Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Principianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 14 agosto 15, 17:00   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gekomike
 
Data registr.: 29-09-2014
Residenza: Milano
Messaggi: 655
[build log?] - un aliantino motorizzato

Visto che non smette di piovere inizio a postare una specie di build log di un modello che ho provato a costruire partendo da zero. Trattasi di log 'postumo', dal momento che la costruzione è più o meno finita (ma non ha ancora volato), ma farò comunque tesoro di qualunque consiglio o critica vogliate aggiungere (qui il lavoro allo stato attuale, quasi ultimato). Ho pochissima esperienza di pilotaggio e altrettanta di costuzione (per questo scrivo in 'Principianti'), ma la cosa mi ha 'catturato' ed ho voluto provarci. Sospetto di aver sempre avuto una passione latente che aspettava solo il momento giusto per venir fuori.


Dopo aver fatto un modello 'full depron' basato sui mezzi di ExperimentalAirlines che, tutto sommato, svolazza abbastanza, anche su 'istigazione' di qualche membro del forum ho deciso che volevo passare a qualcosa di più impegnativo. Non tanto per le mie doti di pilota, tuttora scarsissime, ma perchè desideravo approfondire l'argomento sperimentando da un lato nuove tecniche costruttive e nuovi materiali, dall'altro provando a lavorare anche sulla dimensione più progettuale.

In linea di massima:
- volevo qualcosa che si avvicinasse ad un aliante motorizzato (elettrico), gli alianti mi sono sempre piaciuti moltissimo...qualcosa che riuscisse a stare in pendio con condizioni non troppo forti ma che volasse un po' anche in pianura;
- volevo un modello smontabile;
- volevo lavorare con materiali facilmente reperibili;
- volevo qualcosa fattibile a mano con pochi utensili (taglierina, seghetto, dremel e poco altro)
- non avendo uno spazio dedicato volevo evitare di diffondere per casa troppi odori (vernici, solventi, ecc), fumi o pulviscolo, altrimenti questo sarebbe stato l'ultimo modello costruito :-)

1-l'ala

Sono partito dall'ala, seguendo questo (aggiungo che avendo pilotato alianti full size per anni un po' di aerodinamica me la ricordo.....): pensavo di stare intorno ai 2 metri e mezzo di apertura, in modo da avere due semiali da circa 1,2 m, facilmente trasportabili e 'stivabili' in casa.
Quindi, i dati fondamentali da cui mi sono mosso son stati:
- Apertura: 2,4 m in modo da poter sfruttare per la costruzione i fogli di depron da 125 mm di lunghezza senza troppi sfridi;
- Carico alare: il modello full depron pesa circa 780 gr in ODV, qui ho ipotizzato di arrivare intorno ad 1,2 - 1,3 kg. Diciamo che pensavo di arrivare ad avere tra i 30 ed i 35 gr/dm^2 di carico, che magari è poco, ma per ora non voglio un modello troppo veloce.

Con due conti si ottiene una superficie intorno ai 40 dm^2. Ipotizzando un allungamento di 15, che mi è sembrato un buon compromesso per mantenere la rigidità delle ali date le dimensioni, ho una CAM di 17 cm (più o meno) ed un'apertura di 240.

Quale profilo scegliere? Qui arrivano le note dolenti. Ho pensato di continuare ad utilizzare la tecnica costruttiva delle ali in depron già sperimentate con qualche rinforzo in più, per le quali però è praticamente impossibile seguire un profilo specifico: alla fine il profilo che risulta è biconvesso asimmetrico con uno spessore max pari al 13% della corda localizzato al 30% della corda a partire dal BE, con poche possibilità di variazione. Le prossime ali saranno centinate, prometto, :-).

Per semplicità di costruzione (più 'il pezzo' è lungo e meno riesco a conrollare un eventuale svergolamento) ho pensato di realizzare ogni semiala in due parti, la prima a sezione costante e la seconda leggermente rastremata (la corda passa da 17 e qualcosa a 15 cm all'estremità). Perchè? perchè mi sembrava più bello! :-)

Avevo in origine pensato di aggiungere dei terminali 'carini' ma alla fine ho abbandonato l'idea.

Aggiungo qualche foto della realizzazione delle ali





Tanto per capire quanto sarebbe stato lungo ho provato a montare tutte e quattro le sezioni:



(Si noti la presenza dell'asse da stiro, che sottolinea chiaramente come lo spazio che sto occupando per la costruzione sia in realtà conteso con altre, più importanti attività familiari...il che mi obbliga una volta a settimana a far sparire tutto )

Le due ali si connettono con baionetta ed uno spinotto di centraggio. Ho rinforzato la radice con una centina di compensato di pioppo da 3 mm, a cui sono agganciati 2 quadrelli di legno da 10x20mm che si inseriscono nell'ala per circa 10 cm a partire dalla radice (il fissaggio alla fusoliera avverrà con viti passanti, si vedono nella foto del modello montato):



[CONTINUA...]
gekomike non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 agosto 15, 17:23   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di fabiorossi
 
Data registr.: 31-01-2013
Messaggi: 1.071
Due domande:
Il longherone alare di cosa è fatto? dalla foto non si capisce bene.
le ali hanno parti mobili?
fabiorossi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 agosto 15, 17:42   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gekomike
 
Data registr.: 29-09-2014
Residenza: Milano
Messaggi: 655
Citazione:
Originalmente inviato da fabiorossi Visualizza messaggio
Due domande:
Il longherone alare di cosa è fatto? dalla foto non si capisce bene.
le ali hanno parti mobili?
Il longherone è un tondino di alluminio 8x1 mm, ma me ne sono pentito, la flessione dell'ala è un po' eccessiva, anche se immagino sia proprio il tipo di costruzione in sè che non permette di raggiungere particolare rigidità.

Le ali hanno alettoni lungo la sezione esterna (quella rossa, per intenderci). Per ora niente flap, anche se aggiungerli costerebbe poco in termini di lavorazioni.
gekomike non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 agosto 15, 17:52   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di fabiorossi
 
Data registr.: 31-01-2013
Messaggi: 1.071
Citazione:
Originalmente inviato da gekomike Visualizza messaggio
Il longherone è un tondino di alluminio 8x1 mm, ma me ne sono pentito, la flessione dell'ala è un po' eccessiva, anche se immagino sia proprio il tipo di costruzione in sè che non permette di raggiungere particolare rigidità.

Le ali hanno alettoni lungo la sezione esterna (quella rossa, per intenderci). Per ora niente flap, anche se aggiungerli costerebbe poco in termini di lavorazioni.
Prova ad infilarci un tubo di carbonio di sezione adeguata, non è una cosa ortodossa ma oramai il tondino di allu l'hai montato.
fabiorossi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 agosto 15, 23:14   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gekomike
 
Data registr.: 29-09-2014
Residenza: Milano
Messaggi: 655
Continuo (un po' rapidamente )....

2-Fusoliera e coda:

La fusoliera è costituita da una parte anteriore in balsa e compensato che racchiude motore, elettronica e batteria e da un tubo di alluminio che funge da trave di coda al quale sono fissati i piani. I servi di stabilizzatore e direzionale sono sotto le ali, due bowden rinviano i comandi alle rispettive superfici mobili.

Allego qualche foto...

Fusoliera:







Coda:





Ricerca baricentro:

gekomike non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 agosto 15, 23:26   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gekomike
 
Data registr.: 29-09-2014
Residenza: Milano
Messaggi: 655
e infine......giù dai monti!



Prima volta (mia) in pendio, primo volo vero del modello...Non sono molto in grado di capire se e cosa ci sia che può essere migliorato, ogni suggerimento / critica è benvenuto!

Una cosa la dico io: le ali, al di là del profilo, hanno una flessione eccessiva...la prossima volta carbonio. E anche la costruzione della fusoliera.....mah.....
gekomike non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 agosto 15, 19:42   #7 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Un "tantinin" instabile ?
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 agosto 15, 21:16   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gekomike
 
Data registr.: 29-09-2014
Residenza: Milano
Messaggi: 655
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602 Visualizza messaggio
Un "tantinin" instabile ?
Forse il 'pollice tremolante' ha la sua parte di responsabilità....
Comunque: da quel che si può capire dal video secondo te spostando un filo il baricentro in avanti potrebbe migliorare?
gekomike non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 agosto 15, 21:28   #9 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
In avanti o ndietro ?

Devi fare la prova di bilanciamento....lo porti in quota, spegni il motore e lo metti in picchiata....rilasci il comando e guardi come si comporta....tre le possibilità :

esce dalla picchiata e si rimette quasi da solo - tende a cabrare e devi dare a picchiare, e poi a cabrare e poi a picchiare di nuovo - non esce dalla picchiata.

....purtroppo la mia memoria è a pallino perciò non ricordo nei secondi due casi come vada spostato il centro di gravità
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 agosto 15, 21:59   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gekomike
 
Data registr.: 29-09-2014
Residenza: Milano
Messaggi: 655
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602 Visualizza messaggio
In avanti o ndietro ?

Devi fare la prova di bilanciamento....lo porti in quota, spegni il motore e lo metti in picchiata....rilasci il comando e guardi come si comporta....tre le possibilità :

esce dalla picchiata e si rimette quasi da solo - tende a cabrare e devi dare a picchiare, e poi a cabrare e poi a picchiare di nuovo - non esce dalla picchiata.

....purtroppo la mia memoria è a pallino perciò non ricordo nei secondi due casi come vada spostato il centro di gravità
Non ho fatto la prova in modo 'conscio', ma qualche picchiata a motore spento sì, e ho notato una tendenza a cabrare piuttosto decisa, tende a delfinare....proverò a spostare il baricentro più avanti.

Anche se di volare in un posto così non se ne parla per un bel po', penso (ferie finite)
gekomike non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Polaris - Build log albyone Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 597 05 gennaio 20 12:11
TopSky 1.0 Build-Log Mattia90 Categoria F3K 193 12 luglio 15 13:34
P 47 TF build log MAB.VOLO Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 60 31 marzo 13 22:33
[Build Log] Fairchild PT-19 mikoneo Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 27 15 marzo 13 22:40



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:05.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002