Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 22 maggio 22, 20:05   #131 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Nessun problema.....tranne un ulteriore aumento di peso....

q
2-3 % ?

Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 maggio 22, 23:58   #132 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Dai filmati si vede il posteriore degli scarponi ben sopra il livello dell'acqua, il che si potrebbe cercare di sfruttare per guadagnare incidenza a 'cabrare' degli scarponi stessi.
Finche' il posteriore non si trovi a lavorare a filo dell'acqua, li si potrebbe spostare in avanti.
Spostarli poco piu' avanti potrebbe dare una condizione di 'appoppamento' sperando che l'acqua non ci vada sopra il naso (degli scarponi) in modo cosi' copioso, che comporta il rischio che si infilino dentro.D'altronde tutta l'acqua che tira su e' energia che esce dalla spinta e dalle batterie.
Per il redan si potrebbe spostare indietro, quando necessario, incollando davanti a quello che ha gia', degli spessori di polistirolo.
Un po' di peso si potrebbe guadagnare denudando la ventola, che migliorerebbe anche di spinta(?) e/o accorciare il timone verticale, perche' la parte utile a virare in acqua e' quella vicina alla radice, che viene investita dal soffio del propulsore.
Certo, avendone la possibilita', se si dimezzano le batterie non c'e' paragone..
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 maggio 22, 08:18   #133 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
Commento da scemo del villaggio che è rimasto al principio di Archimede: è aumentare semplicemente la parte immersa degli scarpino, senza aumentarli di lunghezza?
Diventeranno meno eleganti in volo ma magari si riduce la linea di galleggiamento e tende anche a puntare meno in avanti quando si da potenza.
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 maggio 22, 20:44   #134 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.548
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Commento da scemo del villaggio che è rimasto al principio di Archimede: è aumentare semplicemente la parte immersa degli scarpino, senza aumentarli di lunghezza?......
Posso farlo! Al momento nessuno degli aeromodellisti con esperienza di idrovolanti RC mi ha saputo dire se è meglio aumentare il volume dei galleggianti allungando la parte anteriore oppure, come suggerisci tu, aumentando l'altezza.
Forse potrei fare entrambe le cose....

In ogni modo fino a che non facciamo una prova di volo su terra, non voglio intervenire sui galleggianti.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 maggio 22, 22:19   #135 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Posso farlo! Al momento nessuno degli aeromodellisti con esperienza di idrovolanti RC mi ha saputo dire se è meglio aumentare il volume dei galleggianti allungando la parte anteriore oppure, come suggerisci tu, aumentando l'altezza.
Forse potrei fare entrambe le cose....

In ogni modo fino a che non facciamo una prova di volo su terra, non voglio intervenire sui galleggianti.

ettore
Fatemi capire bene. Aumentando l'altezza cosa si può ottenere ? la parte immersa sarà sempre quella se la lunghezza rimarrà invariata.
A mio avviso allungando sia la parte anteriore che quella posteriore si ottiene di avere parti sporgenti rispetto alla parte immersa che non cambia e quindi una migliore divisione del flusso nella parte anteriore. L'allargamento inferiore modifica l'altezza della parte immersa e , in definitiva, produce lo stesso effetto, cioè porta la prua, chiamiamola così, fuori dall'acqua.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 maggio 22, 22:41   #136 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Ho un programmino Excel che ha anche questa pagina, non posso allegarlo perchè non ho più spazio, se vuoi te lo mando via mail.

Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 maggio 22, 08:55   #137 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Fatemi capire bene. Aumentando l'altezza cosa si può ottenere ? la parte immersa sarà sempre quella se la lunghezza rimarrà invariata.
A mio avviso allungando sia la parte anteriore che quella posteriore si ottiene di avere parti sporgenti rispetto alla parte immersa che non cambia e quindi una migliore divisione del flusso nella parte anteriore. L'allargamento inferiore modifica l'altezza della parte immersa e , in definitiva, produce lo stesso effetto, cioè porta la prua, chiamiamola così, fuori dall'acqua.
Dai ricordi di Meccanica terzo anno dell'istituto tecnico: non si sposta il centro di carena?
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 maggio 22, 09:40   #138 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Dai ricordi di Meccanica terzo anno dell'istituto tecnico: non si sposta il centro di carena?
Dipende da come si disegnano le modifiche, mi pare ovvio
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 maggio 22, 09:44   #139 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
ah beh, sicuramente se aumenti il volume solo della parte già emersa, complice forse anche un leggero aumento di peso, affonderà anche di più.

Bisogna studiare, almeno idrostaticamente, come viene "dislocata" l'acqua, ossia al raggiungimento di quale volume immerso e quindi linea di galleggiamento viene eguagliato il peso del modello.
Un corpo immerso in un fluido riceve una spinta dal basso verso l'alto...

Ma questo Ettore sicuramente l'ha già fatto.
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 maggio 22, 10:02   #140 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Le modifiche apportabili possone essere tante e varie...che ognuno vedra' come piu' o meno prioritarie, e piu' o meno fattibili, pero' decide il proprietario e sembra molto logica la scelta di vederlo volare a prescindere dal comportamento acquatico.
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Aliante tuttala Zulu con bordo d'entrata variabile quenda Aeromodellismo Alianti 14 04 ottobre 16 15:33
baratto ... con idrovolante contesr Compro 0 18 aprile 11 13:35
Ventola intuba per tuttala... carlino80 Aeromodellismo Ventole Intubate 49 21 novembre 08 21:42
tuttala con ventola fabiopanini Aeromodellismo Volo Elettrico 1 06 gennaio 05 15:31



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01:12.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002