Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Alianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 06 ottobre 16, 20:31   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.225
Aliante tuttala vintage Erwa 8

Navigando su internet ho trovato un "tuttala" piuttosto particolare: l'Erwa 8.
Si tratta di un modello per volo libero degli anni trenta, l'epoca d'oro dei "Nurflugel" Tedeschi.

Il progetto originale di tale Otto Maier è accompagnato da un interessante libretto di istruzioni.....scritto in gotico!

Bauplan - lamafliegers Webseite!

Nel 2011 l'aeromodellista tedesco Christoph Roters ha convertito i disegni dell'epoca nel formato digitale, ingrandendo il modello dagli originali 2, a 4 metri di apertura alare.

Questo è il link al "building-log" su RC-Network.de:

Erwa 8 Pfeilnurflügel aus den 1930er Jahren

Acquistai i disegni dell'Erwa 8 da 4 metri nel 2015 ma essendo impegnato con il famigerato Convair Pogo, solo adesso ho iniziato la costruzione del mio Erwa.

Osservando i disegni ho realizzato che un modello da 4 metri mi avrebbe impegnato per troppe ore e sarebbe costato troppo.
Oltretutto la costruzione del grande tuttala nel mio piccolo laboratorio, diventava una faccenda complicata.
Ho deciso quindi di ridurre il modello a 240 cm. di apertura alare, il che mi dovrebbe permettere un agevole lancio a mano in pendio, con l'eventuale possibilità di una motorizzazione con elica spingente e un piccolo brushless al posto del direzionale.

Per velocizzare la costruzione ho chiesto all'amico Luigi Rossi di tagliare le parti della fusoliera con la sua CNC. Per le centine alari sono stato ancor più fortunato perchè un amico di Luigi ha appena comprato una piccola stazione di taglio al laser..........che ha testato realizzando i pezzi per l'Erwa!
Aliante tuttala vintage Erwa 8-20161006_122923.jpg Aliante tuttala vintage Erwa 8-20161006_122841.jpg Aliante tuttala vintage Erwa 8-20161006_122511.jpg Aliante tuttala vintage Erwa 8-20160930_193309.jpg

La struttura della fusoliera ha richiesto pochissimo tempo e le uniche grane che dovrò risolvere saranno la ricopertura inferiore in compensato da 0,4 mm. e il posizionamento del servo dello sgancio dato che il sistema proposto dal progettista non mi convince.

La costruzione della prima ala mi ha fatto scoprire un inspiegabile errore nel progetto di Roters: i "piedini" posteriori delle centine alari sono di altezza sbagliata e quelli anteriori addirittura mancanti.
In altre parole le ali costruite sul piano, una volta accoppiate alla fusoliera, avranno un diedro negativo del tutto sbagliato.
Il problema è stato velocemente risolto da Luigi che ha tagliato i "piedini" corretti, da incollare temporaneamente sotto le varie centine.

Una particolarità dell'Erwa 8 consiste nel profilo "deportante" delle estremità alari che (...abbiate pietà se dico un'eresia....), dovrebbe equivalere ad uno svergolamento geometrico d'estremità, indispensabile per i tuttala a freccia.

Ultima considerazione: presumo che l'Erwa 8 non sarà un gran volatore.......ma a me mi piace!!!

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 ottobre 16, 06:32   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 1.877
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
Navigando su internet ho trovato un "tuttala" piuttosto particolare: l'Erwa 8.
Si tratta di un modello per volo libero degli anni trenta, l'epoca d'oro dei "Nurflugel" Tedeschi.

Il progetto originale di tale Otto Maier è accompagnato da un interessante libretto di istruzioni.....scritto in gotico!

Bauplan - lamafliegers Webseite!

Nel 2011 l'aeromodellista tedesco Christoph Roters ha convertito i disegni dell'epoca nel formato digitale, ingrandendo il modello dagli originali 2, a 4 metri di apertura alare.

Questo è il link al "building-log" su RC-Network.de:

Erwa 8 Pfeilnurflügel aus den 1930er Jahren

Acquistai i disegni dell'Erwa 8 da 4 metri nel 2015 ma essendo impegnato con il famigerato Convair Pogo, solo adesso ho iniziato la costruzione del mio Erwa.

Osservando i disegni ho realizzato che un modello da 4 metri mi avrebbe impegnato per troppe ore e sarebbe costato troppo.
Oltretutto la costruzione del grande tuttala nel mio piccolo laboratorio, diventava una faccenda complicata.
Ho deciso quindi di ridurre il modello a 240 cm. di apertura alare, il che mi dovrebbe permettere un agevole lancio a mano in pendio, con l'eventuale possibilità di una motorizzazione con elica spingente e un piccolo brushless al posto del direzionale.

Per velocizzare la costruzione ho chiesto all'amico Luigi Rossi di tagliare le parti della fusoliera con la sua CNC. Per le centine alari sono stato ancor più fortunato perchè un amico di Luigi ha appena comprato una piccola stazione di taglio al laser..........che ha testato realizzando i pezzi per l'Erwa!
Allegato 352309 Allegato 352306 Allegato 352307 Allegato 352308

La struttura della fusoliera ha richiesto pochissimo tempo e le uniche grane che dovrò risolvere saranno la ricopertura inferiore in compensato da 0,4 mm. e il posizionamento del servo dello sgancio dato che il sistema proposto dal progettista non mi convince.

La costruzione della prima ala mi ha fatto scoprire un inspiegabile errore nel progetto di Roters: i "piedini" posteriori delle centine alari sono di altezza sbagliata e quelli anteriori addirittura mancanti.
In altre parole le ali costruite sul piano, una volta accoppiate alla fusoliera, avranno un diedro negativo del tutto sbagliato.
Il problema è stato velocemente risolto da Luigi che ha tagliato i "piedini" corretti, da incollare temporaneamente sotto le varie centine.

Una particolarità dell'Erwa 8 consiste nel profilo "deportante" delle estremità alari che (...abbiate pietà se dico un'eresia....), dovrebbe equivalere ad uno svergolamento geometrico d'estremità, indispensabile per i tuttala a freccia.

Ultima considerazione: presumo che l'Erwa 8 non sarà un gran volatore.......ma a me mi piace!!!

ettore
Invece qualcosa mi dice che ti stupirai di come volerà...
Claudio
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 febbraio 17, 23:39   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.225
A causa di vari impegni lavorativi e del laboratorio molto freddo, ho lasciato da parte l'Erwa fino all'inizio di quest'anno.

Durante il mese di Gennaio ho avuto un po' di tempo libero e questo è ciò che ho fatto:

- Ho realizzato il bordo d'entrata incollando 4 striscie di balsa da 3 mm. poi sagomate in opera cercando di ottenere un profilo corretto. Mi è stata molto utile una grande tavola in legno (fornita dal solito Luigi....), alla quale ho incollato una striscia di carta vetrata.

- Ho realizzato i semplici elevoni in balsa da 4 mm. e listelli di tiglio. Le parti sono state tagliate da Luigi con la sua fresa CNC dopo che ho finalmente risolto (meglio tardi che mai...), il problema di esportazione dei file dwg da Adobe Illustrator.

- Per il fissaggio delle ali alla fusoliera ho usato per la prima volta il Multi-Lock della Multiplex. Ho seguito alla lettera le istruzioni è il sistema a scatto pare funzioni bene.
Aliante tuttala vintage Erwa 8-20170130_multilock.jpg

- Ho terminato il D-Box in balsa da 1,5 mm. incollato alle centine.
Il D-Box sulla prima ala è venuto maluccio e dovrò stuccare un po'........invece il secondo D-Box è ben fatto.
Aliante tuttala vintage Erwa 8-20170131_struttura.jpg

- Ho installato i servocomandi degli elevoni in modo meno elegante rispetto al modello originale di 4 m., ma altrettanto funzionale.
Aliante tuttala vintage Erwa 8-20170202_elevone.jpg

- Ho realizzato le due derive poste alle estremità alari con un metodo che avevo in mente già da un po', vale a dire con un compensato di balsa e fibra di vetro. Molto semplicemente ho tagliato due rettangoli di balsa da 1,5 mm. che ho incollato (ovviamente con venatura perpendicolare), inserendo tessuto di vetro da 42 gr./mq..
Una volta tolto da sotto i pesi, il sandwich che si ottiene è decisamente robusto e più elastico rispetto alla balsa da 3 mm.. L'aumento di peso è del 20% circa.
Aliante tuttala vintage Erwa 8-20170202_derive-1.jpg

Nel progetto si nota come le due derive siano installate con un certo angolo rispetto all'asse del modello.........una specie di "convergenza" verso l'interno che cercherò di rispettare anche se non ne capisco il motivo.......

Alla prossima.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 febbraio 17, 05:35   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 1.877
Bravo ti seguo!
Riguardo la convergenza forse le derive dell'originale non avevano un profilo simmetrico e quindi erano messe convergenti per farle lavorare a 0 gradi....
Io le metterei dritte visto che le tue non sono profilate.
Claudio
P.S. ...chissa che con quell'incidenza non vadano in portanza in virata...
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 febbraio 17, 09:04   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di larios
 
Data registr.: 03-03-2007
Messaggi: 273
Premetto che non sono un esperto di aerodinamica , ma secondo me le derive vanno lasciate convergenti , serve per migliorare la capacità del modello a rimettersi in linea di volo nel caso di una imbarcata causata ad esempio da un colpo di vento

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
larios non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 febbraio 17, 09:05   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di larios
 
Data registr.: 03-03-2007
Messaggi: 273
Volevo scrivere imbardata non imbarcata

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
larios non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 febbraio 17, 11:16   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.225
Il progetto prevede che le derive abbiano una convergenza di 10°.

Aliante tuttala vintage Erwa 8-incidenza-derive.gif

Mettere due micro servocomandi da 9 grammi per rendere mobili le derive mi pare un'inutile complicazione.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 febbraio 17, 12:05   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di larios
 
Data registr.: 03-03-2007
Messaggi: 273
Non capisco cosa intendi dire a proposito dei servocomandi , io mi riferivo ad un metodo che conferisce una autostabilita intrinseca senza bisogno di nessun controllo

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
larios non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 febbraio 17, 12:15   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.225
Quella delle derive mobili poteva essere una modifica al progetto originale che prevede ovviamente derive fisse. Idea che comunque ho già accantonato.
Mi rimane la curiosità riguardo la convergenza di ben 10° delle derive………boh!!!

Presumo che come accade con le ruote anteriori di un'automobile, la convergenza sia utile per migliorare la stabilità del modello in linea retta……per virare bastano gli elevoni e il grande direzionale

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 febbraio 17, 12:31   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di larios
 
Data registr.: 03-03-2007
Messaggi: 273
La convergenza di 10 gradi dovrebbe funzionare pressappoco cosi:
Durante il volo le due derive creano una resistenza all avanzamento data la loro incidenza , ma il modello non ne risulta influenzato poiché le due resistenze si bilanciato
Nel caso però che una forza esterna provochi una imbardata ad es verso sinistra, la deriva sinistra si trova ad avere una incidenza diminuita rispetto alla linea di volo , mentre quella destra al contrario aumenta
Si viene quindi a creare un momento che riporta il modello allineato alla linea di volo
Spero di essermi spiegato bene

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
larios non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
cerco aliante vintage corsi Compro 0 13 giugno 13 21:59
cerco aliante vintage corsi Compro 1 20 maggio 12 00:06
aquisto aliante vintage antoniog222 Aeromodellismo Alianti 26 15 maggio 12 19:33
Aliante vintage anfibio Cesare de Robertis Aeromodellismo Alianti 36 17 gennaio 11 15:54
quale aliante vintage? dea90 Aeromodellismo Alianti 10 07 ottobre 10 23:49



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:33.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002