Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione > Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 22 agosto 17, 20:41   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Trinacria
 
Data registr.: 06-02-2013
Messaggi: 2.861
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602 Visualizza messaggio
il FE5A certamente ma non il Gladiator
Diciamo che il Gladiator e un classico, sai l'anno di produzione?
__________________
Trinacria non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 17, 21:01   #12 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Anni '70 del secolo scorso. Il primo lo costruii nel '77.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 agosto 17, 08:15   #13 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Ruggero1968
 
Data registr.: 25-09-2012
Residenza: Chiasso, Switzerland e Volo da frontaliere
Messaggi: 561
__________________
Ciao
Ruggero"
Ruggero1968 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 agosto 17, 09:47   #14 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di max_ferra
 
Data registr.: 09-04-2005
Residenza: Albignasego
Messaggi: 827
Io l'ho fatto, elettrico, oltre quindici anni fa.

Vedi qualche foto qui, mio sito vecchissimo non più aggiornato da un decennio...

se5a

I primi voli li ha fatti egregiamente con batterie NiMh e un motore a spazzole in ferrite ma di qualità (un LRP) e riduttore a cinghia, qualche anno dopo ho installato un cassa rotante autocostruito e vola (poco) tuttora con un pacco 3S 4000mAh.
max_ferra non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 agosto 17, 11:21   #15 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Trinacria
 
Data registr.: 06-02-2013
Messaggi: 2.861
Citazione:
Originalmente inviato da max_ferra Visualizza messaggio
Io l'ho fatto, elettrico, oltre quindici anni fa.

Vedi qualche foto qui, mio sito vecchissimo non più aggiornato da un decennio...

se5a

I primi voli li ha fatti egregiamente con batterie NiMh e un motore a spazzole in ferrite ma di qualità (un LRP) e riduttore a cinghia, qualche anno dopo ho installato un cassa rotante autocostruito e vola (poco) tuttora con un pacco 3S 4000mAh.
Ciao si l'ho visto il tuo sito, bello .....mettigli un motore a scoppio.
__________________
Trinacria non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 agosto 17, 12:41   #16 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Trinacria
 
Data registr.: 06-02-2013
Messaggi: 2.861
Allora andiamo avanti.....dopo avere incollato e lasciato tutta la notte ad asciugare con vinilica o alifatica ecc il n° 1 e 2, dalla frase Glue, vuole che incollo il n° 3 che e in 2 parti a mo di panino (il termine giusto e laminare).
Guardatevi cos'è il numero 3 dal disegno, e guardate la foto del n° 2 che ho postato a pag. 8 ....c'è anche l'incastro!
Poi fino al punto dice di unire le due fiancate con il 3 e le ordinate 4 e 5.

Proseguiamo!......frase Former 4 al punto dice che il 4 (che sarebbe l'ordinata) e posizionato di fronte le tacche e\o sedi dei n° 6 e 13 che sarebbe la sede del supporti dove vanno avvitati il carrello di atterraggio ed il montante anteriore centrale dell'ala.
Mentre l'ordinata 5 siede a filo con la fine della mezza fusoliera (vedi foto allegata di pag 3 ed pag 8).

Ora qui arriva il bello devo unire queste parti.....quindi dalla frase Check al solito punto ( mi piace che ci sono i punti che dividono le fasi di lavorazione) Allora devo chiudere questa fusoliera controllandomi le diagonali e le due parti superiori devono essere paralleli, insomma mezza fusoliera dritta ......Io farei cosi.....incollo usando la squadretta a 90° gradi l'ordinata 4 e 5 ed il supporto dell'ala 3 senza colla, peró ad una sola fiancata con colla cianoacrilica che in 3 secondi stanno in verticale, poi nell'altra mezza fiancata un filo di alifatica e stringo leggermente con morsetti nel punto dove si trovano le ordinate; alla fine un paio di gocce di CA al supporto dell'ala 3 (Aggiungerei al 3 un paio di mm di betulla per rinforzare i due strati di balsa duro

Ps: visto che questa pag e un po lunga posto la fine della prima parte di istruzioni alla prossima pagina. ....ci siamo? dai che stiamo proseguendo bene.
__________________
Trinacria non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 agosto 17, 14:07   #17 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Citazione:
Originalmente inviato da Ruggero1968 Visualizza messaggio
Un po' di concime aiuta a crescere e sviluppare

Hallo Ruggiero, come ti butta ?
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 agosto 17, 12:15   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Trinacria
 
Data registr.: 06-02-2013
Messaggi: 2.861
Come vi butta??? eh eh bisogna prima studiare la teoria e poi la pratica.
comunque aspettando il materiale tra cui le colle, dividerò anche il montaggio in 4 parti, altrimenti impesto il 3ad di teoria e poi ci confondiamo.......non bisogna avere premura il modellismo e passa tempo.

Allora finiamo questa prima parte di istruzioni!.....BECCATO!! dalla frase Next al punto troviamo il termine "chamfered" che tradotto significa smussato!... allego foto pezzo n°6..... Poteva essere un errore se non leggevo le istruzioni, anche nel disegno le misure sono diverse.
Quando guardate la traduzione guardate sempre i disegni.
Poi scrive di aggiungere il 7 che e in 2 pezzi e troviamo il termine laminato, quindi incollato a panino. Poi l'8 e il 9. Però il 9 gli creo 4 supportini con viti per aprire e chiudere per il pacco batteria e, forse gli devo aprire una presa d'aria gia esistente quando faccio il cicchietto al motore che cola miscela.

Ora passiamo al supporto motore (mamma mia quanti gradi in giu e destra).
Dalla frase Glue al punto, incollare il castello motore 12 al 10 ed 11 assicurandosi che sono alla giusta altezza. Qui farei, incollo il 10 e 11 con ciano e, poi i due 12 con epossidica, aggiungendo anche 2 triangoli di legno piu duri del balsa sotto il 10 e 11 incollato sempre con epossidica, qui ci saranno forti vibrazioni anzi rifilo anche da sopra con epossidica....allego foto della fusoliera con vista dall'alto!! guardate anche la foto vista laterale con pezzi trattegiati. Ci fermiamo! e poi costruiamo questa mezza fusoliera.!!
Icone allegate
Flair SE5A - Diario di costruzione.-img_20170824_113954735.jpg   Flair SE5A - Diario di costruzione.-img_20170824_114230408.jpg   Flair SE5A - Diario di costruzione.-img_20170817_163025954.jpg  
__________________

Ultima modifica di Trinacria : 24 agosto 17 alle ore 12:19
Trinacria non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 settembre 17, 17:27   #19 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 25-01-2009
Residenza: desenzano d/g
Messaggi: 433
possiedo questo modello, purtroppo non costruito da me, ma con il quale ci volo abbastanza spesso.
difetti, il principale difetto e forse l'unico di rilievo è che risulta abbastanza pesante, il motore chiuso all'interno nella capotta si surriscalda facilmente, volavo con un OS 48 che è si è letteralmente cotto, ora volo con ASP 61 e si sta arrostendo ben bene.

pregi, tendo conto del peso, vola che è una meraviglia, un trainer scuola è più difficle da controllare a patto di osservare alcune regole. alettoni con differenziale totale e miscelazione con il timone, in questo modo il modello è stabile e bellissimo con un volo molto realistico.
gli atterraggi si possono fare togliendo motore all'ultimo e con delle decise cabrate al limite dello stallo si atterra su tre punti quasi da fermo.
lo stallo, quando e se avviene, è molto morbido ed intuitivo.

in sostanza è un modello bellissimo e che da grande soddisfazione, non è acrobatico o un modello da affondata a tutto motore ma se fatto volare come un vero biplano è una meraviglia...
__________________
MV
nanonano non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 settembre 17, 00:33   #20 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Trinacria
 
Data registr.: 06-02-2013
Messaggi: 2.861
Grazie del tuo commento, io ho visto di recente una foto di un modello che ha i buchi in mezzo le alette del finto radiatore.
Potrebbe bastare? potresti postare qualche foto?

Ps: io sto aspettando del materiale incluso le colle, in particolare la colla epossidica zap 15 minuti. Allego foto.
Icone allegate
Flair SE5A - Diario di costruzione.-se5a23.jpg  
__________________
Trinacria non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Spirit of St. Louis - Diario di costruzione. damgiu Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 241 18 ottobre 20 20:44
Diario costruzione aliante tuttolegno EG300 damgiu Aeromodellismo Alianti 124 02 agosto 19 17:14
Ascender: diario di una costruzione riant Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer 47 05 gennaio 14 16:40
pre-diario di costruzione andrea_dm Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer 17 13 gennaio 12 23:57



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 05:27.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002