Visualizza messaggio singolo
Vecchio 18 febbraio 15, 12:50   #21 (permalink)  Top
stress
User
 
Data registr.: 25-04-2013
Residenza: torino
Messaggi: 103
caro matteot
scusa ma non ho letto tutto il tuo forum..
ora pero se ascolti i miei consigli ti conviene resettare tutto e ricominciare da capo... e mi spiego : se hai sostituito il tubo di coda avrai sicuramente smontato tutto.. allora prima di tutto dopo avere montato la coda e in più la scatola coda e alberino di coda e manine coda , bisogna controllare che:
la cinghia sia tirata decentemente, (cioe ne troppo molle ne troppo tirata.
poi controllare che i cuscinetti che sono montati all' interno della scatola coda e che sorreggono l'alberino di coda non siano grippati, perché al primo sintomo di indurimento e/o di sblallotamento tra la boccola interna e carcassa esterna del cuscinetto si possono creae attriti enormi alle alte velocità e quindi perdita di giri sul rotore di coda che possono creare delle piroette indesiderate.
controllare che l'alberino di coda non sia piegato per tutta la sua lunghezza, perché se lo fosse, creerebbe vibrazioni che possono fare impazzire il giroscopio mandando in confusione quest'ultimo creando piroette indesiderate.
controllare che le manine coda montate sul' hub ( particolare in alluminio che lega manine e alberino ) sia sciolte e non vincolate da nessun atrito , girando liberamente di 360 gradi sul hub.
controllare che i palini di coda siano montati correttamente , cioe nel verso giusto rispetto alla rotazione della coda ( sai quante persone le montano all' incontrario ... una marea di persone e poi non capiscono piu il motivo perché la coda faccia cose strane )
controllare che gli attacchi delle manine di coda all' controllo di passo coda, siano sempre in anticipo ( cioe davanti ) rispetto alla rotazione della coda per evitare uno sforzo eccessivo del servo coda durante i movimenti...
controllare che il controllo passo di coda ( cioè quell particolare pezzo che scorre lungo l'alberino di coda ) non abbia degli indurimenti di scorrimento su tutta la lunghezza dell' alberino di coda stesso ( significa alberino piegato o non diritto )
controllare che il pezzo che collega il tirante servo con il controllo passo coda ( detta forcella a y ) sia libera di ruotare senza impedimenti ( generalmente imperniata con un bullone sulla scatola della coda ) . controllare anche i due perni della forcella a y che pilotano il controllo passo coda siano aderenti ma non vincolanti nei movimenti.
dopo avere verificato in maniera accurata che tutto sia ok a livello meccanico si passa a
controllare che la coda ruoti nel verso corretto...se la coda ruota nel verso giusto ok altrimenti intervenire. dopo di che
prendere il servo di coda con il suo braccio ( generalmente di plastica ) e posizionare il braccio servo a 90 gradi rispetto al tubo di coda usando anche i sub- trim del RUDD se il millerighe del servo non permette un accoppiamento meccanico giusto del braccio servo con il servo stesso per arrivare ai 90 gradi.
inserire la ball link del braccio del servo di coda ad una distanza corretta rispetto al centro del albero del servo. una distanza troppo piccola provoca poco movimento finale del passo palini ma aumenta la Forza di spostamento del servo , una distanza troppo grande provoca tanto movimento finale del passo palini ma poca Forza di spostamento del servo che non riuscendo ad arrivare alla posizione dettata dal giroscopio va in stallo , surriscaldandosi e poi inevitabilmente si brucia . queste sono nozioni di meccanica relative alle leve ( studiare per capire gli effetti )generalmente sul manuale del giroscopio e/o del elicottero ci sono le misure in mm da posizionare la ball link sul braccio servo di coda.
fatto questo provare l'elicottero in hover mettendo il giroscopio in modalità rate e regolare dopo tanti tentativi di atterraggio e hover la lunghezza appropriata del tirante servo di coda (generalmente il tirante e composta da una parte fissa e da una parte filettata girevole allungabile e accorciabile con occhiello per il collegamento della ball link estremi ) in modo che in tutte le condizioni di volo (altezze e velocita del rotore ) la coda sia in grado di contrastare il rotore principale.
se si vede che la coda scodinzola allora si puo abbassare la sensibilità del giroscopio in modalità rate. se si vede che la coda e lasca cioe non tiene la posizione allora bisogna aumentare la sensibilità del giroscopio in modalità rate.
se anche regolando la sensibilità non si riesce a tenere la coda vuole dire che c'è al 99% di errore nella meccanica . meccanica di setaggio ( lunghezza tiranti posizionamenti vari ) o meccanica di movimento ( cuscinetti grippati o alberi piegati ecc.)
la regolazione degli end point sono l'ultima cosa da fare e sono una sicurezza in più per evitare che tutto il sistema della coda vada a fondo corsa o che il servo vada in stallo ( sempre fondo corsa) , ma se il sistema è tutto ok dovrebbe regolare la coda correttamente senza arrivare mai a fondo corsa ( controllo dovuto al solo giroscopio ).
spero di averti aiutato a risolvere il tuo problema di coda.

Ultima modifica di stress : 18 febbraio 15 alle ore 12:59
stress non è collegato   Rispondi citando