Visualizza messaggio singolo
Vecchio 11 aprile 10, 09:48   #20 (permalink)  Top
spitfire40
User
 
L'avatar di spitfire40
 
Data registr.: 09-10-2006
Residenza: venezia citta'
Messaggi: 1.281
Immagini: 8
Invia un messaggio via Yahoo a spitfire40
Citazione:
Originalmente inviato da max_c26acro Visualizza messaggio
Premettendo che l'elica più efficiente in assoluto (modellisticamente parlando) è la monopala, sicuramente una bipala è più efficente di una tripala data la minore interferenza aerodinamica tra le pale e quindi ha un rendimento migliore a parità di giri, passo, diametro e profili delle pale.
Abbiamo detto che per far correre un modello occorre (oltre a scegliere profili alari di minima resistenza) avere la miglior trazione possibile perchè finché la trazione è superiore alla resistenza aerodinamica il modello accellererà aumentando la velocità.
Ma per avere maggior trazione non si può solo aumentare il passo perchè causerebbe un affaticamento del motore e quindi bisogna aumentare la potenza e il diametro delle pale cercando sempre di far rimanere le estremità sotto il muro del suono.
Dato che la velocità relativa delle estremità delle pale è data dalla velocità di rotazione più la velocità di volo, è conveniente invece ridurre il diametro e aggiungere una o più pale per ristabilire la perdita di trazione avuta con la riduzione del diametro stessa.
Un'elica tripala o qudripala però ha una trazione maggiore ma sottopone il motore ad un carico piu elevato e quindi ha bisogno di piu potenza per girare.
La seconda guerra mondiale fu il periodo di massima espressione tecnologica del motore a pistoni accoppiato all'elica, dove per far correre velivoli come il Mustang o lo Spitfire si installarono motori molto potenti: se si fosse accoppiata una bipala, questa avrebbe avuto un diametro tale che le pale avrebbero toccato il suolo.
Una o due pale in più con un diametro minore, invece, non solo consentivano di risolvere questo problema, ma evitavano di avere a che fare con forze difficilmente controllabili dal pilota, in quanto un'elica di diametro grande produce forze giroscopiche piu grandi di un'elica piu piccola.

Saluti
quoto
spitfire40 non è collegato