Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo a Scoppio > Aeromodellismo motori d'altri tempi


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 19 maggio 16, 14:36   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-04-2014
Residenza: Forlì
Messaggi: 33
OSAM GB 16 in restauro.

Chiedo aiuto al forum perchè ho deciso di restaurare questo bellissimo motore d'epoca (1947) che fa parte della storia dell' aeromodellismo italiano costruito in non più di 1000 esemplari, e che per fortuna è in buonissime condizioni. Come si può vedere dalle foto mancano il cilindro in alluminio la vite del contropistone e lo spillo. La vite del contropistone e lo spillo non mi creano problemi, ciò che invece mi preoccupa di più è il cilindro che è filettato e va avvitato poi sul carter. Sopratutto non ho le misure di tale pezzo, e della filettatura forse 27x1. Chiedo allora ai frequentatori del forum se qualcuno ha foto, disegni, schizzi e misure del cilindro di questo motore.
Vi ringrazio.
Icone allegate
OSAM GB 16 in restauro.-img_0225.jpg   OSAM GB 16 in restauro.-img_0226.jpg   OSAM GB 16 in restauro.-img_0227.jpg  
maucresce non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 giugno 16, 15:52   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 28-03-2008
Residenza: Ancona
Messaggi: 279
Oasm

La vite del contropistone ha una forma particolare così come lo spillo e relativo dado. Sulla testa poi ci sono le scritte OSAM e Micromeccanica; la vedo un po dura rifare tutto; inoltre ti mancano anche il dado dell'elica con rondella che anche questi erano non commerciali ma di forma particolare simile al S 61 anni 80. Buona fortuna
Sky-Dreamer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 giugno 16, 15:36   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pieromuzio
 
Data registr.: 14-06-2011
Residenza: milano
Messaggi: 767
Caro Maurizio Crescentini,

lascio a te e agli altri il restauro dell'OSAM GB 16 . Mi era capitato si acquistarlo ma cercavo il più piccolo in verità , non ricordo la sigla, ma era un 2,5, poco dopo la rottura con Sorino (G) e lui ( fece questo che mi pare si chiamasse 2500. Ma erano tanti anni orsono. Non amo troppo le cose vecchie e statiche, ma i motori quelli che cantano ancora, come sai.

A questo proposito scrivo perchè il 10 Luglio a Lugo ci sarà la gara di tutte le formule SAM Gip46 - G.20- Weatherman e , qui ti vorrei , ..........Velocità Classica 6,5 / . 40 Trofeo Saudella.

Quindi potresti tirare giù dal muro il 29/5cc del 1975. Gli togli la pipa, non ammessa e lavi bene il motore OPS 29 con il petrolio. Se tutto è ok come mi hai detto che è vieni e trovi piloti giovani , se non te la senti, Tommaso Pelliconi o Stefano Zanin, che sono anche i miei piloti "abilitati" e te lo portano in volo.

Se vai alla sezione VVC vedrai che a Sassuolo/MO con il G.21/29 montato sul mio modello "Lollo" classe B , medaglia di Bronzo al Campionato Italiano del 1963 a 224 Kmh nitro e cavi più sottili , ho vinto la classe battendo il S.T. X40 di Angeloni e anche me stesso con l'altro modello con l'OPS 6,5 che puoi vedere invece nelle foto di domenica scorsa 5 Giugno di Malpensa. Carrello miscela, solo 80/20, eventualmente ti do il venturi con il restrittore a 6,5 mm massimo ammesso, anche per i cavi da 0,50mm se vuoi montiamo i miei.

Mi piacerebbe se il tuo OPS 29 battesse il G.21/29 , l' X40 e l'OPS 6,5 .........

Non fare lo gnorri......... scrivi qui la tua adesione e vieni, manca un mese per predisporre e Lugo l'hai proprio sull'uscio di casa.

Ciao Piero Muzio - FAI 241
pieromuzio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 giugno 16, 21:07   #4 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-04-2014
Residenza: Forlì
Messaggi: 33
Ops 29

Il modello è già pulito devo solo smontare la marmitta, io sono sicuramente arrugginito e certamente sarebbe necessario un "pilota abilitato" perchè non rischierei di portarlo in volo io, piuttosto dovrei impegnarmi per cercare il carrello perchè non so dove sia finito e sinceramente non l'ho mai cercato pensando di non averne necessità. Caro Piero, è scorretto da parte tua solleticare il mio orgoglio puntando sulla mia antica passione per le competizioni... ci penserò non dico di no, per adesso ti prometto che domani cerco il carrello.
Ciao.
Maurizio Crescentini
maucresce non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 giugno 16, 21:27   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-04-2014
Residenza: Forlì
Messaggi: 33
Osam

Io non vedo grandissime difficoltà sia nello spillo che nella vite del contropistone, i pezzi più complicati da ricostruire sono il cilindro e sopratutto la testa, specialmente se non trovo il maschio da 27x1 e devo filettarli con il tornio. Per la scritta devo cercare qualcuno che abbia un pantografo.
maucresce non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 giugno 16, 22:26   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pieromuzio
 
Data registr.: 14-06-2011
Residenza: milano
Messaggi: 767
Citazione:
Originalmente inviato da maucresce Visualizza messaggio
Il modello è già pulito devo solo smontare la marmitta, io sono sicuramente arrugginito e certamente sarebbe necessario un "pilota abilitato" perchè non rischierei di portarlo in volo io, piuttosto dovrei impegnarmi per cercare il carrello perchè non so dove sia finito e sinceramente non l'ho mai cercato pensando di non averne necessità. Caro Piero, è scorretto da parte tua solleticare il mio orgoglio puntando sulla mia antica passione per le competizioni... ci penserò non dico di no, per adesso ti prometto che domani cerco il carrello.
Ciao.
Maurizio Crescentini
Puoi contare sul mio carrello , non ha mai sbagliato un decollo ! E' quello bianco in foto.

Conto proprio di vederti. Bellissimo se vieni. Il solletico avrebbe funzionato ! A Lugo.

Piero Muzio FAI 241
pieromuzio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 settembre 17, 21:03   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-04-2014
Residenza: Forlì
Messaggi: 33
Ecco restaurato l'OSAM GB 16

Sono passati sedici mesi da quando sono venuto in possesso di questo OSAM GB16 che era in buone condizioni di compressione, ma che era stato molto modificato per renderlo marino. Il lavoro è stato lungo e complesso, ma il risultato mi sembra buono. Praticamente è stato rifatto tutto il cilindro, la testa con le sue scritte, la guarnizione del tappo posteriore, la vite del contropistone, lo spillo, il dado dell'elica con la sua rondella. Appena riuscirò a procurarmi un po' di alcool metilico proverò anche a metterlo in moto, ma sono abbastanza fiducioso che funzionerà.
FAI 4935
Icone allegate
OSAM GB 16 in restauro.-foto-1.jpg   OSAM GB 16 in restauro.-foto-2.jpg   OSAM GB 16 in restauro.-foto-3.jpg   OSAM GB 16 in restauro.-foto-4.jpg   OSAM GB 16 in restauro.-foto-5.jpg  

maucresce non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 settembre 17, 14:39   #8 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.678
Permettimi una domanda....quel nottolino zigrinato, quindi regolabile, dietro il cilindro e sopra il venturi a cosa serve ?
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 settembre 17, 15:21   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 3.556
Citazione:
Originalmente inviato da maucresce Visualizza messaggio
Sono passati sedici mesi da quando sono venuto in possesso di questo OSAM GB16 che era in buone condizioni di compressione, ma che era stato molto modificato per renderlo marino. Il lavoro è stato lungo e complesso, ma il risultato mi sembra buono. Praticamente è stato rifatto tutto il cilindro, la testa con le sue scritte, la guarnizione del tappo posteriore, la vite del contropistone, lo spillo, il dado dell'elica con la sua rondella. Appena riuscirò a procurarmi un po' di alcool metilico proverò anche a metterlo in moto, ma sono abbastanza fiducioso che funzionerà.
FAI 4935
Magari petrolio- etere- olio minerale- nitrato di amile.

Citazione:
Originalmente inviato da fai4602 Visualizza messaggio
Permettimi una domanda....quel nottolino zigrinato, quindi regolabile, dietro il cilindro e sopra il venturi a cosa serve ?
Per spegnerlo, probabilmente
__________________
Che la fessura sia con voi.
ed anche con me.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 settembre 17, 19:31   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-04-2014
Residenza: Forlì
Messaggi: 33
Che sbaglio

Si o scritto una fesseria non alcool, ma etere e petrolio bianco però, non sono sicuro, ma mi pare sia il nitrito d'amile e non il nitrato. IL nottolino posteriore serve per lo spegnimento del motore.
maucresce non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Restauro Ma Apeks Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 4 25 dicembre 15 11:13
Restauro marco.z Aeromodellismo 8 31 maggio 13 18:37
restauro di un fregio FS scalatt Ferromodellismo 7 06 marzo 11 09:43
Restauro KI-61 mp1976 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 24 27 agosto 08 22:10
restauro... td_2200 Aeromodellismo Alianti 17 19 marzo 06 19:10



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:14.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002