Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Alianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 15 gennaio 06, 19:03   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di frank
 
Data registr.: 29-11-2002
Residenza: Mountain View, CA
Messaggi: 4.390
Citazione:
Originalmente inviato da AlexxZeta
Oggi ho volato col vento forte,
senza motore non se ne parlava proprio,l'aliante restava fermo e col motore accesi, si muoveva poco poco a meno che non decidessi di picchiare, ma in questo caso perdeva quota...
Mentre in direzione del vento, viaggiava come una scheggia
Naturalmente non bisogna lasciarsi trarre in inganno dal comportamento rispetto al suolo del modello... quando hai il vento in coda sembra velocissimo ma la sua velocità all'aria è modesta, bisogna resistere alla tentazione di rallentarlo altrimenti nella virata sottovento si rischia di essere troppo lenti e di far stallare la semiala interna.
Per inciso, questo è il motivo per il quale le virate sottovento hanno una (immeritata) cattiva fama
frank non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 gennaio 06, 20:08   #12 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di favonio
 
Data registr.: 01-04-2004
Residenza: Napoli-Bari
Messaggi: 2.890
Invia un messaggio via MSN a favonio
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602
Ne ho scritto pure in passato con il titolo "volo in dinamica", se non ricordo male, ma i post sono diversi.
Non riesco a trovare.
Potreste linkare?
Grazie Mauro.
__________________
Ciao, mauro.
Meno cose ci sono meno se ne rompono!


favonio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 gennaio 06, 22:54   #13 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di twentynine
 
Data registr.: 14-04-2005
Residenza: Verona
Messaggi: 8.623
Secondo me è fattibile tranquillamente. Soprattutto dietro ad un pioppeto (Fai dalle tue parti c'è pieno...mai provato?) che aiuti a tagliare lo strato limite...dev'essere fenomenale a patto che il modello sia adatto.
Credo andrebbero bene modelli da DS in montagna magari meno caricati.
Tra parentesi ho visto un filmato di DLG fare DS in vento leggero dietro a degli alberi...eccezionale.
__________________
RC PLANES ARE NOT DRONES
twentynine non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 gennaio 06, 22:55   #14 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di frank
 
Data registr.: 29-11-2002
Residenza: Mountain View, CA
Messaggi: 4.390
Citazione:
Originalmente inviato da twentynine
Secondo me è fattibile tranquillamente. Soprattutto dietro ad un pioppeto (Fai dalle tue parti c'è pieno...mai provato?) che aiuti a tagliare lo strato limite...dev'essere fenomenale a patto che il modello sia adatto.
Credo andrebbero bene modelli da DS in montagna magari meno caricati.
Tra parentesi ho visto un filmato di DLG fare DS in vento leggero dietro a degli alberi...eccezionale.
Sì, ho visto un video di due tedeschi che lo fanno con un bel modello tuttofibra da due metri, lanciandolo con una fionda. Bellissimo! Ma quello è un vero e proprio DS, che sfrutta una separazione "artificiale" tra due masse d'aria, non il gradiente "naturale" nello strato limite.
frank non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 gennaio 06, 23:15   #15 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gallina
 
Data registr.: 05-03-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 2.543
Citazione:
Originalmente inviato da twentynine
Secondo me è fattibile tranquillamente. Soprattutto dietro ad un pioppeto
Si deve anche dire che dietro un ostacolo si forma un bel rotore che con la sua dinamica " collabora pesantemente" al DS.
Ci vorrebbe un bell' incendio sopravento al costone per vedere con occhi il rotore. In quota con la saturazione a livello delle cime è bellissimo vedere i rotori a girare come matti, altrettanto entusiasmante è saltarvi dentro, o meglio nella parte ascendente ( ovviamente con un aliante 1:1 ).
Ciao
Gallina
gallina non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 gennaio 06, 23:20   #16 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.864
Citazione:
Originalmente inviato da frank
Sì, ho visto un video di due tedeschi che lo fanno con un bel modello tuttofibra da due metri, lanciandolo con una fionda. Bellissimo! Ma quello è un vero e proprio DS, che sfrutta una separazione "artificiale" tra due masse d'aria, non il gradiente "naturale" nello strato limite.
Esatto. E' un vero e proprio DS.
In pratica il filare di alberi, che funge da ostacolo, crea un rotore, ne più ne meno come un crinale in montagna.
Una volta individuatane la posizione e con l'aiuto di un buon paio di pollici, ci si può volare. Ma si può volare anche immediatamente davanti al filare di piante (sopravvento), come in pendio, con traversoni lunghi quanto il filare e con quota appena superiore all'altezza degli alberi.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 gennaio 06, 02:12   #17 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di twentynine
 
Data registr.: 14-04-2005
Residenza: Verona
Messaggi: 8.623
Citazione:
Originalmente inviato da frank
Sì, ho visto un video di due tedeschi che lo fanno con un bel modello tuttofibra da due metri, lanciandolo con una fionda. Bellissimo! Ma quello è un vero e proprio DS, che sfrutta una separazione "artificiale" tra due masse d'aria, non il gradiente "naturale" nello strato limite.
avevo trovato un filmato di teteschen che lo facevano con un dg800 di 6 mt se non ricordo male....
__________________
RC PLANES ARE NOT DRONES
twentynine non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 gennaio 06, 09:20   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di 41fabio73
 
Data registr.: 31-01-2005
Residenza: Genova
Messaggi: 1.576
Citazione:
Originalmente inviato da FrancoC.
Esatto. E' un vero e proprio DS.
In pratica il filare di alberi, che funge da ostacolo, crea un rotore, ne più ne meno come un crinale in montagna.
Una volta individuatane la posizione e con l'aiuto di un buon paio di pollici, ci si può volare. Ma si può volare anche immediatamente davanti al filare di piante (sopravvento), come in pendio, con traversoni lunghi quanto il filare e con quota appena superiore all'altezza degli alberi.
SIno a quando ......non ti ci pianti dentro .........
41fabio73 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 gennaio 06, 12:32   #19 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di blinking
 
Data registr.: 31-03-2005
Residenza: Torino
Messaggi: 6.162
Ritrovalo!!!!!!!!!!!!

per favore

Davide

Citazione:
Originalmente inviato da twentynine
avevo trovato un filmato di teteschen che lo facevano con un dg800 di 6 mt se non ricordo male....
__________________
quota, velocità, idee: averne sempre almeno due
blinking non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 gennaio 06, 13:14   #20 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di favonio
 
Data registr.: 01-04-2004
Residenza: Napoli-Bari
Messaggi: 2.890
Invia un messaggio via MSN a favonio
Citazione:
Originalmente inviato da frank
Fantastico! complimenti! l'ho visto fare sfruttando il cavo del verricello come vincolo, ma è un'altra cosa. Tu usi qualche ostacolo che generi una separazione (come edifici o filari di alberi) o solo il naturale gradiente nello strato limite? Dovresti dare più pubblicità al tuo exploit, anche Martin Simons su "Model aircraft aerodynamic" lo dà come teoricamente possibile ma mai realizzato.
Fate capire qualcosa anche a me:
La dinamica si crea quando il flusso d'aria viene deviato da un ostacolo e si può trovare sul pendio di una collina o sopra un tetto inclinato o un ostacolo qualsiasi. In pianura spesso sfruttiamo le ultime virate su un filare di alberi o una tettoia per rubare qualche secondo di volo, ma ci vuole manico ed un vento abbastanza sostenuto altrimenti neanche i galleggioni stanno su.

Il gradiente naturale è la differenza di velocità del vento tra il contatatto con il suolo e 10 o 15 m. di quota 1 o 2% di differenza, non vi è però una deviazione dall'orizzontale che giustificherebbe un sostentamento (o sbaglio?).

Per quanto riguarda i gabbiani credo che sfruttino la deviazione prodotta dalla cresta dell'onda (meglio quando non frange ed è alta e lunga)per mantenersi a pelo d'acqua, una specie di surf nell'aria.

Stiamo parlando sempre di dinamica creata da ostacoli più o meno accentuati. L'effetto suolo, però, dovrebbe essere qualcosa di diverso dovuto al gradiente ma che non capisco come possa eesere sfruttato o forse sto confondendo tra effetto suolo e gradiente.

Illuminatemi, Mauro.
__________________
Ciao, mauro.
Meno cose ci sono meno se ne rompono!


favonio non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Motoaliante da... vento forte Max911 Aeromodellismo Alianti 7 08 ottobre 07 12:51
Easy glider Multiplex: per vento forte picchy1 Aeromodellismo Alianti 16 03 giugno 07 12:37
video trex aplus con vento forte pragamichele Elimodellismo Motore Elettrico 11 17 ottobre 06 23:05
modello leggero o vento forte mat Aeromodellismo Alianti 23 20 marzo 06 16:12
motoaliante per vento forte sssilver Aeromodellismo Volo Elettrico 9 13 settembre 05 10:43



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:10.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002