Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Alianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 08 ottobre 21, 06:42   #131 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 3.964
Passo successivo alla ricopertura del bordo di uscita è l'inserimento del bordo di entrata.
Da qualche tempo disegno le ali per l'utilizzo di un listello di carbonio 2x12 messo di taglio.
Questa soluzione mi da due vantaggi rispetto al solito listello da sagomare:
-1 di taglio è molto duro e rompe in atterraggio la vegetazione senza segnarsi.
-2 è già sottile e rettilineo favorendo una sagomatura precisa semplicemente raccordando le pelli di ricopertura appoggiandole sulle centine, senza grossi lavori di carteggiatura.

Ultima modifica di dpl : 21 dicembre 21 alle ore 12:48
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 21, 07:41   #132 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 2.667
Citazione:
Originalmente inviato da dpl Visualizza messaggio
Passo successivo alla ricopertura del bordo di uscita è l'inserimento del bordo di entrata.
Da qualche tempo disegno le ali per l'utilizzo di un listello di carbonio 2x12 messo di taglio.
Questa soluzione mi da due vantaggi rispetto al solito listello da sagomare:
-1 di taglio è molto duro e rompe in atterraggio la vegetazione senza segnarsi.
-2 è già sottile e rettilineo favorendo una sagomatura precisa semplicemente raccordando le pelli di ricopertura appoggiandole sulle centine, senza grossi lavori di carteggiatura.
Hai tradito il Legno Questa da te proprio non me lo aspettavo!!!!
Con che cosa lo incolli?
Claudio
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 21, 10:18   #133 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di WALL-E
 
Data registr.: 17-12-2010
Residenza: Riviera del Po
Messaggi: 1.137
Citazione:
Originalmente inviato da dpl Visualizza messaggio
Passo successivo alla ricopertura del bordo di uscita è l'inserimento del bordo di entrata.
Da qualche tempo disegno le ali per l'utilizzo di un listello di carbonio 2x12 messo di taglio.
Questa soluzione mi da due vantaggi rispetto al solito listello da sagomare:
-1 di taglio è molto duro e rompe in atterraggio la vegetazione senza segnarsi.
-2 è già sottile e rettilineo favorendo una sagomatura precisa semplicemente raccordando le pelli di ricopertura appoggiandole sulle centine, senza grossi lavori di carteggiatura.
Ottima idea...
__________________
Timeo Danaos et dona ferentes...
WALL-E non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 21, 21:45   #134 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 3.964
Citazione:
Originalmente inviato da Clabe Visualizza messaggio
Hai tradito il Legno Questa da te proprio non me lo aspettavo!!!!
Con che cosa lo incolli?
Claudio
...
Ciano super fluido previa carteggiatura del carbonio, generalmente ancora ricco di distaccate.
La sede che pratico nelle centine, da sola incastra già bene il listello, diciamo "neoplastico", rispetto al resto...
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 ottobre 21, 08:41   #135 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 3.964
Prosegue la copertura del dorso.

La copertura del Dbox è solo incollata sul longherone, verrà poi tirata con nastro e nuova colla a ricoprire la parte anteriore. In questo modo si procede più velocemente e si ha la certezza che il rivestimento prema bene sulle centine in fase di incollaggio.

Ultima modifica di dpl : 21 dicembre 21 alle ore 12:48
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 ottobre 21, 14:40   #136 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 2.667
Citazione:
Originalmente inviato da dpl Visualizza messaggio
Prosegue la copertura del dorso.

La copertura del Dbox è solo incollata sul longherone, verrà poi tirata con nastro e nuova colla a ricoprire la parte anteriore. In questo modo si procede più velocemente e si ha la certezza che il rivestimento prema bene sulle centine in fase di incollaggio.
Incolli a secco o bagni la balsa prima?
Claudio
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 ottobre 21, 21:57   #137 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 3.964
Citazione:
Originalmente inviato da Clabe Visualizza messaggio
Incolli a secco o bagni la balsa prima?
Claudio
La copertura la metto a secco.
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 21, 08:37   #138 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 3.964
Con l'ala staccata dal banco, tenuta con il bordo di entrata verso l'alto, faccio colare centina per centina un filo di vinilica che correndo sul bordo si distribuisce perfettamente sulla linea di incollaggio, poi la passo sul bordo di entrata.
Metto sotto pesi ed in piano l'ala sul bordo del banco e con del nastro di carta tiro la copertura del Dbox in incollaggio.

Ultima modifica di dpl : 21 dicembre 21 alle ore 12:48
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 21, 12:20   #139 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Edima
 
Data registr.: 19-12-2009
Residenza: Turriaco (GO)
Messaggi: 1.202
Prima di tutto complimenti per il modello che stai facendo, seguo sempre i tuoi lavori con interesse, poi alcune domande e considerazioni sulla costruzione delle ali. Con l'avvento del taglio laser o simili è d'uso comune montare le ali sulle linguette di costruzione delle centine, per ricoprire il dorso con la balsa fin qua tutto bene. Per la ricopertura del ventre manca però un appoggio sicuro, come fai?
Impiegare pesi per far aderire la balsa alle centine trovo sia un sistema scomodo che non garantisce la perfetta aderenza della balsa sulle strutture, visto però che lo fanno in molti, forse sono io che ho dubbi infondati.
Personalmente lavoro su di uno scaletto in polistirolo che riproduce il ventre dei profili e le svergolature d'estremità se ci sono. Per far aderire la balsa al dorso uso legature elastiche tese tra chiodini piantati sul banco di lavoro in linea con le centine. Se l'ala è lunga con molte centine, invece del Vinavil, per l'incollaggio del dorso impiego epossidica leggermente addensata con microballoons e fibrette di vetro. Questo mi dà tutto il tempo necessario per stendere la resina addensata sulle strutture con precisione senza colature e poco peso.
Allego due foto che penso spieghino tutto. Ancora complimenti e scuse per “l'intromissione”.
Icone allegate
Scheibe SF27 M-img_20210120_080619.jpg   Scheibe SF27 M-img_20210723_111924.jpg  
Edima non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 21, 21:20   #140 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 3.964
Citazione:
Originalmente inviato da Edima Visualizza messaggio
Prima di tutto complimenti per il modello che stai facendo, seguo sempre i tuoi lavori con interesse, poi alcune domande e considerazioni sulla costruzione delle ali. Con l'avvento del taglio laser o simili è d'uso comune montare le ali sulle linguette di costruzione delle centine, per ricoprire il dorso con la balsa fin qua tutto bene. Per la ricopertura del ventre manca però un appoggio sicuro, come fai?
Impiegare pesi per far aderire la balsa alle centine trovo sia un sistema scomodo che non garantisce la perfetta aderenza della balsa sulle strutture, visto però che lo fanno in molti, forse sono io che ho dubbi infondati.
Personalmente lavoro su di uno scaletto in polistirolo che riproduce il ventre dei profili e le svergolature d'estremità se ci sono. Per far aderire la balsa al dorso uso legature elastiche tese tra chiodini piantati sul banco di lavoro in linea con le centine. Se l'ala è lunga con molte centine, invece del Vinavil, per l'incollaggio del dorso impiego epossidica leggermente addensata con microballoons e fibrette di vetro. Questo mi dà tutto il tempo necessario per stendere la resina addensata sulle strutture con precisione senza colature e poco peso.
Allego due foto che penso spieghino tutto. Ancora complimenti e scuse per “l'intromissione”.
Le Tue perplessità sono assolutamente fondate.
E derivano dal Tuo modo di lavorare, un modo un gradino o più superiore alla media.
Quando stacco l'ala posso solo fare la massima attenzione a non svergolare, ma mi affido solo ad un processo in cui applico estrema cautela ad una struttura che può, se sollecitata muoversi indesideratamente.
Purtroppo sono un pragmatico tirainnanzi e scendo a compromessi che del rigore matematico non fanno parte.
Sto semplicemente attento ed applico molto occhio, cerco di chiudere la struttura il più possibile senza muoverla, ma poi quando serve sto solo molto attento.
E posso solo ammirare i Tuoi capolavori

Ultima modifica di dpl : 10 ottobre 21 alle ore 21:25
dpl non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Scheibe-Loravia Topaze nito55 Aeromodellismo Alianti 12 27 maggio 14 11:33



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 16:28.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002