Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo a Scoppio


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 02 agosto 15, 18:41   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nettuno
 
Data registr.: 17-08-2012
Residenza: Littoria
Messaggi: 1.023
BENZINA 100 ottani PER SAITO FG20

Buongiorno, ho fatto girare il mio saito fg20 con benza 100 ottani al 7% di olio. Si è Verificato che il motore ha iniziato a fare i capricci ovvero a tre quarti di gas tendeva a spegnersi ho controllato la carburazione e Non mi è sembrato questo il problema pertanto ho pensato che la 100 ottani potesse aver creato problemi con l'anticipo.. Secondo voi è possibile che la 100 ottani invece di migliorare la performance del motore la peggiori? Ho avuto la senzazione che al massimo detonasse spegnendo il motore..
Prima di tornare sulla vecchia strada mi piacerebbe sentire un vostro parere..
Ah dimenticavo ( non può essere la membrana del carburatore poiché il motore ha fatto circa 4/5 serbatoi)..
Saluti e grazie a tutti..
__________________
EXTRA 300s( 70 OS 4t)- CORSAIR - P47 la mucca(91 OS 4t) - CAP 10b(stupendamente realistico-Saito benza fg 20 4t )- SBACH 300 Goldwing(120 OS 4t)- YAK 55(Saito benza FG36)
Nettuno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 agosto 15, 21:35   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di aisalord
 
Data registr.: 28-10-2005
Residenza: Ancona (ma Romano doc...)
Messaggi: 895
Citazione:
Originalmente inviato da Nettuno Visualizza messaggio
Buongiorno, ho fatto girare il mio saito fg20 con benza 100 ottani al 7% di olio. Si è Verificato che il motore ha iniziato a fare i capricci ovvero a tre quarti di gas tendeva a spegnersi ho controllato la carburazione e Non mi è sembrato questo il problema pertanto ho pensato che la 100 ottani potesse aver creato problemi con l'anticipo.. Secondo voi è possibile che la 100 ottani invece di migliorare la performance del motore la peggiori? Ho avuto la senzazione che al massimo detonasse spegnendo il motore..
Prima di tornare sulla vecchia strada mi piacerebbe sentire un vostro parere..
Ah dimenticavo ( non può essere la membrana del carburatore poiché il motore ha fatto circa 4/5 serbatoi)..
Saluti e grazie a tutti..
E' molto probabile, ricordo sia DLE che Fiorello della MFM sconsigliano l'uso di benzine ad alto numero di ottani (cd v-power). Non dimentichiamo che si tratta sempre di motori derivati da quelli delle motoseghe, gli 87 ottani della verde gli bastano ed avanzano...
Fai la prova del nove, un pieno con la normale e vedi se ti dà gli stessi problemi.
__________________
Powered by Debian 8.2"Jessie"
"Una volta picchiavo i modelli, poi ho imparato a ragionarci." Gussalapita
aisalord non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 agosto 15, 22:34   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-04-2001
Residenza: SASSARI
Messaggi: 376
E' tipico di noi aeromodellisti complicarci la vita per sperimentare cose nuove.
In questo caso invece che seguire consigli della SAITO ed usare miscela al 5% (che già di per sé lascia depositi carboniosi), l'amico NETTUNO prova la 7% che ne lascia di più.
Non darei nessuna importanza alla benzina 100 ottani perché, come è da tutti risaputo, il n° di ottani interviene solamente sul potere antidetonante e, a meno che l'A. Nettuno non sia intervenuto sul rapporto di compressione (cosa quasi impossibile su tali motori), essa incide solo sulla tasca.
Personalmente, dopo aver dato una bella ripulita al carburatore, ricontrollato tubi e serbatoio, ritornerei a quanto consigliato dalla casa costruttrice.
miklarocca non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 15, 22:33   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nettuno
 
Data registr.: 17-08-2012
Residenza: Littoria
Messaggi: 1.023
Citazione:
Originalmente inviato da miklarocca Visualizza messaggio
E' tipico di noi aeromodellisti complicarci la vita per sperimentare cose nuove.
In questo caso invece che seguire consigli della SAITO ed usare miscela al 5% (che già di per sé lascia depositi carboniosi), l'amico NETTUNO prova la 7% che ne lascia di più.
Non darei nessuna importanza alla benzina 100 ottani perché, come è da tutti risaputo, il n° di ottani interviene solamente sul potere antidetonante e, a meno che l'A. Nettuno non sia intervenuto sul rapporto di compressione (cosa quasi impossibile su tali motori), essa incide solo sulla tasca.
Personalmente, dopo aver dato una bella ripulita al carburatore, ricontrollato tubi e serbatoio, ritornerei a quanto consigliato dalla casa costruttrice.

Di certo tornerò ad usare il 5% di olio e la benzina a 93 ottani anche se non mi spiego questa differenza nel funzionamento così repentina atteso che la percentuale di olio non è variata ( ha sempre girato al 7%). Solo la benza è passata dalla verde normale alla plus (100 ottani) e guarda caso proprio in questo frangente ha creato il problema..
In tutta sincerità mi questa cosa mi ha spiazzato poiché il motorello era carburato ed ha sviluppato il fenomeno dello spegnimento dopo i 3/4 di gas come se fosse magro di massimo ma così non era... Dopo i 3/4 di gas aveva uno spegnimento quasi repentino ..
__________________
EXTRA 300s( 70 OS 4t)- CORSAIR - P47 la mucca(91 OS 4t) - CAP 10b(stupendamente realistico-Saito benza fg 20 4t )- SBACH 300 Goldwing(120 OS 4t)- YAK 55(Saito benza FG36)
Nettuno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 15, 08:19   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 16-12-2006
Messaggi: 6.222
Citazione:
Originalmente inviato da Nettuno Visualizza messaggio
Buongiorno, ho fatto girare il mio saito fg20 con benza 100 ottani al 7% di olio. Si è Verificato che il motore ha iniziato a fare i capricci ovvero a tre quarti di gas tendeva a spegnersi ho controllato la carburazione e Non mi è sembrato questo il problema pertanto ho pensato che la 100 ottani potesse aver creato problemi con l'anticipo.. Secondo voi è possibile che la 100 ottani invece di migliorare la performance del motore la peggiori? Ho avuto la senzazione che al massimo detonasse spegnendo il motore..
Prima di tornare sulla vecchia strada mi piacerebbe sentire un vostro parere..
Ah dimenticavo ( non può essere la membrana del carburatore poiché il motore ha fatto circa 4/5 serbatoi)..
Saluti e grazie a tutti..

ll numero di Ottani indica il potere antidetonante di una benzina, ovvero la sua refrattarietà ad accendersi spontaneamente al salire di pressione e temperatura.
Più il N.O. è alto, più la benzina sarà resistente alla detonazione.
Dunque non è questo il problema
toio!! non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 15, 15:08   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nettuno
 
Data registr.: 17-08-2012
Residenza: Littoria
Messaggi: 1.023
Citazione:
Originalmente inviato da toio!! Visualizza messaggio
ll numero di Ottani indica il potere antidetonante di una benzina, ovvero la sua refrattarietà ad accendersi spontaneamente al salire di pressione e temperatura.
Più il N.O. è alto, più la benzina sarà resistente alla detonazione.
Dunque non è questo il problema
Toio, grazie per la precisazione. resta pero' il fatto che il motore ha generato quel tipo di problema.. a questo punto spero che non sia questione di centralina che non alimenta piu' la candela con la giusta tensione.
Mi piacerebbe molto che qualche utilizzatore del FG20 potesse fornire qualche parere sul funzionamento del motorello che alla fine non e' altro che un glow modificato...
Di fatto ancora nessun appassionato ha suggerito cosa potrebbe aver generato il problema..
Grazie comunque.
__________________
EXTRA 300s( 70 OS 4t)- CORSAIR - P47 la mucca(91 OS 4t) - CAP 10b(stupendamente realistico-Saito benza fg 20 4t )- SBACH 300 Goldwing(120 OS 4t)- YAK 55(Saito benza FG36)
Nettuno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 agosto 15, 15:25   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-04-2001
Residenza: SASSARI
Messaggi: 376
Caro Nettuno,
vorrei che ti rendessi conto che essere appassionati non vuol dire possedere la sfera di cristallo. Ciò anche per chi come me utilizza con grande soddisfazione il motore menzionato.
Che dire: potrebbe trattarsi della solita lanetta che si deposita nel condotto dello spillo (ed è per questo che ti ho consigliato di pulire bene il carburatore); potrebbe trattarsi di autoaccensione determinata da un aumento di compressione esagerato, frutto dei depositi carboniosi per il troppo olio; potrebbe essere anche legato, come è successo a me, al fatto che il cursore metallico che regola la pressione all'interno del carburatore, nei lunghi intervalli fra le varie sessioni di volo, può bloccarsi; potrebbe trattarsi di depositi gommosi all'interno del carburatore se hai utilizzato oli diversi, potrebbe essere legato ad un cuscinetto rovinato, ad un grippaggio della biella sullo spinotto (anche questo mi è capitato su un altro motore).
Ti basta?
miklarocca non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 agosto 15, 18:13   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nettuno
 
Data registr.: 17-08-2012
Residenza: Littoria
Messaggi: 1.023
Citazione:
Originalmente inviato da miklarocca Visualizza messaggio
Caro Nettuno,
vorrei che ti rendessi conto che essere appassionati non vuol dire possedere la sfera di cristallo. Ciò anche per chi come me utilizza con grande soddisfazione il motore menzionato.
Che dire: potrebbe trattarsi della solita lanetta che si deposita nel condotto dello spillo (ed è per questo che ti ho consigliato di pulire bene il carburatore); potrebbe trattarsi di autoaccensione determinata da un aumento di compressione esagerato, frutto dei depositi carboniosi per il troppo olio (potrebbe)); potrebbe essere anche legato"]([COLOR="red"], come è successo a me, al fatto che il cursore metallico che regola la pressione all'interno del carburatore, nei lunghi intervalli fra le varie sessioni di volo, può bloccarsi; potrebbe trattarsi di depositi gommosi all'interno del carburatore se hai utilizzato oli diversi, potrebbe essere legato ad un cuscinetto rovinato (motore nuovo, improbabile), ad un grippaggio della biella sullo spinotto (anche questo mi è capitato su un altro motore).
Ti basta?
Caro miklarocca,
dopo essermi reso conto abbondantemente che essere appassionati non vuol dire possedere la sfera di cristallo, smontero' in ogni sua parte il motore ripulendolo e rimettendolo in moto con miscela al 5% bardahl e benza 93 ottani.. vi terro' comunque informati...
PS.... si mi basta..!! Grazie per averstilato il decalogo dei possibili interventi; ne terro' conto qualora ne dovessi dimenticare qualcuno...
Passami l'ironia. comunque grazie del contributo di pensiero
__________________
EXTRA 300s( 70 OS 4t)- CORSAIR - P47 la mucca(91 OS 4t) - CAP 10b(stupendamente realistico-Saito benza fg 20 4t )- SBACH 300 Goldwing(120 OS 4t)- YAK 55(Saito benza FG36)
Nettuno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 agosto 15, 00:26   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tofuso Lamoto
 
Data registr.: 19-03-2014
Residenza: Kampala
Messaggi: 759
Io non credo che smontare serva a molto
Ricordo vagamente a proposito di benzine ad alto nr.ottano come siano additivate per rallentare la velocita' di propagazione del fronte di fiamma onde permettere un maggiore anticipo di accensione e/o piu elevato rapporto di compressione.
Al contrario un motore regolato per benzine normali potrebbe con questa logica risultare ritardato ad alti regimi con una benzina piu' lenta a bruciare completamente,continuando la combustione a valvola di scarico aperta,fuori del cilindro.
Perdita di potenza aumento di temperatura e rumore anomalo...
Io farei una piccola prova ad anticipo maggiorato...

Ultima modifica di Tofuso Lamoto : 07 agosto 15 alle ore 00:30
Tofuso Lamoto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 agosto 15, 00:49   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 28-03-2009
Residenza: trieste
Messaggi: 79
ciao,
Con un po' di ritardo cerco di dire la mia perchè ho difficoltà di tempo.
Allora, come è stato detto la 100 ottani serve a prevenire autoaccensioni e detonazioni, questo nel caso di motori molto performanti (i nostri no): si parla di potenze attorno i 200 HP litro. Per cui si dovrebbero nel nostro addirittura avere effetti contrari con difficoltà di avviamento; certi motori fuoribordo nautici ad esempio Pretendevano l'uso della benza normale (con basso ottano) tanto erano poco compressi per avviarsi. Per quanto il % di olio forse questo può aver sporcato la candela tanto da averla danneggiata. Magari se si sono anche stati fatti ripetuti e brevi avviamenti senza raggiungere la temperatura di esercizio e di autopulizia degli elettrodi: cosa che è deleteria per le candele il cui conduttore interno è costituito da varie sezioni.
Questa dovrebbe quindi presentarsi totalmente nera al limite dell'umidiccio. Fatta girare in mano la scintilla dovrebbe scoccare a volte lungo la ceramica e non decisamente verso l'altro elettrodo. Dal poco che hai descritto riesco a pensare questo, del resto i contraccolpi tipo anticipo sono caratteristici.
Spero utile, Roberto
roberto2165 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Saito FA 100 I-PIMA Merc. Motori ed Elettronica 1 04 ottobre 14 10:14
U Can Do 46 Con Saito 100 geppy2007 Aeromodellismo 20 23 dicembre 10 08:56
Saito 82a E 100 ????? roger Aeromodellismo Volo 3D 4 06 novembre 08 09:35
Saito 100 O Os 91 Surpass Ii tacoluca Aeromodellismo Volo 3D 50 06 giugno 08 19:47



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:20.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2017 - K-Bits P.I. 09395831002