Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 05 ottobre 04, 15:23   #11 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Vuoi un modello che sia "universalmente diedrato longitudinalmente" ?

Piano orizzontale tutto mobile.
Assumerà la migliore incidenza per quella posizione del CP e per quel dato centraggio .
Che poi sia l'ottimale sarà da vedere.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 ottobre 04, 17:03   #12 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di CantZ506
 
Data registr.: 10-04-2004
Residenza: Brescia
Messaggi: 9.730
Allora, seguo il saggio consiglio e me...sbatto gli zibidei dell'incidenza!
Stavo cercando anch'io di dare un po' d'angolo al piano di coda del 3DX(visto che non esiste nessun profilo alare), ma perchè impazzire e poi scoprire che hai sbagliato?!
Come viene viene, tanto poi c'è... la levetta!
__________________
Ciao, Piero.

URL="www.educaunranocchio.org"]www.educaunranocchio.org[/URL]
[/SIZE]onlus per il recupero di ranocchi cafoni cerca volontari da inserire nel proprio organico[/CENTER]
CantZ506 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 ottobre 04, 17:27   #13 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Hannibal
 
Data registr.: 27-11-2003
Residenza: Roma
Messaggi: 8.026
Invia un messaggio via ICQ a Hannibal
Citazione:
Vuoi un modello che sia "universalmente diedrato longitudinalmente" ?

Piano orizzontale tutto mobile...
__________________
un giorno mi librerò in volo sul mio Diavolo dalla coda biforcuta e allora attenti a voi...



Hannibal
alias l'Africano



Io ero il mod ciucco
Hannibal non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 ottobre 04, 08:45   #14 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Sui modelli motorizzati con profilo simmetrico ( ed anche no) viene solitamente tracciata a disegno una linea che dovrebbe rappresentare teoricamente l'asse di trazione. Lungo quest'asse o parallelamente a questo viene posto lo stabilizzatore a zero gradi.
Idem per quanto riguarda l'ala, ma se il profilo è simmetrico normalmente gli viene data un'incidenza di 1/2 grado.
Per quanto concerne il 3Dx, essendo questo un vassoio da portata e pertanto dotato di profilo simmetrico, il procedimento sarà analogo, salvo poi effettuare gli eventuali aggiustamenti con levetta e variazione del CG.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 04, 01:40   #15 (permalink)  Top
gvn
User
 
L'avatar di gvn
 
Data registr.: 24-05-2004
Residenza: Lucca
Messaggi: 80
Se mi posso intromettere, penso che fai4602 abbia fatto degli interventi veramente azzeccati, l'angolo tra ala e piano di coda credo debba essere calcolato in base al profilo usato e al tipo di volo che il modello o l'areo dovrà fare, questo angolo dovrebbe essere riferito all'asse di portanza nullo del profilo dell'ala e a quello del piano di quota, variandolo varia l'attacco di questo con l'aria e dunque varia il centro di pressione quindi cambiano i bracci dei momenti che possono essere contrastati variando il baricentro , per far un esempio che vi sembrerà strano i veleggiatori da volo libero si centrano con il baricentro al 50-52% della corda e l'angolo d'attacco viene circa 1,6-1,8° .
gvn non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 04, 08:58   #16 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-07-2004
Messaggi: 6
Ciò che è scritto sul libro è vero,il piano di coda viene investito da un flusso d'aria discendente (downwash dell'ala).
La quantità di downwash dipende dal camber (curvatura) del profilo, dalla forma dell'ala, dalla distanza tra ala e piano di coda, dalla posizione del piano rispetto all'ala (sopra ,sotto, alla stessa altezza) e da un'infinità di altri fattori tra cui anche il calettamento dell'ala.
Il calcolo del downwash è fattibile ma a scopi modellistici non conviene.
Tra gli aliantisti (io sono uno di loro) si è soliti mettere il piano di coda calettato con un diedro longitudinale di -2°,ovvero l'incidenza dello stab è inferiore di 2° a quella dell'ala e si pone il rapporto volumetrico di coda a 0,5 / 0,6.
Il sistema per calcolare il diedro del piano di coda (e ti anticipo che è il sistema che utilizzo io) è quello del diagramma di Crocco che ti permette di valutare se un aereo è stabile(è per questo che si utilizza il diedro longitudinale) studiando l'interazione reciproca tra i profili di ala e piano di coda, il calettamento dell'ala, le dimensioni fisiche dell'aereo e noon meno importante la posizione del baricentro dell'aereo...ho utilizzato 'sto sistema sull'ultimo aliante e il centraggio era perfetto già al primo volo!!!!!! sorprendente, non ho avuto bisogno di fare modifiche successivamente.
Il problema con Crocco sorge quando però si utilizza un piano di coda piano a tavoletta (senza profilo), infatti non si hanno dati corretti (coefficiente di momento e di portanza) di un profilo fatto in questo modo e Crocco non si può applicare.
Nel tuo caso ti consiglierei comunque un diedro negativo (ad esempio se l'ala è calettata a 3° e lo stab a 2° hai comunque un diedro negativo, stesso diedro si ha con l'ala a 1° e lo stab a 0°)e non ti preoccupare per il downwash perchè comunque è molto piccolo e comunque aiuta la stabilità longitudinale aumentandola.
Francescobx non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 04, 09:47   #17 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Citazione:

Il sistema per calcolare il diedro del piano di coda (e ti anticipo che è il sistema che utilizzo io) è quello del diagramma di Crocco che ti permette di valutare se un aereo è stabile(è per questo che si utilizza .......
giustissimo considerazione, ma in passato ho richiamato così spesso Mister Croccodille che data la domanda non mi pareva il caso.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 04, 10:46   #18 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 20-06-2004
Messaggi: 9
negli aerei veri l'incidenza del piano di coda è generalmente negativa in quanto, essendo il CG leggermente avanzato rispetto al CP aerodinamico, il piano di coda deve equilibrare in volo il momento della forza di gravità che tenderebbe a far picchiare l'aereo!
L'azione di deportanza che il piano deve garantire dipende ovviam. anche dal "pitching moment" del profilo, ma credo che in campo modellistico basti semplicemente "trimmare" usando i timoni di profondità!!!
nihira non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 04, 11:01   #19 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di porcu69
 
Data registr.: 05-07-2004
Residenza: vengo da sinistraaaaa
Messaggi: 4.132
Citazione:

come dire... Fatti, non pugnette!
Hannibal, le pugnette sono fatti.
A volte isolati.

La mia conoscenza dell'argomento (non quello della battuta di Lorenzo...) è data principalmente dai balsa kit: in genere riportano l'ala a 0° ed i piani di coda ad 1,5°.....comunque sul sito di Pastorino c'è un interessante manuale per dimensionare correttamente un aeromodello che con molta praticità e qualche formula rende tutto più digeribile.

Paolo
__________________
Tendenza: Chuck Yeager Volatile: Aquila Elemento: Titanio
porcu69 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 04, 14:52   #20 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Hannibal
 
Data registr.: 27-11-2003
Residenza: Roma
Messaggi: 8.026
Invia un messaggio via ICQ a Hannibal
Grazie Francesco per l'intervento chiarificatore.

Ora non ricordo con esattezza la formula riportata sul testo (non quello del '47, l'altro...) comunque erano tenuti in considerazione vari fattori, alcuni direttamente legati al profilo dell'ala e del piano di coda, al braccio di leva, all'incidenza dell'ala. Probabilmente l'autore ha scelto un metodo semplificato per presentare il calcolo del diedro longitudinale rispetto al diagramma di Crocco (che mio malgrado ignoro).

Citazione:
giustissimo considerazione, ma in passato ho richiamato così spesso Mister Croccodille che data la domanda non mi pareva il caso.
__________________
un giorno mi librerò in volo sul mio Diavolo dalla coda biforcuta e allora attenti a voi...



Hannibal
alias l'Africano



Io ero il mod ciucco
Hannibal non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Piano di coda verticale. Profilo simmetrico? Piano-convesso? Laterale al tubo? FrancoC. Categoria F3K 17 10 aprile 07 12:08
Valore incidenza ala e piano di quota Ivanover Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 6 27 gennaio 07 01:27
incidenza piano di coda a T DG 600 Aeromodellismo Alianti 6 09 gennaio 07 17:52
Aiuto!!!piano Di Coda Orizzontale Che Vibra Tantissimo In Idle-up!!! RRRappy50 Elimodellismo Acrobazia 4 20 ottobre 06 20:34
Fissaggio servo orizzontale DoC Aeromodellismo 99 07 giugno 05 23:20



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:37.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002