iGyro 3e PowerBox

Di Sandro Cacciola
Pubblicato il 11 ottobre 2016 in: Recensioni degli utenti
TAG:Recensioni degli utenti, Strumentazione ...(tutti i tag)
Test del iGyro 3e PowerBox, fratello minore del iGyro SRS, è uno stabilizzatore di volo che offre prestazioni eccellenti.
igyro-3e-powerbox - Pagina 2 igyro-3e-powerbox - Pagina 2: 
	Come è fatto

I giroscopi a 3 assi per il controllo e la stabilizzazione degli aeromodelli sono sempre più presenti a bordo dei nostri aerei Rc. Se ne trovano in commercio per tutti i gusti ed i prezzi ma, spesso (e ancor di più in questo caso) per coniugare reale efficienza, facilità di programmazione e assistenza è necessario optare per prodotti di fascia medio/alta, specie se questi oggetti devono essere installati su modelli di un certo valore.
Mi è capitato in questi ultimi tempi di provare alcuni giroscopi a 3 assi di marche blasonate e non e devo ammettere che la differenza si nota eccome. Quello che non avevo ancora potuto testare ma che mi aveva colpito per i tanti commenti positivi di chi lo aveva acquistato, era l’iGyro di Powerbox. La serie iGyro è composta dal piccolo 1e, dal nuovo 3e e dall’ammiraglia SRS. Quello che ho voluto provare è quello di fascia intermedia, l’iGyro 3e, che è anche l’ultimo nato in casa Powerbox. In accoppiata con il 2e ho preso anche il sensore Gps che ne esalta le caratteristiche e l’efficacia.

Caratteristiche

Partiamo dalle caratteristiche di questo iGyro 3e che ha dimensioni ridotte 40x39x15mm per un peso di soli 36 grammi compresi i cavi di connessione alla rx. Può essere alimentato da 4 a 9V e consuma circa 40mah per un assorbimento carico massimo di 20A; il funzionamento può essere sia Heading che Normal mode (nel primo caso il modello è spinto a tenere l’ultima posizione assunta, nel secondo il giroscopio ha la funzione di mantenere in assetto il modello) e accetta segnale in entrata e uscita PWM; ha la possibilità di collegare 1 servo per direzione, 2 per alettoni e due per profondità oltre ovviamente al canale del guadagno regolabile dalla trasmittente oltre a poter scegliere l’orientamento di montaggio sul modello.

Le caratteristiche di controllo sono dunque identiche a quelle del fratello maggiore “iGyro SRS” e la qualità riflette i più alti standard di PowerBox che si è ormai distinta da anni nel settore Rc per una completa e vasta gamma di prodotti dedicati all’elettronica di bordo. Grazie poi al nuovo software V3 e in accoppiata con il sensore Gps questo gioiellino fornisce un effetto giroscopico costante nei diversi range di velocità (sappiamo infatti che all’aumentare della velocità l’azione del giroscopio dovrebbe diminuire e, al contrario, aumentare al ridursi della velocità…).

 

Le funzioni

Il canale per la regolazione del guadagno dell’iGyro 3e Powerbox (per guadagno si intende la quantità di correzione che il giroscopio applicherà sui comandi, es. meno guadagno = meno movimenti delle parti mobili comandate dal giroscopio) è diviso in due intervalli (100% negativo – 0 – 100% positivo) in modo tale da permettere al pilota di predefinire diversi modi di volo tramite il trasmettitore. Il 3e iGyro può essere utilizzato in modalità Heading o Normal fornendo una maneggevolezza naturale in volo.

 

La modalità Heading ad esempio può essere utilizzata per il decollo e l'atterraggio ottenendo un modello insensibile a colpi di vento anche laterale. Gli intervalli di regolazione sono facili da settare grazie ad un cavo Usb collegato ad un Pc ed il software gratuito Powerbox terminal; con questo software si può inoltre regolare l’effetto del giroscopio su ogni asse.

Installazione

L’installazione standard del dispositivo iGyro 3e è quella al centro del modello e nella direzione di volo, le impostazioni di default sono per un montaggio orizzontale con le prese rivolte in avanti (si può variare anche la posizione di montaggio sempre tramite il software di connessione al Pc).

Si inserisce come sempre tra Rx e servocomandi mentre il canale del guadagno andrà su un canale rotativo della Rx in maniera tale da poter sfruttare tutta la gamma di escursione del guadagno (-100% - +100%). Ricordo che solitamente la percentuale negativa del guadagno viene associata alla funzione “Heading” (ovvero tenuta dell’ultima posizione del modello), mentre la positiva al funzionamento “Normal”. Questa funzione può essere comunque invertita tramite il software di programmazione spuntando le caselle “HD”. Quando siete in condizione 0/+100% sull’iGyro si accenderà una luce verde, da 0/-100% sarete in modalità Heading. Prima di ogni prova verificare che il senso di correzione dei comandi sia giusto muovendo il modello e verificando tutti e tre gli assi; se un canale fosse contrario sarà sufficiente agire sul tastino sull’iGyro e tenerlo premuto per 5 secondi fino a che tutti i LED si spengono; rilasciare poi il tasto e il led Aileron si accenderà di un verde debole, premere ancora brevemente il tastino e questo canale sarà invertito e il led si illuminerà di rosso; ogni volta che si inverte un canale la nuova impostazione viene immediatamente memorizzata.

E’ inoltre essenziale accendere sempre prima il trasmettitore, poi la Rx e attendere che il processo di avvio sia completo prima di muovere il modello; questo consente al giroscopio di resettarsi.

 

igyro-3e-powerbox - Pagina 2 igyro-3e-powerbox - Pagina 2: 
	Come è fatto


 Galleria fotografica

Link all'articolo:
iGyro 3e PowerBox - Recensioni degli utenti di modellismo

Test del iGyro 3e PowerBox, fratello minore del iGyro SRS, è uno stabilizzatore di volo che offre prestazioni eccellenti.
Commento postato da BaroneRosso il 11 ottobre 2016 alle 14:00

Mappa del sito

Dal 1998 BaroneRosso.it costituisce una delle più grandi community di modellismo in Italia soprattutto grazie al contributo di tanti appassionati che anno dopo anno hanno saputo arrichire questa straordinaria risorsa collettiva. Eccovi una semplice mappa delle risorse a vostra disposizone.