Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aerodinamica e meccanica del volo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 07 aprile 18, 09:18   #51 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mattafla
 
Data registr.: 19-07-2016
Messaggi: 92
Per approfondire l'Horten IV: http://www.dtic.mil/dtic/tr/fulltext/u2/480202.pdf

Questo topic è divenuto la continuazione storica di:
http://www.baronerosso.it/forum/aero...l-tuttala.html ,
topic che si sviluppa in ben 16 pagine di aeromodellismo.
Non proseguirei "Interessa il tuttala", mentre persisterei, nella storia dei tuttala full size e derivati, nel presente topic, "Per gli appassionati dei tuttala".
Vorrei chiarire soprattutto gli argomenti di aerodinamica, efficienza e stabilità dei tuttala.
Propongo che tutti i futuri riferimenti ai tuttala vengano fatti confluire nel presente topic, giusto per avere un polo di attrazione compatto.

Per iniziare, propongo un sito eccezionale:
theory
mattafla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 settembre 19, 09:34   #52 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mattafla
 
Data registr.: 19-07-2016
Messaggi: 92
Per chi vola al Pordoi

Volevo provare dal punto più alto e facilmente accessibile delle Dolomiti: ho pensato alla cima del Sass Pordoi, 2950 m, nel Gruppo del Sella.
Ho quindi lanciato uno dei miei piccoli tuttala, a volo libero e di costruzione semplicissima, da tale altezza, vicino alla "Terrazza delle Dolomiti", raggiungibile facilmente dal Passo Pordoi, tramite una funivia da cardiopalma.
Quel tuttala, giocoforza non RC, era destinato a perdersi, ma si è perso benissimo.
Era costituito da un unico foglio di cartoncino bristol, ritagliato a forbice, per apertura alare circa 30 cm, piegato e contrappesato da una molletta di plastica lunga 45 mm (clip tagliata da un dorsetto di cancelleria).
Il foglio è salito in cielo, in ampie spirali senza capovolgimenti e senza presentare oscillazioni fugoidi anomale, fino a sparire tra le nuvole, che erano livellate a quasi a 3200 m, dopo un volo termico di circa 4 minuti, cioè con 50 m/ minuto di velocità ascensionale.
Probabilmente si è trattato di un volo molto fortunato in pessime condizioni meteo di fortissimo vento. Ho perso di vista il modello tra le nuvole, ma penso che il volo sia durato ancora, forse per ore.
Per i particolari potete leggere il seguente articolo:

www.pseudospecie.it/Giano.htm
mattafla non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
per gli appassionati dei savox GiorgioDDT Aeromodellismo Volo 3D 20 22 febbraio 17 00:03
Per gli appassionati di micromotori.. fabio.p. Aeromodellismo Volo a Scoppio 3 08 aprile 11 23:47
per gli appassionati di depron gattodistrada Aeromodellismo 15 24 marzo 09 16:58



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:35.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002