Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 05 febbraio 20, 23:01   #21 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di milan
 
Data registr.: 11-01-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 6.008
Quando i fili del motore sono molto lunghi è meglio mettere un anello di ferrite, i fili del servi danno meno problemi se arrotolati.

Un'ultima cosa, il rotore di coda è fisso ?


Umberto
__________________
SONO DEI POLLI !
----------------
milan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 febbraio 20, 23:39   #22 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.330
Citazione:
Originalmente inviato da milan Visualizza messaggio
Quando i fili del motore sono molto lunghi è meglio mettere un anello di ferrite, i fili del servi danno meno problemi se arrotolati.

Un'ultima cosa, il rotore di coda è fisso ?


Umberto
@Milan: il rotore di coda è fisso e ha “solo” il compito di stabilizzare il modello sull’asse di beccheggio (Pitch). Dato che l’elica è a passo fisso il motore può solo tirare la coda verso l’alto. Se non sbaglio l’XC-142 della Unique Models poteva ruotare il motore in coda e di conseguenza controllare l’imbardata. La cosa a me non interessa perché gli alettoni del mio modello, che sono piuttosto grandi e sono investiti dal flusso delle eliche, dovrebbero garantire un buon controllo dell’imbardata in hovering.

—————————————

Ho terminato la ricopertura dell’ala in balsa da 1,5 mm..
Per tagliare le due parti ho prima creato delle dime in cartoncino.
Per incollare la ricopertura alle centine non uso colla ciano perchè non mi permette errori e riposizionamenti. Ho usato invece epossidica 30 minuti e poliuretanica ai bordi di uscita. Così ho il tempo per controllare il tutto e per applicare dei piccoli morsetti ai bordi d’entrata e d’uscita.
Prima di chiudere l’ala ho dato un po’ di lubrificante spray sulle prolunghe dei motori e in questo modo dovrei riuscire a sfilare i fili senza diventar matto.

Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-20200207_ala2.jpg Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-20200214_122330.jpg

L’ala ricoperta mi soddisfa abbastanza e più avanti penserò a come realizzare le grandi carenature dei motori.
Nelle foto si vedono le viti in nylon che tengono fissata l’ala alla fusoliera.

Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-20200214_122421.jpg Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-20200214_122443.jpg

Nell’XC-142 tutto il peso della fusoliera e della coda è sostenuto dai supporti stampati in 3d……se cedono questi l’ala parte da sola mentre il modello resta a terra!!
Per questo motivo la fusoliera nella zona dell’ala è tutta in compensato di betulla da 3 mm..

A breve proverò a vedere se l’ala si flette con la fusoliera a pieno carico (coda/batteria/regolatori/prolunghe/carrelli) e poi deciderò se e come fibrare l’ala.

Ettore

Ultima modifica di quenda : 14 febbraio 20 alle ore 23:44
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 febbraio 20, 14:51   #23 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.330
Fino ad ora gli unici danni che mi ha causato il Coronavirus sono (PER FORTUNA) solo di tipo economico e lavorativo.
Ritengo che lamentarsi per un mancato guadagno sia vergognoso rispetto a chi, vecchio o giovane che fosse, ci ha rimesso la pelle.

------------------------------------------

La drastica riduzione degli impegni lavorativi mi consente di passare molto tempo in laboratorio e perciò i lavori sull’XC-142 proseguono.

Ho ricoperto in balsa la parte anteriore della fusoliera…..in parole semplici il muso dell’aereo
Si è trattato di incollare sulla struttura una interminabile serie di striscie di balsa larghe 5 mm. piegate in acqua calda……un lavoro da pazzi molto simile a quello che avevo fatto per il tuttala DFS-40.

Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-muso_01.jpg Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-muso_02.jpg Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-muso_03.jpg Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-muso_04.jpg

Dopo la lunga stuccatura e carteggiatura ho usato dello stucco spray ma purtroppo il risultato finale non mi convince.
Anzitutto il muso pesa un etto e poi non è uguale a quello dell’aereo vero.
Quindi dopo una lunga riunione tecnica con Luigi , abbiamo deciso di preparare il master in polistirene estruso del muso per poi provare una termoformatura.
In ogni modo, per le prime prove di hovering, potrei usare anche il muso in legno.

Ho tagliato una piccola finestra nel termoretraibile dei regolatori [1] in modo da migliorarne il raffreddamento.
Qualora la temperatura dei regolatori risultasse eccessiva, installerò anche dei dissipatori aggiuntivi [2].
I regolatori verranno fissati alle pareti interne del modello utilizzando del filo per giardinaggio [3] e due “griglie” in samba [4], sempre realizzate da Luigi.

Convertiplano ad ala basculante L.T.V.  XC-142-regolatori.jpg

Con il modello carico l’ala fletteva eccessivamente e quindi ho deciso di procedere con una completa fibratura con tessuto da 40 gr/mq..
A breve altre foto.

Rimanete in casa, costruite e…..state in salute.

Ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 febbraio 20, 17:18   #24 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.133
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio

Anzitutto il muso pesa un etto e poi non è uguale a quello dell’aereo vero.
Quindi dopo una lunga riunione tecnica con Luigi , abbiamo deciso di preparare il master in polistirene estruso del muso per poi provare una termoformatura.
In ogni modo, per le prime prove di hovering, potrei usare anche il muso in legno.



Ettore
Il master in polistirene svuotato completamente è utilizzabile come parte da montare, lo sai, ma troverai sempre qualche scusa per fare come ti pare.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 marzo 20, 11:54   #25 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.330
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Il master in polistirene svuotato completamente è utilizzabile come parte da montare, lo sai, ma troverai sempre qualche scusa per fare come ti pare.
Ciao! Intendi il sistema del master in estruso a perdere?
.....vale a dire master prima ricoperto in fibra di vetro e poi dissolto con diluente?

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 marzo 20, 12:56   #26 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.133
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Ciao! Intendi il sistema del master in estruso a perdere?
.....vale a dire master prima ricoperto in fibra di vetro e poi dissolto con diluente?

ettore
Intendo dire che dovendo fare un pezzo solo nel tempo che impieghi a fare il master fai anche il prodotto finito, sagomi il polistirolo, lo ricopri con uno strato da 100 e uno da 40, gratti, stucchi con metallico, gratti, stendi del fondo riempitivo, lisci con abrasiva e acqua, vernici e fino qui hai fatto lo stesso lavoro che ci vuole per fare il master però ti trovi tra le mani il prodotto finito ti rimane solo da togliere il polistirolo.

Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 marzo 20, 13:59   #27 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.330
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Intendo dire che dovendo fare un pezzo solo nel tempo che impieghi a fare il master fai anche il prodotto finito, sagomi il polistirolo, lo ricopri con uno strato da 100 e uno da 40, gratti, stucchi con metallico, gratti, stendi del fondo riempitivo, lisci con abrasiva e acqua, vernici e fino qui hai fatto lo stesso lavoro che ci vuole per fare il master però ti trovi tra le mani il prodotto finito ti rimane solo da togliere il polistirolo.

E' quello che vorrei fare.
La difficoltà è sagomare BENE il pezzo in polistirene estruso (prima comunque viene sgrossato con le dime e il filo a caldo).
Volendo, prima di sciogliere l'estruso, si potrebbe fare una termoformatura per ottenere i trasparenti.
Ma con tutti i problemi che ha il modello direi che quello dei trasparenti......è l'ultimo da considerare.

Ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 marzo 20, 15:27   #28 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.133
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
E' quello che vorrei fare.
La difficoltà è sagomare BENE il pezzo in polistirene estruso (prima comunque viene sgrossato con le dime e il filo a caldo).
Volendo, prima di sciogliere l'estruso, si potrebbe fare una termoformatura per ottenere i trasparenti.
Ma con tutti i problemi che ha il modello direi che quello dei trasparenti......è l'ultimo da considerare.

Ettore
Trasparenti ? Che roba è ?

Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 20, 14:13   #29 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.330
Come sapete la situazione nella mia zona (Piacenza) è molto grave. Leggere di 20 - 30 decessi al giorno per quasi tutto il mese di Marzo non aiuta il morale.
Per quel che mi riguarda ho solo avuto un po’ di febbre dal 12 al 20 ma non avendo fatto il famigerato tampone non so se si è trattato di COVID-19 oppure no.
Ad oggi, comunque, ho perso quasi totalmente l’olfatto.

-------------------------------------

Nella disgrazia ho la grande fortuna di avere il laboratorio sul lato opposto della strada e da qualche giorno ho ripreso a lavorare molto lentamente sul convertiplano.

https://photos.app.goo.gl/geebuGSSD9WQ6rDm6



Nelle brutte foto (Samsung S2 del 2011….) si vede che:

- La fusoliera è stata ricoperta quasi interamente in balsa da 1.5 mm.. Manca solo la parte di coda interessata dalla deriva, che vorrei incollare dopo aver risolto la questione delle carenature dei carrelli. Questo perché maneggiare la fusoliera senza la coda è molto più comodo…

- L’ala è stata fibrata con tessuto da 40 gr./mq.. Forse avevo la testa fra le nuvole fatto sta che il risultato non è buono e per eliminare le varie grinze che si sono formate ho dovuto usare parecchio stucco per poi carteggiare come un matto. Però l’ala fibrata è veramente robusta.

- Ho usato un secondo “muso” in estruso che mi ha tagliato l’amico Luigi. Dopo la carteggiatura ho ottenuto una forma piuttosto fedele al “full-size” e a breve inizierò la ricopertura in fibra di vetro. Come già detto, una volta fibrato il muso, avrò due possibilità: tentare di fare i trasparenti con la termoformatura oppure sciogliere l’estruso e verniciare le finestrature in nero.

Ho davanti ancora molto lavoro ma (purtroppo) ho anche molto tempo libero a disposizione.

Salute a tutti voi.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 20, 15:14   #30 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.133
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Come sapete la situazione nella mia zona (Piacenza) è molto grave. Leggere di 20 - 30 decessi al giorno per quasi tutto il mese di Marzo non aiuta il morale.
Per quel che mi riguarda ho solo avuto un po’ di febbre dal 12 al 20 ma non avendo fatto il famigerato tampone non so se si è trattato di COVID-19 oppure no.
Ad oggi, comunque, ho perso quasi totalmente l’olfatto.

-------------------------------------

Nella disgrazia ho la grande fortuna di avere il laboratorio sul lato opposto della strada e da qualche giorno ho ripreso a lavorare molto lentamente sul convertiplano.

https://photos.app.goo.gl/geebuGSSD9WQ6rDm6



Nelle brutte foto (Samsung S2 del 2011….) si vede che:

- La fusoliera è stata ricoperta quasi interamente in balsa da 1.5 mm.. Manca solo la parte di coda interessata dalla deriva, che vorrei incollare dopo aver risolto la questione delle carenature dei carrelli. Questo perché maneggiare la fusoliera senza la coda è molto più comodo…

- L’ala è stata fibrata con tessuto da 40 gr./mq.. Forse avevo la testa fra le nuvole fatto sta che il risultato non è buono e per eliminare le varie grinze che si sono formate ho dovuto usare parecchio stucco per poi carteggiare come un matto. Però l’ala fibrata è veramente robusta.

- Ho usato un secondo “muso” in estruso che mi ha tagliato l’amico Luigi. Dopo la carteggiatura ho ottenuto una forma piuttosto fedele al “full-size” e a breve inizierò la ricopertura in fibra di vetro. Come già detto, una volta fibrato il muso, avrò due possibilità: tentare di fare i trasparenti con la termoformatura oppure sciogliere l’estruso e verniciare le finestrature in nero.

Ho davanti ancora molto lavoro ma (purtroppo) ho anche molto tempo libero a disposizione.

Salute a tutti voi.

ettore
E' bello sapere che stai bene Ettore, una roccia.
Mi spieghi come hai fatto a mettere il tessuto sull'ala ?

P.S. Sei uno di quelli che non sta in casa, allora.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Giroscopio su chiglia basculante, consigli stravanato Navimodellismo a Vela 15 20 aprile 17 14:45
a proposito di chiglia basculante... Lele71 Navimodellismo a Vela 12 20 aprile 10 10:30
stabilizzatore basculante per F3K- help mau Aeromodellismo Alianti 15 22 novembre 06 23:10
Piano di coda basculante bibos Aeromodellismo 2 25 marzo 05 08:43



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 08:23.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002