolo vascone per testarlo in acqua.

L’utilizzo di una centralina giroscopica dovrebbe aiutare parecchio il controllo del beccheggio e del rollio.

Attendo informazioni sugli eventuali sviluppi del progetto.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 13:50   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.332
Il sito e la pagina Facebook della Model Hovercraft Association credo siano un ottimo punto di partenza per avere tutte le informazioni tecniche necessarie per costruire un Hovercraft RC:

http://www.modelhover.org/home


https://www.facebook.com/groups/Mode...ftAssociation/

q
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 18:32   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-06-2020
Residenza: milano
Messaggi: 4
spasibo

per i link.
vedo che il problema della direzionabilità non è stato risolto e in acqua si comportano più come idroscivolanti che hoover.
quello che feci negli anni '90 almeno si alzava un paio di cm. ma ho sudato per bilanciarlo bene e non stava fermo se non facendolo appoggiare.
il progetto che ho in mente necessiterebbe di un motore mostruoso, è di fantasia (hoover destinato a jurassic park"), l'ho fatto in compensato ma pesa troppo.
e torno alla domanda: come si lavora il depron? che colle usare? che vernici usare?
piotre non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 19:07   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-07-2016
Messaggi: 608
Citazione:
Originalmente inviato da piotre Visualizza messaggio
per i link.
vedo che il problema della direzionabilità non è stato risolto e in acqua si comportano più come idroscivolanti che hoover....
Questo era sia Hoover che hover...


Il depron si incolla con l'Uhu-POR e si vernicia benissimo con gli acrilici (meglio usare l'aerografo), però è un peccato verniciarlo pechè perdi il vantaggio della leggerezza.
L'hovercraft è il sogno peccaminoso di ogni modellista, per fare un "coso" che slitti praticamente fuori controllo in ogni direzione ci sono millemila progetti, per costruire un modello serio devi essere bravo assai. Il problema principale è il grembiule gommato, trovare i materiali e le tecniche di assemblaggio per riprodurlo in scala non è facile - e il successo dell' hovercraft è tutto lì, i motori sono secondari.
seengapoor non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 20, 19:54   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.332
Citazione:
Originalmente inviato da piotre Visualizza messaggio
per i link.
vedo che il problema della direzionabilità non è stato risolto e in acqua si comportano più come idroscivolanti che hoover.
quello che feci negli anni '90 almeno si alzava un paio di cm. ma ho sudato per bilanciarlo bene e non stava fermo se non facendolo appoggiare.
il progetto che ho in mente necessiterebbe di un motore mostruoso, è di fantasia (hoover destinato a jurassic park"), l'ho fatto in compensato ma pesa troppo.
e torno alla domanda: come si lavora il depron? che colle usare? che vernici usare?
Il Depron si taglia con il cutter o con una fresa CNC. Ho sentito dire che tagliandolo con il laser i fumi possono essere pericolosi. Si incolla con UHU Por o (meglio) con cianoacrilato per Depron e l'apposito attivatore spray.

Il Depron è MOLTO economico, pesa poco ma non accetta trattamenti con diluenti, fondi e vernici normali. Per un modello che è in acqua il Depron ha un ulteriore vantaggio sul legno di balsa e il compensato che devono essere trattati con tessuto di vetro per renderli impermeabili.

Ciao!

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 agosto 20, 16:25   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-06-2020
Residenza: milano
Messaggi: 4
porca paletta, ogni volta che voglio riavvicinarmi al modellismo mi viene addosso un canchero che me lo impedisce.

lascio aperta la discussione in attesa di tempi migliori e per chi volesse cimentarsi nell'avventura
piotre non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato




Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 21:57.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002