Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 17 settembre 21, 14:04   #91 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.419
@ADSO
Ti ringrazio per esserti iscritto al canale YouTube. Spero di mettere altri video interessanti e con una certa varietà.

@GIOCAVIK
“Scarpone Volante” è la traduzione di “Flying Boot", che è il soggetto della discussione che stai leggendo.
Dal messaggio #79 in poi ho iniziato a parlare di un altro tuttala che ho chiamato TRITOL ma a breve ritornerò “in tema” perché un idrovolante tuttala a ventola prima o poi lo voglio fare…..

Il TRITOL non è pensato per i galleggianti ma piuttosto come “Tuttala posacoda” (Tailsitter Flying Wing) e a breve inizierò a modificarlo per vedere come si comporta in hovering.

La parte “a scatola” che si vede nel video è un metodo fin troppo semplice per avere una superficie piana su cui fissare bene la centralina KK con il firmware OpenAeroVTOL. In pratica è una fusoliera a sezione rettangolare in compensato da 3 mm. che può contenere la ricevente, i regolatori e la batteria. Però dato che ho aggiunto tre tubi in carbonio per rendere più resistente la parte centrale del modello, ho evitato di mettere “roba” elettrica all’interno e alla fine ho messo tutto all’esterno dove peraltro c’è un migliore raffreddamento. Questa “fusoliera a scatola” sarà presente anche nel Flying Boot.



@Ehstìkatzi
Per la precisione è dialetto di Obolo….leggendaria località in alta Val Nure

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 17 settembre 21, 14:25   #92 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.781
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
..........
@Ehstìkatzi
Per la precisione è dialetto di Obolo….leggendaria località in alta Val Nure

ettore
Ecco perchè non riuscivo a capire, anche la pronuncia mi sembrava strana.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 settembre 21, 11:11   #93 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.419
Ieri abbiamo fatto altri voli con il tuttala TRITOL, sempre pilotato dal bravo Lorenzo.

Abbiamo riscontrato un problema serio: quando si effettua una virata piuttosto stretta, vale a dire con un angolo di "banking" abbastanza accentuato, il modello si mette "a coltello" e il pilota deve faticare per rimetterlo in orizzontale.

Il fenomeno avviene utilizzando la trazione differenziale sui due motori (controllati quindi dallo stick del direzionale oltre che ovviamente da quello del motore) ma anche eliminandola completamente e quindi sempre con le eliche allo stesso numero di giri.

Difficile individuare la causa del fenomeno ma molti concordano sul fatto che la mancanza della/e deriva/e renda difficile riportare l'ala in orizzontale una volta che si mette a coltello. La cosa, personalmente, non mi convince perchè gli elevoni hanno una corsa notevole e oltretutto sono piuttosto lunghi.

Al momento ho diverse opzioni:

- Installare una deriva fissa

- Installare una deriva fissa con direzionale

- Eliminare completamente la centralina giroscopica (che comunque al momento utilizza settaggi estremamente bassi)

- Aumentare di brutto il parametro di Autolevel (in pratica una sorta di effetto autolivellante automatico) sugli elevoni, in modo da rendere possibile la virata solo tramite la trazione differenziale. Quindi.......solo virate piatte

Il problema del "volo a coltello non voluto" è strano anche perchè di solito i tuttala sono molto difficili da far volare "a coltello".

Attndo le vostre considerazioni.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 settembre 21, 11:59   #94 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.781
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Ieri abbiamo fatto altri voli con il tuttala TRITOL, sempre pilotato dal bravo Lorenzo.

Abbiamo riscontrato un problema serio: quando si effettua una virata piuttosto stretta, vale a dire con un angolo di "banking" abbastanza accentuato, il modello si mette "a coltello" e il pilota deve faticare per rimetterlo in orizzontale.

Il fenomeno avviene utilizzando la trazione differenziale sui due motori (controllati quindi dallo stick del direzionale oltre che ovviamente da quello del motore) ma anche eliminandola completamente e quindi sempre con le eliche allo stesso numero di giri.

Difficile individuare la causa del fenomeno ma molti concordano sul fatto che la mancanza della/e deriva/e renda difficile riportare l'ala in orizzontale una volta che si mette a coltello. La cosa, personalmente, non mi convince perchè gli elevoni hanno una corsa notevole e oltretutto sono piuttosto lunghi.

Al momento ho diverse opzioni:

- Installare una deriva fissa

- Installare una deriva fissa con direzionale

- Eliminare completamente la centralina giroscopica (che comunque al momento utilizza settaggi estremamente bassi)

- Aumentare di brutto il parametro di Autolevel (in pratica una sorta di effetto autolivellante automatico) sugli elevoni, in modo da rendere possibile la virata solo tramite la trazione differenziale. Quindi.......solo virate piatte

Il problema del "volo a coltello non voluto" è strano anche perchè di solito i tuttala sono molto difficili da far volare "a coltello".

Attndo le vostre considerazioni.

ettore
Se il pilota e il costruttore hanno gli attributi una possibile soluzione sarebbe, avendo il differenziale sui motori, di dare tutto il comando dalla parte dell'ala bassa, con questo comando il modello potrebbe ruotare e puntare il muso verso il basso, a questo punto una cabrata dovrebbe rimetterlo in linea di volo. Considerazioni veloci in una giornata uggiosa, non mi prendo nessuna responsabilità.
Per quella che è la mia esperienza coi tuttala con deriva, una virata stretta a bassa velocità provoca quasi inevitabilmente una vite da cui il modello non esce. Col mio Horten non mi sono mai trovato in questa situazione, però un tentativo di virata a bassa velocità induceva il dutch roll che durava, se non si interveniva, solo due o tre oscillazioni. Qualsiasi intervento coi comandi peggiorava la situazione.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 settembre 21, 13:24   #95 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 2.595
Ovviamente gli Horten riscontravano problemi consimili, annessi e connessi, che affrontarono in vari modi...ma se ci si inoltra in questi argomenti non si finisce piu'...per cui buon senso porta ad invitare gli interessati ad approfondire in autonomia...

Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Ieri abbiamo fatto altri voli con il tuttala TRITOL, sempre pilotato dal bravo Lorenzo.

Abbiamo riscontrato un problema serio: quando si effettua una virata piuttosto stretta, vale a dire con un angolo di "banking" abbastanza accentuato, il modello si mette "a coltello" e il pilota deve faticare per rimetterlo in orizzontale.

Il fenomeno avviene utilizzando la trazione differenziale sui due motori (controllati quindi dallo stick del direzionale oltre che ovviamente da quello del motore) ma anche eliminandola completamente e quindi sempre con le eliche allo stesso numero di giri.

Difficile individuare la causa del fenomeno ma molti concordano sul fatto che la mancanza della/e deriva/e renda difficile riportare l'ala in orizzontale una volta che si mette a coltello. La cosa, personalmente, non mi convince perchè gli elevoni hanno una corsa notevole e oltretutto sono piuttosto lunghi.

Al momento ho diverse opzioni:

- Installare una deriva fissa

- Installare una deriva fissa con direzionale

- Eliminare completamente la centralina giroscopica (che comunque al momento utilizza settaggi estremamente bassi)

- Aumentare di brutto il parametro di Autolevel (in pratica una sorta di effetto autolivellante automatico) sugli elevoni, in modo da rendere possibile la virata solo tramite la trazione differenziale. Quindi.......solo virate piatte

Il problema del "volo a coltello non voluto" è strano anche perchè di solito i tuttala sono molto difficili da far volare "a coltello".

Attndo le vostre considerazioni.

ettore
Per la richiesta in questione si possono fare diverse cose, la prima, di posizionare la batteria dentro la scatola/fusoliera, cosicche' da abbassare il baricentro del modello, oppure disporla al di sotto..
(..che e' ancora meglio, ma si rischia di danneggiarla in atterraggio..)
La seconda cosa da fare...e' necessario capire se il fenomeno si verifica per problemi 'fisici'..o se c'e' l'interferenza della stabilita' elettronica, per cui si dovrebbe tentare di disabilitare il giroscopio che regola il rollio, e provare il volo...
Gia' con queste due si dovrebbero riscontrare variazioni e miglioramenti significativi...
Per l'eventuale correzione/ripresa dall'assetto, inoltre, si dovrebbe agire sul comando degli alettoni..ovvero impostare il funzionamento del comando tramite il sollevamento del solo alettone interno alla virata, tenendo fermo l'altro...
..Buon lavoro...
(...essendo stata menzionata anche la trazione differenziale, potrebbe essere interessante fare un po' di prove in planata, motori spenti ed altezza di sicurezza...)
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 settembre 21, 15:47   #96 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.676
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Ieri abbiamo fatto altri voli con il tuttala TRITOL, sempre pilotato dal bravo Lorenzo.

Abbiamo riscontrato un problema serio: quando si effettua una virata piuttosto stretta, vale a dire con un angolo di "banking" abbastanza accentuato, il modello si mette "a coltello" e il pilota deve faticare per rimetterlo in orizzontale.

Il fenomeno avviene utilizzando la trazione differenziale sui due motori (controllati quindi dallo stick del direzionale oltre che ovviamente da quello del motore) ma anche eliminandola completamente e quindi sempre con le eliche allo stesso numero di giri.

Difficile individuare la causa del fenomeno ma molti concordano sul fatto che la mancanza della/e deriva/e renda difficile riportare l'ala in orizzontale una volta che si mette a coltello. La cosa, personalmente, non mi convince perchè gli elevoni hanno una corsa notevole e oltretutto sono piuttosto lunghi.

Al momento ho diverse opzioni:

- Installare una deriva fissa

- Installare una deriva fissa con direzionale

- Eliminare completamente la centralina giroscopica (che comunque al momento utilizza settaggi estremamente bassi)

- Aumentare di brutto il parametro di Autolevel (in pratica una sorta di effetto autolivellante automatico) sugli elevoni, in modo da rendere possibile la virata solo tramite la trazione differenziale. Quindi.......solo virate piatte
-
Il problema del "volo a coltello non voluto" è strano anche perchè di solito i tuttala sono molto difficili da far volare "a coltello".

Attndo le vostre considerazioni.

ettore
Considerazioni ad libitum:
-Avete il differenziale sugli alettoni?
-Hai dei perni in estremità, che immagino servano a fissarvi qualcosa (galleggianti anche lì?), perchè non sfruttarli per piazzarci una coppia di derive/winglet?

Per il resto, hai voluto l'ellisse e non la campana...

Gli integralisti inoltre potrebbero pure farti notare che hai messo le eliche trattive e non spingenti che sono in teoria destabilizzanti, anche se non saprei affatto dire se quello che ti capita è veramente un fenomeno tale.
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 ottobre 21, 15:04   #97 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.419
Essendo impegnato con le riprese video per il Piacenza Jazz Fest (concerti, conferenze, ecc.), il tempo per l’aeromodellismo è ridotto quasi a zero.

@Ehstìkatzi
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Per quella che è la mia esperienza coi tuttala con deriva, una virata stretta a bassa velocità provoca quasi inevitabilmente una vite da cui il modello non esce.
Dopo aver guardato decine di video su YouTube di tuttala piccoli e grandi, confermo quello che scrivi.
Ecco perché vorrei provvedere a modificare in qualche modo il TRITOL, prima di danneggiarlo.

@giocavik
Valuterò i tuoi consigli.
In ogni modo il TRITOL in atterraggio plana bene e senza oscillazioni anche a motori spenti. Come ho scritto i problemi si presentano solo quando il modello è in virata.

@Personal Jesus
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
-Avete il differenziale sugli alettoni?
-Hai dei perni in estremità, che immagino servano a fissarvi qualcosa (galleggianti anche lì?), perchè non sfruttarli per piazzarci una coppia di derive/winglet?
Non ho programmato differenziale sugli alettoni e quindi provvederò.
Come si vede in queste foto ho messo 2 derive/winglet alle estremità alari. Sono in balsa ricoperte in Oracover e pesano 5 grammi ciascuna. I tubetti in carbonio sono i piedini per quando il Tritol è in verticale (hanno anche una piccola molla interna).







Sono molto curioso di vedere come volerà il Tritol con le due derive ma per il prossimo volo dovrò aspettare almeno un mese.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 ottobre 21, 19:00   #98 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.781
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
....per il prossimo volo dovrò aspettare almeno un mese.

ettore
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 21, 13:10   #99 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.419
Per una serie di coincidenze positive ieri sono riuscito ad avere una giornata libera e sono andato al campo.

Ho chiesto a Lorenzo (pilota ufficiale del Tritol…) di fare un altro volo con il modello ora dotato di derive fisse alle estremità alari.

Il miglioramento è evidente: il modello non si è mai messo “a coltello” ed è più stabile di prima con e senza motori accesi.
Dovrò bilanciare le eliche dato che il rumore in volo è piuttosto fastidioso.
In ogni modo rimango stupito di cosa possano fare due banalissimi pezzettini di balsa e oracover……

La prossima volta voglio pilotare io e se il modello rimarrà integro prenderò in considerazione le modifiche per consentire il decollo e l’atterraggio in verticale.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 21, 14:23   #100 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.676
Se metti la distribuzione ellittica devi mettere le derive.

Ad ogni modo adesso il modello sembra sempre più un veicolo uscito da un manga giapponese oppure da un progettista russo.
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Aliante tuttala Zulu con bordo d'entrata variabile quenda Aeromodellismo Alianti 14 04 ottobre 16 16:33
baratto ... con idrovolante contesr Compro 0 18 aprile 11 14:35
Ventola intuba per tuttala... carlino80 Aeromodellismo Ventole Intubate 49 21 novembre 08 22:42
tuttala con ventola fabiopanini Aeromodellismo Volo Elettrico 1 06 gennaio 05 16:31



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 09:09.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002