BaroneRosso.it - Forum Modellismo

BaroneRosso.it - Forum Modellismo (http://www.baronerosso.it/forum/)
-   Circuiti Elettronici (http://www.baronerosso.it/forum/circuiti-elettronici/)
-   -   Trasformatore per archetto (http://www.baronerosso.it/forum/circuiti-elettronici/13890-trasformatore-per-archetto.html)

sardinian 13 ottobre 05 10:01

Finalmente ho acquistato il trasformatore :D cosi anche io mi taglio le ali ... :P !!!
E' un trasformatore 15+15 da 15A.
Da quanto ho capito leggendo nel forum per regolare l'uscita ed arrivare alla giusta temperatura di taglio devo mettere all'ingresso del trasformatore un dimmer per carichi per carichi induttivi, date le caratteristiche del trasformatore il dimmer deve essere per circa 230Wmax, giusto?
Datemi qualche consiglio dato che non vorrei fondere il trasformatore che l'ho pagato quasi 40 eurini ... :angry:

sardinian 13 ottobre 05 11:19

ho capito che il carico che devo calcolare non solo quello del trasformatore ... ma bens anche quello della resistenza di taglio ... :wall:
Quindi 500w basteranno per al massimo 1 metro di filo di taglio?

sardinian 13 ottobre 05 12:13

Ho trovato il filo NiCr :D !!! Vendita la metro !!! :wink:

Naraj 13 ottobre 05 12:47

Il tuo trsformatore di circa 500 Watt quindi il dimmer per carichi induttivi meglio prenderlo da 1000 Watt.
Sarebbe buona cosa mettere tra il dimmer e il primario del trasformatore un fusibile da 3-4 Ampere. Questa una protezione per il trasformatore e il dimmer da eventuali corto circuito. Prima di dare tensione al trasformatore, metti a zero il dimmer.

Naraj.

DoC 13 ottobre 05 12:56

Ma il dimmer.... non era per carichi resistivi? Io avevo uno per carichi induttivi (?), tanto per capirci sullo schemino disegnato sopra c' un ventilatore.... ebbene funzionava ma per innescarsi dovevo alzarlo molto e poi abbassarlo. Ieri ho comprato uno di quelli da lampadario e ronza come un disperato, soprattutto se si aumenta con la manopola anche SENZA l'archetto attaccato... comunque per le correnti a cui verr usato il filo vibra poco e l'archetto vibra mooolto meno che con l'altro dimmer.. e poi non devo ogni volta alzare ed abbassare per farlo partire....

sardinian 13 ottobre 05 14:46

X NarajGrazie per la dritta era una di quelle cose che volevo chiedere... mi hai preceduto!

DOC Hai ragione! Sto avendo un p di confusione... ma alla fine per non danneggiare il trasformatore bisogna mettere un dimmer capacitivo o induttivo o resistivo .... :mumble: booh

sardinian 13 ottobre 05 16:23

Ho ancora piu dubbi... :mumble:
Dal sito tzagi.altervista.org, ho letto che " si puo mettere un variatore di velocita utilizzato per i trapani" ... ma se in un post del Baronerosso ho letto che rovina il trasformatore? ma a chi devo dare retta?
:blink: :dunno:

Naraj 13 ottobre 05 17:19

I dimmer dovrebbero essere scelti in base alla potenza che devono controllare.
Il fatto che in alcuni casi si debba aumentare parecchio il potenziometro di controllo prima che inizi a funzionare dovuto alla bassa corrente che lo attraversa e che pu essere notevolmente inferiore alla corrente per il quale stato costruito.

I variatori che vengono usati nei trapani sono un po' diversi e hanno spesso la caratteristica di mantenere la "potenza" costante al variare dei giri. Questo uno dei motivi per il quale se collegati ad un trasformatore hanno un comportamento anomalo.

Naraj.

rivp6 13 ottobre 05 18:51

Esistono due tipi di carichi:

induttivi: il carico un motore, un trasformatore o comunque un avvolgimento
resistivi: la classica lampada a filamento

Esistono due tipi di variatori
per carichi induttivi (constano 4 volte di pi!)
per carichi resistivi

Ovviamente non vanno mescolati carichi induttivi con regolatori resistivi e viceversa. Il carico induttivo, si comporta come un condensatore quindi si ha un ritorno di corrente verso il regolatore.

Come esperienza personale, ho fuso un regolatore resistivo su un trasformatore per lampade alogene dopo pochi minuti.

Per capirci meglio: il regolatore induttivo usa lo stesso principio della regolazione dei motori elettrici, ovvero viene variato il duty cycle della tensione (PWM).

A prescindere da ci, una buona regola usare una potenza massima doppia di quella del carico.

sardinian 14 ottobre 05 09:39

Perfetto! :D Adesso tutto chiaro! :wink:
Quindi devo acquistare un Dimmer per carichi induttivi da circa 1000w! :) :approved:


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 11:35.

Basato su: vBulletin versione 3.6.12
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
SEO by vBSEO
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2014 - K-Bits P.I. 09395831002