Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Categorie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 01 novembre 14, 14:35   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Manrico
 
Data registr.: 30-04-2012
Residenza: Buscate, campo del GAB Busto
Messaggi: 217
F3A-F3M: IMAC decolla in Italia

Ciao,

IMAC International ha stabilito la sua presenza in Italia in collaborazione con il gruppo organizzatore del Campionato Cisalpino:

IMAC ITALIA
https://www.facebook.com/IMACITALY

Per il 2015 il Campionato Cisalpino ha organizzato, nel proprio ambito, 5 gare di Campionato Italiano IMAC.

Come sapete l'IMAC è la categoria Internazionale, di origine Americana, dedicata agli aeroplani in semi-scala. Unico limite 20Kg. di peso. Quindi si può partecipare anche con aeroplani piccoli e a propulsione elettrica, ma devono essere semi-scala di aerei acrobatici veri (come sono tutti gli ARF oggi presenti sul mercato: Yak, Sukoi, Extra, etc.).

IMAC offre 5 classi di volo caratterizzate da progressiva complessità. Troverete i programmi e le descrizioni in Italiano sul sito IMAC ITALIA (IMAC ITALIA)

Sul sito troverete anche un programma di formazione per Giudici e Piloti in Italiano, oltre che un corso interattivo in Inglese.

Il 2015 sarà un'anno interessante per l'acrobazia in Italia. Tutti possono partecipare: dai principianti - Classe Basic -, ai Super Piloti - Classe Unlimited -.

Fateci sapere cosa ne pensate.

Buoni voli,

Manrico
Manrico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 novembre 14, 12:46   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Manrico
 
Data registr.: 30-04-2012
Residenza: Buscate, campo del GAB Busto
Messaggi: 217
Ciao,

Ieri abbiamo lanciato la pagina Facebook di IMAC Italia:

https://www.facebook.com/IMACITALY

Nel giro di meno di 24 ore abbiamo raccolto più di 100 likes da tutto il mondo.

Niente male come inizio.

Vai a dare un'occhiata,

Manrico
Manrico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 novembre 14, 13:56   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 03-01-2012
Residenza: prato
Messaggi: 33
Citazione:
Originalmente inviato da Manrico Visualizza messaggio
Ciao,

Ieri abbiamo lanciato la pagina Facebook di IMAC Italia:

https://www.facebook.com/IMACITALY

Nel giro di meno di 24 ore abbiamo raccolto più di 100 likes da tutto il mondo.

Niente male come inizio.

Vai a dare un'occhiata,

Manrico
Ciao Manrico,
Ho da sempre evitato di usare Facebook, alla fine mi tocchera' cedere! Diventa una vera finestra internazionale.j
poldone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 novembre 14, 10:49   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di flyfabio62
 
Data registr.: 15-11-2007
Residenza: Palermo
Messaggi: 69
Citazione:
Originalmente inviato da Manrico Visualizza messaggio
Ciao,

IMAC International ha stabilito la sua presenza in Italia in collaborazione con il gruppo organizzatore del Campionato Cisalpino:

IMAC ITALIA
https://www.facebook.com/IMACITALY

Per il 2015 il Campionato Cisalpino ha organizzato, nel proprio ambito, 5 gare di Campionato Italiano IMAC.

Come sapete l'IMAC è la categoria Internazionale, di origine Americana, dedicata agli aeroplani in semi-scala. Unico limite 20Kg. di peso. Quindi si può partecipare anche con aeroplani piccoli e a propulsione elettrica, ma devono essere semi-scala di aerei acrobatici veri (come sono tutti gli ARF oggi presenti sul mercato: Yak, Sukoi, Extra, etc.).

IMAC offre 5 classi di volo caratterizzate da progressiva complessità. Troverete i programmi e le descrizioni in Italiano sul sito IMAC ITALIA (IMAC ITALIA)

Sul sito troverete anche un programma di formazione per Giudici e Piloti in Italiano, oltre che un corso interattivo in Inglese.

Il 2015 sarà un'anno interessante per l'acrobazia in Italia. Tutti possono partecipare: dai principianti - Classe Basic -, ai Super Piloti - Classe Unlimited -.

Fateci sapere cosa ne pensate.

Buoni voli,

Manrico

Grandissima bella iniziativa.
Considerato però che il centro sud non viene preso in esame per le gare e poichè non vogliamo sentirci esclusi da un evento che ritengo vincente per la sua formula semplice e per certi versi anche più economica della classica F3A ed in ogni caso accessibile a molti, propongo un campionato del centro sud propedeutico alla partecipazione di quello nazionale con la speranza che un giorno queste distanze si possano annullare e possa diventare un campionato unico.
Se siete d'accordo utilizzerei sia il regolamento che i programmi acrobatici in modo che
i più motivati e volenterosi si trovino allenati ad affronatare le gare del centro nord e magari addirittura quelle europee.
Ditemi cosa ne pensate ed avvio la ricognizione degli aspiranti partecipanti piloti e giudici.
Per discussioni fuori forum mi trovate alla mail flyfabio62@gmail.com
In bocca al lupo.
Fabio
flyfabio62 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 novembre 14, 12:32   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Manrico
 
Data registr.: 30-04-2012
Residenza: Buscate, campo del GAB Busto
Messaggi: 217
Ciao Fabio,

Purtroppo il Campionato Cisalpino e quindi l'IMAC Italia ha il suo baricentro nel Nord d'Italia, perché tutti membri della nostra organizzazione risiedono in quell'area. Inoltre non disponiamo di alcuna risorsa economica, in quanto tutto ciò che facciamo è autofinanziato attraverso le quote di partecipazione al campionato, che sono sempre quasi insufficienti.

Il Campionato Cisalpino è nato, vent'anni fa, perché alcuni Gruppi di Volo si sono associati per il piacere di organizzare gare insieme e divertirsi la Domenica.

La stessa volontà associativa potrebbe oggi manifestarsi fra qualche gruppo del Centro-Sud, originando una cosa che si potrebbe chiamare, ad esempio, "Campionato del Mediterraneo". Un'organizzazione del genere potrebbe ospitare l'IMAC Italia e organizzare gare nel Centro-Sud.

Lo staff del Campionato Cisalpino si è sempre reso disponibile per supportare la nascita di altre organizzazioni simili, pronto a condividere tutto quanto è stato creato finora: architettura associativa, strumenti di calcolo, programma di volo, etc.. Inoltre, l'Accademia Tripla A sarebbe disponibile a formare nuovi Giudici residenti nel Centro-Sud.

Mi auguro quindi che qualcuno voglia prendere l'iniziativa. Noi saremmo pronti a supportarla.

Buoni Voli,

Manrico
Manrico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 novembre 14, 12:51   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di flyfabio62
 
Data registr.: 15-11-2007
Residenza: Palermo
Messaggi: 69
Come ex organizzatore del Campionato Siciliano F3A sono pronto a lanciarmi in prima persona in questa nuova sfida sperando in una fattiva collaborazione da parte di altri gruppi aeromodellistici e volenterosi.
Ho intanto divulgato quanto più possibile l'IMAC Italiana a tutti gli appassionati del sud che io conosco in attesa di adesioni.
Molti dalle nostre parti ormai posseggono questi modelli con motorizzazioni a benzina od altro, l'importante è ora inculcare anche il volo di precisione e non il classico free-style.
Ho sempre ritenuto che questo genere di gare siano più apprezzabili da piloti e soprattutto spettatori facili alla noia dopo due voli di acrobazia di precisione uguali.....
Una precisazione sul tipo di modelli utilizzabili. Trattandosi di semiriproduzioni, poichè in commercio ne esistono una varietà incredibile con colorazioni ed a volte con piccole varianti ad esempio il Sukoi prodotto dalla Sebart con ala a disegno differente da quello reale e con colorazione personalizzata è ammesso alle gare oppure i modelli devono essere fedeli nelle linee e colori a quelli originali?
Grazie

Fabio
flyfabio62 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 novembre 14, 21:53   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Manrico
 
Data registr.: 30-04-2012
Residenza: Buscate, campo del GAB Busto
Messaggi: 217
Caro Fabio,

Sono molto contento di leggere del tuo entusiasmo e sono sicuro organizzerete delle belle cose.

Tieni presente che lo Staff dell'Accademia Tripla A è disponibile per organizzare un corso di formazione Giudici e Piloti e anche uno stage di introduzione all'acrobazia per Piloti che vogliono iniziare. Mentre lo Staff del Cisalpino potrà mettere a disposizione tutti gli strumenti necessari a organizzare le gare.

Per quanto riguarda invece gli aeroplani, il regolamento IMAC è molto semplice. L'aereo deve ricordare, in semi-scala, la forma di un aereo vero (tutti gli ARF di Yak, Sukoi, Extra, etc. oggi in commercio vanno bene). Unico limite è il peso max di 20 chilogrammo. La colorazione è del tutto libera.

Buoni voli,

Manrico
Manrico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 14, 23:48   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 09-10-2003
Residenza: Pescara
Messaggi: 70
Quindi ne deduco che il regolamento ufficiale IMAC non è valido in Italia. O sbaglio?

http://www.mini-iac.com/Portals/0/Do...les/SA2011.pdf
robertobracchi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 novembre 14, 01:57   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Manrico
 
Data registr.: 30-04-2012
Residenza: Buscate, campo del GAB Busto
Messaggi: 217
Ciao Roberto,

Purtroppo non capisco da dove trai questa deduzione.

IMAC ITALIA applica integralmente il regolamento IMAC International, come puoi vedere dal nostro sito cliccando sul tab Regolamento:

IMAC ITALIA

Siamo nel processo di tradurre il regolamento ufficiale IMAC in Italiano, che comunque potrai trovare in Inglese. Per il momento è disponibile nella nostra lingua il Corso di Formazione Giudici e Piloti, che è stato tradotto integralmente dalla versione Americana. Questo Corso presenta in modo didattico quasi tutti i contenuti del Regolamento.

Buoni voli,

Manrico
Manrico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 novembre 14, 12:15   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 09-10-2003
Residenza: Pescara
Messaggi: 70
Chiedo scusa se la mia precedente domanda possa essere stata interpretabile negativamente.
E' dovuta solo al fatto che la risposta alla richiesta di chiarimenti su che tipo di modelli sarebbero utilizzabili è incompleta rispetto al regolamento ufficiale.
In particolare mi riferisco alla regola sulla fedeltà di scala, per la quale, le principali misure del modello in scala non possono avere variazioni di oltre il 10% rispetto all'originale.

"6.5: Scale shall be determined by the wingspan. A change in wingspan will become a change in overall Scale. Fuselage width, height and aircraft planform or any other variations shall not exceed 10% of scale, with the exception of airfoils and size/shape of control surface within the scale outline rule."


Se questo dettaglio venisse applicato, credo che molti modelli in commercio non potrebbero essere utilizzati in gara.

Saluti
robertobracchi non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
F3A-F3M: IMAC Corso di Formazione Giudici e Piloti Manrico Aeromodellismo Categorie 3 29 ottobre 14 14:54
F3A-F3M: IMAC, Campionato del Mondo 2014 Manrico Aeromodellismo Categorie 7 19 settembre 14 17:48
F3A,F3M,IMAC - Stage di Iniziazione all'Acrobazia Aeromodellistica Manrico Aeromodellismo Categorie 20 07 agosto 14 21:54



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14:48.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002