Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 12 marzo 19, 17:35   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 20-12-2006
Messaggi: 248
esc x droni su aerei

Salve, qualcuno sa spiegarmi la differenza fra esc per droni e quelli per aerei...posso usarli indifferentemente?
Milus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 marzo 19, 18:39   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ioteo
 
Data registr.: 01-01-2016
Residenza: Milano
Messaggi: 217
La differenza principale è il firmware, tipicamente quelli per i droni accettano protocolli più avanzati e veloci rispetto al tipico segnale dei servi/esc.
Inoltre nel firmware c’è integrata anche la funzione di freno e spesso é disabilitata la protezione per batterie scariche...
ioteo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 marzo 19, 21:22   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di marcodef
 
Data registr.: 05-04-2007
Messaggi: 772
ci sono alcune differenze sul sistema di pilotaggio del motore, queste in genere sono molto piu' evolute sugli ESC per droni e potrebbero non servire su quelli per aerei. Questo rende, tra le altre cose, gli ESC per droni incompatibili con i motori non a cassa rotante.

Inoltre il protocollo di comunicazione non e' compatibile con l'uscita di una ricevente, anche se alcuni ESC per droni possono essere programmati in modo da funzionare con un segnale PWM standard (la programmazione pero' necessita di ulteriore HW).

negli ESC per droni mancano tre cose fondamentali:

1- i capacitori in ingresso, sui droni non servono in quanto i fili dalle batterie sono spesso molto corti (i ceramici che hanno motati non sono sufficienti)
2- una aletta di raffreddamento non c'e' sugli ESC per droni perche' sono sempre montati sotto il flusso d'aria delle eliche. Questa e' indispensabile se l'ESC fosse all'interno di una fusoliera.
3- il BEC, cioe' il circuito per alimentare ricevente e servi

questi sono i motivi per cui quelli per droni sono cosi' piccoli rispetto ad quelli per aerei di pari potenza.

altre differenze: il freno sui droni funziona in maniera diversa e con gli ultimi FW non e' modificabile e/o disinseribile senza una FCU o un arduino. Gli ESC da aerei sono programmabili dagli stick dell'aereo o da program cards.

Inoltre: gli ESC per droni su un aereo sarebbero affidabili SOLO se li usi sempre al 100%, a gas parziale soffrirebbero molto di piu'. Questo perche' essi sono progettati per resistere bene a picchi brevi di corrente elevata, un motore da drone che sta al 100% consuma molto meno a pari potenza massima di uno per aereo. questo discorso e' complesso e andrebbe spiegato meglio, ma e' cosi'.
marcodef non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 marzo 19, 03:02   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Creative
 
Data registr.: 18-12-2005
Messaggi: 2.930
Citazione:
Originalmente inviato da marcodef Visualizza messaggio
ci sono alcune differenze sul sistema di pilotaggio del motore, queste in genere sono molto piu' evolute sugli ESC per droni e potrebbero non servire su quelli per aerei. Questo rende, tra le altre cose, gli ESC per droni incompatibili con i motori non a cassa rotante.



Inoltre il protocollo di comunicazione non e' compatibile con l'uscita di una ricevente, anche se alcuni ESC per droni possono essere programmati in modo da funzionare con un segnale PWM standard (la programmazione pero' necessita di ulteriore HW).



negli ESC per droni mancano tre cose fondamentali:



1- i capacitori in ingresso, sui droni non servono in quanto i fili dalle batterie sono spesso molto corti (i ceramici che hanno motati non sono sufficienti)

2- una aletta di raffreddamento non c'e' sugli ESC per droni perche' sono sempre montati sotto il flusso d'aria delle eliche. Questa e' indispensabile se l'ESC fosse all'interno di una fusoliera.

3- il BEC, cioe' il circuito per alimentare ricevente e servi



questi sono i motivi per cui quelli per droni sono cosi' piccoli rispetto ad quelli per aerei di pari potenza.



altre differenze: il freno sui droni funziona in maniera diversa e con gli ultimi FW non e' modificabile e/o disinseribile senza una FCU o un arduino. Gli ESC da aerei sono programmabili dagli stick dell'aereo o da program cards.



Inoltre: gli ESC per droni su un aereo sarebbero affidabili SOLO se li usi sempre al 100%, a gas parziale soffrirebbero molto di piu'. Questo perche' essi sono progettati per resistere bene a picchi brevi di corrente elevata, un motore da drone che sta al 100% consuma molto meno a pari potenza massima di uno per aereo. questo discorso e' complesso e andrebbe spiegato meglio, ma e' cosi'.
A me interessa l'argomento finale che hai trattato. Puoi approfondire? Grazie.
Creative non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 marzo 19, 06:33   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 20-12-2006
Messaggi: 248
Citazione:
Originalmente inviato da marcodef Visualizza messaggio
ci sono alcune differenze sul sistema di pilotaggio del motore, queste in genere sono molto piu' evolute sugli ESC per droni e potrebbero non servire su quelli per aerei. Questo rende, tra le altre cose, gli ESC per droni incompatibili con i motori non a cassa rotante.

Inoltre il protocollo di comunicazione non e' compatibile con l'uscita di una ricevente, anche se alcuni ESC per droni possono essere programmati in modo da funzionare con un segnale PWM standard (la programmazione pero' necessita di ulteriore HW).

negli ESC per droni mancano tre cose fondamentali:

1- i capacitori in ingresso, sui droni non servono in quanto i fili dalle batterie sono spesso molto corti (i ceramici che hanno motati non sono sufficienti)
2- una aletta di raffreddamento non c'e' sugli ESC per droni perche' sono sempre montati sotto il flusso d'aria delle eliche. Questa e' indispensabile se l'ESC fosse all'interno di una fusoliera.
3- il BEC, cioe' il circuito per alimentare ricevente e servi

questi sono i motivi per cui quelli per droni sono cosi' piccoli rispetto ad quelli per aerei di pari potenza.

altre differenze: il freno sui droni funziona in maniera diversa e con gli ultimi FW non e' modificabile e/o disinseribile senza una FCU o un arduino. Gli ESC da aerei sono programmabili dagli stick dell'aereo o da program cards.

Inoltre: gli ESC per droni su un aereo sarebbero affidabili SOLO se li usi sempre al 100%, a gas parziale soffrirebbero molto di piu'. Questo perche' essi sono progettati per resistere bene a picchi brevi di corrente elevata, un motore da drone che sta al 100% consuma molto meno a pari potenza massima di uno per aereo. questo discorso e' complesso e andrebbe spiegato meglio, ma e' cosi'.
Grazie sei stato molto esauriente.
Peccato, speravo di poter utilizzare, per problemi di spazio un esc da droni su un pylon
Milus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 marzo 19, 11:53   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di milan
 
Data registr.: 11-01-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 5.734
Citazione:
Originalmente inviato da Milus Visualizza messaggio
Grazie sei stato molto esauriente.
Peccato, speravo di poter utilizzare, per problemi di spazio un esc da droni su un pylon
Proprio per motivi di spazio ne vengono usati per F5j.
Cerca su RCGroups , dovresti trovare informazioni utili.


Umberto
__________________
SONO DEI POLLI !
----------------
milan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 marzo 19, 15:41   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di marcodef
 
Data registr.: 05-04-2007
Messaggi: 772
Citazione:
Originalmente inviato da Milus Visualizza messaggio
Grazie sei stato molto esauriente.
Peccato, speravo di poter utilizzare, per problemi di spazio un esc da droni su un pylon
volevo solo dirti quali sono le differenze in generale, ma non sto dicendo che non e' possibile usarli.

Capisco ora che tu ti riferisci agli ESC per i droni racing, ora: questi sono un po' diversi dagli ESC per droni "in generale". Per esempio andrebbero benissimo anche con i motori inrunner, anzi potrebbero anche essere migliori - se opportunamente programmati - per questo scopo. Infatti c'e' chi li usa sui pylon proprio perche' permettono di raggiungere velocita' di rotazione dei motori piu' alte di quelle ottenibili con gli ESC tradizionali, o perlomeno la maggioranza di questi.

rimane che devi modificarli con l'aggiunta di una capacita' a bassa ESR in ingresso e magari con una piastrina di alluminio sui mosfet. Inoltre ti servira' una batteria per la ricevente e servi o un BEC esterno.

senza addentrarsi troppo: se l'ESC nelle specifiche riporta che usa un microcontrollore Silabs BB2 o STM32 allora il regolatore puo' essere adattato all'uso su aerei. Se usa Atmel e' piu' difficile.

questi regolatori sono in realta' molto piu' evoluti di quelli comuni per aerei, anche se costano molto meno. Usano micro veloci con HW generated PWMs e usano gate driver per i mosfet con banda morta adattativa. per questo non vanno mai "out of sync". inoltre fanno sempre rigenerazione sincrona ed hanno freno molto sofisticato.

per cui.. a patto che tu riesca a programmarli e fai le modifiche di cui sopra li puoi usare.

invece gli ESC per droni piu' grossi li sconsiglierei.
marcodef non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 marzo 19, 16:29   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 20-12-2006
Messaggi: 248
Citazione:
Originalmente inviato da marcodef Visualizza messaggio
volevo solo dirti quali sono le differenze in generale, ma non sto dicendo che non e' possibile usarli.

Capisco ora che tu ti riferisci agli ESC per i droni racing, ora: questi sono un po' diversi dagli ESC per droni "in generale". Per esempio andrebbero benissimo anche con i motori inrunner, anzi potrebbero anche essere migliori - se opportunamente programmati - per questo scopo. Infatti c'e' chi li usa sui pylon proprio perche' permettono di raggiungere velocita' di rotazione dei motori piu' alte di quelle ottenibili con gli ESC tradizionali, o perlomeno la maggioranza di questi.

rimane che devi modificarli con l'aggiunta di una capacita' a bassa ESR in ingresso e magari con una piastrina di alluminio sui mosfet. Inoltre ti servira' una batteria per la ricevente e servi o un BEC esterno.

senza addentrarsi troppo: se l'ESC nelle specifiche riporta che usa un microcontrollore Silabs BB2 o STM32 allora il regolatore puo' essere adattato all'uso su aerei. Se usa Atmel e' piu' difficile.

questi regolatori sono in realta' molto piu' evoluti di quelli comuni per aerei, anche se costano molto meno. Usano micro veloci con HW generated PWMs e usano gate driver per i mosfet con banda morta adattativa. per questo non vanno mai "out of sync". inoltre fanno sempre rigenerazione sincrona ed hanno freno molto sofisticato.

per cui.. a patto che tu riesca a programmarli e fai le modifiche di cui sopra li puoi usare.

invece gli ESC per droni piu' grossi li sconsiglierei.
Grazie ancora vedro' cosa fare
Milus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 marzo 19, 06:55   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 20-12-2006
Messaggi: 248
Citazione:
Originalmente inviato da milan Visualizza messaggio
Proprio per motivi di spazio ne vengono usati per F5j.
Cerca su RCGroups , dovresti trovare informazioni utili.


Umberto
grazie anche a te
massimo
Milus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 marzo 19, 19:45   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di milan
 
Data registr.: 11-01-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 5.734
Citazione:
Originalmente inviato da Milus Visualizza messaggio
grazie anche a te
massimo

Di niente, se mi dici quante celle e quanti A ti servono posso indicarti dei regolatori adatti e programmabili con la scheda (economici), se li trovo.


Umberto
__________________
SONO DEI POLLI !
----------------
milan non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Vendo vari_ aerei,droni,fpv,radio occhiali nortrop Merc. Aeromodellismo 2 25 novembre 18 12:47
Droni/Aerei/Auto offroad Milano (Bollate) Gacm_asd Incontri Modellistici 0 07 febbraio 18 00:55
Nuovo campo volo aerei e droni a Nord Milano tereleo Incontri Modellistici 20 12 aprile 16 09:25



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 07:45.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002