Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 07 luglio 20, 09:18   #61 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.368
In fase di progettazione avrei “barato” aumentando le dimensioni dei piani di coda.
Questo per limitare almeno un po’ il rischio di “flip-down” ovvero ribaltamento laterale all’atterraggio, che è il difetto più grave di tutti i posacoda (tailsitter).

Quello che intendo è chiaramente visibile nel disegno:

TRIEBFLÜGEL...why not ?-tlr.jpg

Un' altra conseguenza positiva dei piani di coda “maggiorati” rispetto alla scala, è un maggior controllo del modello in tutte le fasi di volo.

In ogni modo mi pare di vedere che la coda del modello è una parte indipendente e quindi, al limite, potrebbe essere ricostruita senza intervenire sulla fusoliera e sul rotore principale.

Ciao!

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 luglio 20, 09:39   #62 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 1.960
Ma sai...si può sempre confidare
nella bontà del progetto iniziale..
I progettisti dell'epoca sembra
che non fossero proprio degli
sprovveduti...
Per l'autorità delle superfici di
coda, sono certo che sarà esage
rata...
La validità di questa soluzione
sta nel fatto che sebbene la
coppia/controcoppia della ventola
e' ridicola, le superfici di coda
sono in pratica soffiate per intero
dal flusso generato dalla ventola
e svilupperanno una forza più che
adeguata...molto probabile che sia
esagerata e potrebbe essere da
miscelare col comando del gas...
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 luglio 20, 09:44   #63 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 1.960
Forse il vero casotto potrebbe
essere la mancanza di 'diedro'
delle pale del rotore, che po
trebbe rendere instabile il volo
stazionario.
L'originale era fatto per salire in
fretta, una specie di razzo propul
so dal rotore
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 luglio 20, 13:04   #64 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sub53
 
Data registr.: 04-02-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 1.177
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
Forse il vero casotto potrebbe
essere la mancanza di 'diedro'
delle pale del rotore, che po
trebbe rendere instabile il volo
stazionario.
L'originale era fatto per salire in
fretta, una specie di razzo propul
so dal rotore
Più probabilmente la mancanza di ciclico e collettivo potrebbero rendere molto difficili le fasi di decollo e atterraggio.
L'originale, da quello che ho letto, aveva il passo variabile....

In ogni caso è un progetto ed una costruzione stupenda e che seguo con vero piacere, complimenti ancora a Red Luis, anche per la voglia di confontarsi con un progetto così particolare
__________________
Se è vero che il denaro parla, l'unica cosa che gli ho sentito dire è «addio»
(dal film Analisi di un delitto)
sub53 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 luglio 20, 19:02   #65 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di 3dman
 
Data registr.: 28-04-2007
Messaggi: 230
www.youtube.com/watch?v=UWb1uT-53j4
__________________
Non sai cos'è un Volociraptor ? https://www.youtube.com/watch?v=weu9aOEv0vA

Ultima modifica di 3dman : 10 luglio 20 alle ore 19:05
3dman non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 luglio 20, 19:58   #66 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-05-2018
Messaggi: 26
Citazione:
Originalmente inviato da 3dman Visualizza messaggio
Primi rotovagiti.....
Red Luis non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 luglio 20, 20:57   #67 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 06-02-2013
Messaggi: 2.874
Citazione:
Originalmente inviato da Red Luis Visualizza messaggio
Primi rotovagiti.....
Ma l'inclinazione delle pale, diciamo il passo, com'è stato calcolato?
Trinacria non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 luglio 20, 10:25   #68 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-05-2018
Messaggi: 26
L'incidenza delle pale ed il conseguente passo,si è ottenuto in modo teorico"ravanando" attraverso libri e Wikipedia perché dell'origine non ho trovato praticamente nulla.(personalmente...)
Cenni della bibliografia:
Libri di Ing. Ferdinando Gale'
Aerodinamica e meccanica del volo Michelangelo Flaccavento.
Disegno di macchine di Mario Speluzzi (polit. Milano) Mario Tessarotto(univ Trieste)
Biblioteca Piacenza
Biblioteca personale....
Fantasia +Rischio & Affini.......
Red Luis non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 luglio 20, 11:37   #69 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-05-2018
Messaggi: 26

Particolare carrello.....
Red Luis non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 agosto 20, 16:40   #70 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.368
Ho appena pubblicato il video che documenta in dettaglio le ultime prove fatte con il Triebflugel di Luigi.

Il video è lungo più di 10 minuti ma se volete saltare le mie spiegazioni, le prove vere e proprie sono a 6 minuti dall'inizio.



A prescindere dalla mia opinione (il modello non può volare....) resta il fatto che l'oggetto è veramente straordinario.....anche a terra.

Progetti di questo genere richiedono:
- Competenza
- Grande manualità
- Infinita pazienza
- Spazio a disposizione
- Tantissimo tempo
- Molto denaro.

Di quello elencato, Luigi ha tutto tranne una cosa....indovinate quale

Quindi, salvo grosse vincite o inaspettate eredità, prima di vedere ancora in azione il Triebfluegel con nuove e più potenti ventole abbinate ad adeguate batterie e regolatori, credo che passerà parecchio tempo.

Ciao!

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato




Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 03:03.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002