Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Principianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 15 maggio 07, 09:36   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Torquemada
 
Data registr.: 16-04-2007
Residenza: Brianza
Messaggi: 845
Voglia di idrovolante

Ciao a tutti

mi sta prendendo la voglia di comprarmi un idrovolante, ma sto saggiamente valutando pro e contro e qui mi scontro con la mia ignoranza:
- Quali accorgimenti speciali bisogna adottare (impermeabilizzazioni, sigillature, ecc..)?
- L'atterraggio è molto diverso dal solito come manovra?
- E' consigliabile andare a volare muniti di "canotto di recupero"?
- Quali sono i modelli + gettonati? Ho visto il minimag e il wilga e mi piacciono entrambi...
__________________
One man's fun is another's hell.
http://www.martellotta.it
Torquemada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 07, 12:08   #2 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di comet
 
Data registr.: 25-07-2005
Residenza: Livorno
Messaggi: 12.186
Citazione:
Originalmente inviato da Torquemada
Ciao a tutti

mi sta prendendo la voglia di comprarmi un idrovolante, ma sto saggiamente valutando pro e contro e qui mi scontro con la mia ignoranza:
- Quali accorgimenti speciali bisogna adottare (impermeabilizzazioni, sigillature, ecc..)?
- L'atterraggio è molto diverso dal solito come manovra?
- E' consigliabile andare a volare muniti di "canotto di recupero"?
- Quali sono i modelli + gettonati? Ho visto il minimag e il wilga e mi piacciono entrambi...
premesso che non ho esperienza diretta sugli idro direi che tutti e due i modelli che hai indicato sono validissimi e raltivamente semplici. Ovvio che decollo e atterraggio debbano avvenire in specchi d'acqua tranquillissimi (non in mare per esempio) dato il peso e le dimensioni ridotte. Non credo che su modelli in polistirolo serva alcun tipo di sigillatura, il motore poi deve potersi raffreddare quindi devi lasciare aperte le prese d'aria, idem per il regolatore. L'unica parte che sigillerei con cura è la rx che in caso di cappottatura (caso non impossibile...) non si bagna. Il motore se si bagna non succede nulla , il regolatore invece è sensibile all'acqua.....ùUn canotto di recupero non è una brutta idea, specie per le prime volte. Per il minimag so per certo che è necessario autocostruirsi un timone marino da mettere in uno dei due scarponi collegato con una asta al direzionale, altrimenti non manovri in acqua... senti Luca.masali lui è esperto di idro...
__________________
PERDONA SEMPRE I TUOI NEMICI MA NON DIMENTICARTI MAI CHI SONO (J.F.K.)

....se votare facesse qualche differenza, non ce lo lascerebbero fare..... (M.Twain)
comet non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 maggio 07, 16:15   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MikyFly
 
Data registr.: 04-03-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 1.467
Aggiungo: devi essere BRAVISSIMO nell'atterrare su ruote: sull'asfalto - o erba che sia - se atterri un po' pesante al più rimbalzi; se atterri con un assetto un po' picchiato magari non succede niente o al più ti si impunta.

In acqua, invece, è decisamente più disastroso un atterraggio non perfetto...

Ciao
__________________
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché!"
A.Einstein
MikyFly non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 maggio 07, 21:17   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mamyma
 
Data registr.: 05-05-2007
Residenza: Roma
Messaggi: 664
io ho "scarponato" un piccolo modello GWS di polistirolo (Fokker). Mi ci sono divertito molto al lago. Ho notato però che il motore serve tutto tutto per decollare e, almeno nel mio caso che ho un motore ridotto con grande elica, si sente molto la controcoppia (troppo) almeno fino a quando gli scafi non planano. Trovo indispensabile un timoncino in acqua, il direzionale non ce la fa. Per l'atterraggio direi che è tutto OK, anzi, non hai il problema di dovere inquadrare la pista (è tutta una pista immensa)
io non l'ho trovato difficile e mi sono divertito molto.
(OT) Il lato negativo è che sono andato in fissa per gli idroscivolanti (vedi discussione Boffelli Vs Masali nel settore nautico). Morale della favola mi sono fatto un paio di idro e ha giocato come un matto per due giorni filati al lago.
Anzi, ora nel settore apposito apro una discussione sulle mie opere
Ciao a tutti
__________________
in volo
mamyma non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
idrovolante marcus6911 Aeromodellismo Volo a Scoppio 20 15 marzo 08 20:02
Modello per idrovolante silver3637 Aeromodellismo Volo a Scoppio 7 15 marzo 08 19:44
idrovolante salsero64 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 12 02 novembre 07 19:22
IDROVOLANTE arcy73 Aeromodellismo 4 25 febbraio 05 12:16
Idrovolante Tony512 Aeromodellismo Volo Elettrico 32 19 febbraio 05 17:00



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:21.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002