Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Alianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 28 gennaio 06, 21:50   #101 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Citazione:
Originalmente inviato da gallina
Ho trovato !!
Un ottimo sistema per prendere le mosche !
Ciao
Gallina

PS: Illuminaci !

Va meglio assai per......i polli.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 gennaio 06, 22:32   #102 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Vorrei allontanarmi un po' dai discorsi abbastanza teorici finora fatti, lasciando possibilmente a casa sua la meta fisica, anzi, tutta intera, e pensare più a qualche cosa di concreto.
Infatti se parliamo di alianti full size si può fare un certo discorso perché ci sono da percorrere lunghe distanze.
A tale proposito un certo Renner nel '75 , dopo aver fatto delle prove con un modello di aliante, si fece sganciare ad una quota di soli 300 metri in pianura ed atterrò ad una distanza di 3 km volando con il vento di fianco e contro vento. Successivamente, con la conoscenze sul volo dinamico fece un volo record di 600 km raggiungendo una quota di 7.000 metri.
Ma nel nostro caso, con i modelli, che distanza volete percorrere?
Anche nel caso di gara F3J l'obiettivo è di fare il pieno non di fare chilometri.
Allora c'é da applicare una strategia di volo che permetta di rimanere su più a lungo.
Il tipo di volo che può essere fatto è una traiettoria aperta, inclinata di 45°, di tipo elicoidale per intenderci, in cui la parte inferiore di ogni spira sucessiva si trova ad una quota più elevata della precedente.
Quindi traslazione e guadagno di quota.
Oppure il volo ad "otto" dell' albatros o quello zigzagante del nibbio con il vento al traverso. In quest'ultimo tipo di volo il nibbio recupera più energia di quanto faccia l'albatros descrivendo l'otto in quanto ogni segmento di volo in virata comporta una perdita.
Infatti il guadagno di energia viene ottenuto solo durante il volo in salita contro vento e nel volo in picchiata con il vento in coda.
Ma questo tipo di volo come il primo comporta percorrenza di distanze che possono essere non corrispondenti al raggiungimento del nostro obiettivo.
Ed allora perchè non eseguire degli otto inclinati cercando di sfruttare i guadagni di energia durante i tratti in salita ed in picchiata per eseguire altri tratti in salita e picchiata senza, se non minima, traslazione e cercando solo di fare quota ?

Vabbè affilate pure le scuri se vi pare.
Dal canto mio io ci ho provato e, a volte, pare funzionare.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 15:12   #103 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di redaniel
 
Data registr.: 20-02-2004
Residenza: Genova
Messaggi: 1.592
Invia un messaggio via MSN a redaniel
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602
Vorrei allontanarmi un po' dai discorsi abbastanza teorici finora fatti, lasciando possibilmente a casa sua la meta fisica, anzi, tutta intera, e pensare più a qualche cosa di concreto.
Infatti se parliamo di alianti full size si può fare un certo discorso perché ci sono da percorrere lunghe distanze.
A tale proposito un certo Renner nel '75 , dopo aver fatto delle prove con un modello di aliante, si fece sganciare ad una quota di soli 300 metri in pianura ed atterrò ad una distanza di 3 km volando con il vento di fianco e contro vento. Successivamente, con la conoscenze sul volo dinamico fece un volo record di 600 km raggiungendo una quota di 7.000 metri.
Ma nel nostro caso, con i modelli, che distanza volete percorrere?
Anche nel caso di gara F3J l'obiettivo è di fare il pieno non di fare chilometri.
Allora c'é da applicare una strategia di volo che permetta di rimanere su più a lungo.
Il tipo di volo che può essere fatto è una traiettoria aperta, inclinata di 45°, di tipo elicoidale per intenderci, in cui la parte inferiore di ogni spira sucessiva si trova ad una quota più elevata della precedente.
Quindi traslazione e guadagno di quota.
Oppure il volo ad "otto" dell' albatros o quello zigzagante del nibbio con il vento al traverso. In quest'ultimo tipo di volo il nibbio recupera più energia di quanto faccia l'albatros descrivendo l'otto in quanto ogni segmento di volo in virata comporta una perdita.
Infatti il guadagno di energia viene ottenuto solo durante il volo in salita contro vento e nel volo in picchiata con il vento in coda.
Ma questo tipo di volo come il primo comporta percorrenza di distanze che possono essere non corrispondenti al raggiungimento del nostro obiettivo.
Ed allora perchè non eseguire degli otto inclinati cercando di sfruttare i guadagni di energia durante i tratti in salita ed in picchiata per eseguire altri tratti in salita e picchiata senza, se non minima, traslazione e cercando solo di fare quota ?

Vabbè affilate pure le scuri se vi pare.
Dal canto mio io ci ho provato e, a volte, pare funzionare.
La solita tecnica di far quota in pendio, o che almeno ho utilizzato io fino alla scorsa estate. Pensavo non fosse molro elegante, ma funziona, eccome, per far quota velocemene.

Ciaps, Red
__________________
Daniele , ti invita su ASD VOLO A VELA NOVI
http://www.reddaniel.com
BARONEROSSO MUSGER TEAM

redaniel non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 15:27   #104 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di frank
 
Data registr.: 29-11-2002
Residenza: Mountain View, CA
Messaggi: 4.390
Citazione:
Originalmente inviato da redaniel
La solita tecnica di far quota in pendio, o che almeno ho utilizzato io fino alla scorsa estate. Pensavo non fosse molro elegante, ma funziona, eccome, per far quota velocemene.

Ciaps, Red
Spiega, spiega un po'...
frank non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 16:01   #105 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Citazione:
Originalmente inviato da redaniel
La solita tecnica di far quota in pendio, o che almeno ho utilizzato io fino alla scorsa estate. Pensavo non fosse molro elegante, ma funziona, eccome, per far quota velocemene.

Ciaps, Red
Come al solito si scrive roma e qualcuno legge toma, questo per censurarmi un pochetto.
Si è ripetuto fino alla nausea che le condizioni di volo in pendio sono solitamente diverse di quelle in pianura, ed è di queste ultime che si discute da giorni.
E se rileggi con più attenzione il mio scritto, il tipo di volo di cui parlo è ben diverso da quello che hai utilizzato.

Ciap....a, Tullio
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 16:05   #106 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di CantZ506
 
Data registr.: 10-04-2004
Residenza: Brescia
Messaggi: 9.730
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602
Come al solito si scrive roma e qualcuno legge toma, questo per censurarmi un pochetto.
Si è ripetuto fino alla nausea che le condizioni di volo in pendio sono solitamente diverse di quelle in pianura, ed è di queste ultime che si discute da giorni.
E se rileggi con più attenzione il mio scritto, il tipo di volo di cui parlo è ben diverso da quello che hai utilizzato.

Ciap....a, Tullio
Ma il fatto di fare degli otto anzichè dei cerchi è solo per evitare il giramento... di testa o per altri motivi?
__________________
Ciao, Piero.

URL="www.educaunranocchio.org"]www.educaunranocchio.org[/URL]
[/SIZE]onlus per il recupero di ranocchi cafoni cerca volontari da inserire nel proprio organico[/CENTER]
CantZ506 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 16:14   #107 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Semplicemente per il fatto che i miei attributi quando girano, e ultimamente credimi, mi girano spesso, fanno pure loro degli otto
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 16:16   #108 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di CantZ506
 
Data registr.: 10-04-2004
Residenza: Brescia
Messaggi: 9.730
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602
Semplicemente per il fatto che i miei attributi quando girano, e ultimamente credimi, mi girano spesso, fanno pure loro degli otto
__________________
Ciao, Piero.

URL="www.educaunranocchio.org"]www.educaunranocchio.org[/URL]
[/SIZE]onlus per il recupero di ranocchi cafoni cerca volontari da inserire nel proprio organico[/CENTER]
CantZ506 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 17:09   #109 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.864
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602
Semplicemente per il fatto che i miei attributi quando girano, e ultimamente credimi, mi girano spesso, fanno pure loro degli otto
Mamma mia!
Ti si saranno intrecciati i funicoli .......!
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 gennaio 06, 17:16   #110 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di favonio
 
Data registr.: 01-04-2004
Residenza: Napoli-Bari
Messaggi: 2.891
Invia un messaggio via MSN a favonio
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602
Come al solito si scrive roma e qualcuno legge toma,
Sono totalmente d'accordo.
Temo che il post sia diventato troppo lungo e magari qualcuno pensa di mettere a disposizione le proprie esperienze senza aver seguito il filo del discorso che per la verità non è affatto semplice.

L'argomento del post è se il vento troppo forte è un pro o un contro. Si è però concentrato sul volo in pianura e sul gradiente. Forse perchè è molto interessante capire se alcune traiettorie ci possono aiutare a stare in aria più a lungo.

Sono del parere che troppo vento sia senza dubbio uno svantaggio. Me lo dicono i tempi di volo ed nostri errori di pilotaggio in tali condizioni.

Se però cominciamo a sospettare che esista una forza da sfruttare o che che la raffica può essere un vantaggio e vediamo le cose da un altro punto di vista magari scopriamo cose che ci stavano sotto il naso da tempo.

Concentriamo l'attenzione sulle traiettorie (in pianura però e lontano da componenti dinamiche dovute alla deviazione del flusso da parte di pendii, muretti o filari di alberi) e forse ne esce qualcosa di buono.

Buon vento, mauro.
__________________
Ciao, mauro.
Meno cose ci sono meno se ne rompono!



Ultima modifica di favonio : 29 gennaio 06 alle ore 17:20
favonio non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Motoaliante da... vento forte Max911 Aeromodellismo Alianti 7 08 ottobre 07 12:51
Easy glider Multiplex: per vento forte picchy1 Aeromodellismo Alianti 16 03 giugno 07 12:37
video trex aplus con vento forte pragamichele Elimodellismo Motore Elettrico 11 17 ottobre 06 23:05
modello leggero o vento forte mat Aeromodellismo Alianti 23 20 marzo 06 16:12
motoaliante per vento forte sssilver Aeromodellismo Volo Elettrico 9 13 settembre 05 10:43



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04:59.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002