Visualizza messaggio singolo
Vecchio 09 giugno 08, 13:34   #306 (permalink)  Top
billy54
User
 
L'avatar di billy54
 
Data registr.: 21-02-2008
Residenza: Bardonecchia (TO) 45°04.43N 6°41.21E
Messaggi: 1.090
RICAPITOLANDO:
Dato il nmero di ricambi ed upgrade in mio possesso ho costruito un secondo CX2 full ergal, ora ho quindi due CX2 totalmente elaborati in questi temini:
1) motori xtreme 2a generazione, (sono molto più performanti dei primi e di quelli in vendita da Blade CX2 (quelli sono all'incirca equivalenti agli xtreme 1a generazione) hanno soprattutto dei magneti molto ma molto più potenti); tutti gli upgrade della BladeCX2 con gli alberini estremi con le loro manine in plastica e l'attacco della flybar in plastica (che si rompe molto facilmente), la flybar in carbonio con doppio link, il portabatterie in plastica leggero ed infrangibile, boom bladecx2, l'unica cosa in più, il telaietto in alluminio/carbonio che ho montato su entrambi i modelli, pale (RACING BLADE sempre della bladecx2.com)
2) motori xtreme 2a generazione ma anche gli alberini allungati e le manine xtreme in alluminio, telaio in alluminio, boom in carbonio ed alluminio, portabatterie in alluminio, pattini superleggeri infrangibili, flybar in carbonio della Blade CX2, pale Xtreme.
Consiglio di collegare le flybar con un solo link in quanto utilizzando entrambi i link la stabilità diminuisce sensibilmente, e questo sia con gli alberi della BladeCX2 che con gli Xtreme.
RISULTATO:
Il 1°) E' potentissimo, iperreattivo, rapidissimo nelle reazioni ma decisamente impegnativo nel controllo, soprattutto in casa, deve essere pilotato con molta prudenza delicatezza e precisione, ma è veramente impressionante come prestazioni (è superalleggerito con tutta la viteria in titanio e la cuscinetteria ceramica, ho effettuato un alleggerimento estremo eliminando tutto il possibile senza inficiare la struttura)
Il 2°) E' leggermente più pesante (portabatterie in alluminio e manine Xtreme, anche le pale Xtreme sono leggermente più pesanti delle RACING BLADE bladecx2.com) ma è di una precisione spaventosa !!!!
Sembra letteralmente appeso con un filo invisibile, riesce ad eseguire degli hovering interminabili e perfettamente immobile (solo leggerissime correzioni di quota), non risente quasi neppure delle turbolenze rasoterra, rimane immobile anche a 3 cm dal suolo, è praticamente inchiodato ovunque lo si posizioni, anche facendogli fare manovre estreme si stabilizza quasi da solo.
Entrambi gli elicotteri hanno i link dei servi al terzo foro.
Per le batterie dopo vari esperimenti ho adottato le Tenenergy da 25C, 900 mah, sconsigliabili le Megapower, si gonfiano subito e scaldano moltissimo.
Cercate di alleggerire il più possibile, ogni decimo di grammo si trasforma immediatamente in prestazioni, la ricerca deve essere maniacale!!!
Adottate i cuscinetti ceramici, valgono senz'altro la spesa !!!
Cercate di eliminare anche le più piccole vibrazioni, assorbono potenza, riducono autonomia e precisione di volo.
Equilibrate anche i motori all'interno con il vecchio sistema delle due lamette (mettete dei buchi nei vostri Mabuchi) (parafrasando la vecchia canzone dei Giganti - mettete dei fiori nei vostri cannoni).
Ora l'unico passo successivo è passare ai motori brushless, a quando?
Buoni voli a tutti.
Bau
Billy
billy54 non è collegato   Rispondi citando