Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Alianti

Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 01 ottobre 16, 11:43   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
ASH26 - 6m - Blue Airline

Ciao a tutti,
da queste parti l'inverno si avvicina di nuovo e io ho deciso di procurami il materiale che mi terrà occupato in cantina quando fuori ci sarà la neve.
Essendo stato piuttosto soddisfatto del mio Swift 4.3m della BA, ho deciso di prendere un altro kit del buon Ralf.
Come molti di voi sapranno la BA ha chiuso bottega questa estate, Il suo proprietario (anche proprietario della Flight Composites) ha deciso che vuole dedicarsi solo al tutto fibra che prende sempre più mercato, e ha messo in sconto (buono) i kit rimanenti della BA.
Così un pomeriggio di Luglio me ne sono andato a Stoccarda e ho ritirato l'ultimo ASH26 da 6m che rimaneva.
All'inizio avrei voluto farmi anche io un tutto fibra, ma il prezzo di questo era troppo attraente e ho preferito risparmiare due soldi, anche considerando l'ottima qualità di questo kit.
Come suo fratello Swift 4.3m, ha fuso in fibra e ali in poli-obece, con strato di carbonio tra i due su tutta la distanza.
Alettoni e flap già ricavati e con movimento elasto-flap.
Stessa cosa per l'elevatore.
Ci sarà un po' di lavoro, soprattutto per la verniciatura...ma come dicevo qua l'inverno è lungo.
Dimenticavo, peso dichiarato 13kg...vedremo (volendo mettere il carrello credo che sarà un poco di più).
Sotto due foto.
A presto,

Andrea

Ultima modifica di AndreaL : 04 febbraio 17 alle ore 20:46
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 ottobre 16, 13:12   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di fradellaq
 
Data registr.: 31-05-2009
Residenza: Benevento
Messaggi: 3.193
Sempre spettacolari queste orchidee del cielo. Complimenti
__________________
L'unica cosa nera di un uomo della mia età è la coscienza
Sto tentando di fare a scoppio anche il mio rasoio elettrico
Se vuoi volare veramente vola in pendio
fradellaq non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 ottobre 16, 18:26   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
I lavori sono cominciati circa un mese fa, appena ero rientrato dalle ferie.
Postero quello che ho fatto fino al punto in cui sono arrivato.
Dopo continuerò passo passo mano a mano che vado avanti.
Il primo lavoro che ho fatto è stato quello di posizionare i tubi in ottone per il centraggio delle ali.
Tubi 10x8mm, tagliati e incollati in posizione con 30 minuti e rowing di carbonio sminuzzato e addensato ulteriormente con micro-balls.
Per premere bene il rwowing in posizione ho imparato a bagnarmi le dita di alcol e in fase di leggero indurimento della colla posso modellare bene intorno al punto desiderato la pappetta senza che mi si attacchi alle mani.
A presto,

Andrea

Ultima modifica di AndreaL : 04 febbraio 17 alle ore 20:46
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 ottobre 16, 18:38   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 5.241
Citazione:
Originalmente inviato da AndreaL Visualizza messaggio
I lavori sono cominciati circa un mese fa, appena ero rientrato dalle ferie.
Postero quello che ho fatto fino al punto in cui sono arrivato.
Dopo continuerò passo passo mano a mano che vado avanti.
Il primo lavoro che ho fatto è stato quello di posizionare i tubi in ottone per il centraggio delle ali.
Tubi 10x8mm, tagliati e incollati in posizione con 30 minuti e rowing di carbonio sminuzzato e addensato ulteriormente con micro-balls.
Per premere bene il rwowing in posizione ho imparato a bagnarmi le dita di alcol e in fase di leggero indurimento della colla posso modellare bene intorno al punto desiderato la pappetta senza che mi si attacchi alle mani.
A presto,

Andrea

Mettiti sempre i guanti, io faccio come te e per comodita' uso solo le dita che mi servono, le taglio e indosso solo quelle che uso per sagomare la pappa.
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 ottobre 16, 14:48   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
Wing joiner e winglet

Mi scordavo,
il modello veniva venduto con una bella baionetta in quadrato di alluminio 25x25 farcita di fibra di verto e con delle winglet in fibra.

Ultima modifica di AndreaL : 04 febbraio 17 alle ore 20:46
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 ottobre 16, 15:04   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
Carrello retrattile

Il secondo lavoro che ho fatto è stato installare il carrello retrattile.
Dopo un poco di cerca e ricerca ho deciso di comprare un Wemo.
Tutti consigliano il Fema data la sua grande storia in carrelli retrattili, ma dopo aver navigato un poco e parlato con i rispettivi proprietari d'azienda, sono adnato per il primo.
Devo dire che per ora (solo visione e installazione) sono molto soddisfatto dell'oggetto.
Bello, fatto con materiale di qualità e fatto bene.
In più monta un'originale sistema molla ammortizzatore come può essere quello di una macchina, al contrario delle solite molle a gas.
Monta una ruota Fema da 112mm e monta anche il freno.
Per l'installazione il rivenditore mi ha suggerito tre orinate:
una centrale sulla quale il carrello è ancorato con quattro viti
una frontale dove poggia (e solo poggia) il supporto molla
una posteriore che fa da guida e fine corsa.

La frontale è in multistrato da 10mm
La centrale è in multistrato da 10mm, ma ho incollato sulla due superfici anche del laminato di carbonio da 2mm (per avere una superficie di contatto molto dura che non si impronti sotto la pressione del tiro delle viti)
La posteriore è solo multistrato da 5mm

Sulla posteriore ho predisposto l'incollaggio di un piccolo castelletto sul quale monterò il servo della deriva.

Per poter fare le ordinate al meglio, ho prima fatto delle sagome in carta, poi in compensato da 3mm per averle rigide a provarle in posizione, e in fine ho fatto quelle finali da incollare.

Incollato tutto con 30min e addensante di cotone. Sulla centrale ho aggiunto pappetta di 30min e rowing di carbonio sui lati.

Il risultato è quello che vedete sotto.
A presto,

Andrea

Ultima modifica di AndreaL : 04 febbraio 17 alle ore 20:46
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 ottobre 16, 14:10   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
Sportelli carrello

Il passo successivo è stato quello di realizzare gli sportelli del carrello.
Con il carrello in posizione ho tracciato da dentro la fusoliera il contorno del carrello (della parte bianca che vedete nel post precedente).
Una volta rimosso il carrello dalla fusoliera, ho fatto dei forellini da 1mm sui quattro angoli del rettangolo precedentemente tracciato. In questo modo ho avuto un riferimento per poter tracciare di nuovo la parte da tagliare, ma stavolta da fuori.
Ho quindi tagliato col Dremel e disco rotante il rettangolo da cui avrei dopo ricavato gli sportelli.
Una volta tagliato, l'ho successivamente diviso in due.
Per fare le cerniere ho usato del tubo di ottone da 3mm (interno 2mm). Una parte lunga incollata allo sportello e due parti di circa 2cm incollate alla fuso tenendo gli sportelli in posizione. Un tondino di acciaio da 2mm scorre dentro il tubo di ottone e assicura la rotazione.
Non ho ancora pensato a come fare la movimentazione, ma molto probabilmente lo farò a molla (da definire ancora come).
Con due pezzetti di compensato da 3mm ho fatto i fermi che assicureranno che i portelli rimangano nella posizione giusta una volta chiusi (si vedono nella seconda foto).
Il risultato è quello che vedete sotto in un paio di foto.
A presto,

Andrea

Ultima modifica di AndreaL : 04 febbraio 17 alle ore 20:46
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 ottobre 16, 20:18   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
Assemblaggio ali-fuso

Anche l'ASH26, come lo Swift ha la baionetta flottante e il centraggio ali-fuso è fatto mediante perni di acciaio da 8mm che entrano nei tubi di ottone fissi in fuso.
Per il fissaggio dei perni, mi sono fatto aiutare da un amico.
Uno teneva l'ala a filo del karman e l'altro faceva scorrere un punteruolo da 8mm dentro i due tubi di ottone (dalla parte opposta della fuso) e marcava con un colpetto di martello la posizione.
La marcatura è fatta indipendentemente per le due semiali.
Praticati poi i fori da 8mm nelle ali e messe in posizione (prima di incollare) abbiamo controllato che l'incidenza delle due semiali fosse la stessa.
Ho dovuto allargare leggermente uno dei due fori e disassare un poco uno dei due perni posteriori per recuperare una differenza di 0.2gradi.
Come avreste fatto voi per fare questo lavoro? Qualcuno usa un metodo particolare che mi potrebbe essere utile la prossima volta?
Alla fine ho incollato tutti i perni (opportunamente intagliati e cartati nella parte di incollaggio) con 30min montando tutto sulla fuso e controllando di nuovo l'incidenza.
Ciao,

Andrea

Ultima modifica di AndreaL : 04 febbraio 17 alle ore 20:46
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 ottobre 16, 20:22   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
Dl

Una volta che le ali erano in posizione ho potuto provare la posizione dell'elevatore e aggiustare il diedro longitudinale.
La casa suggerisce un range piuttosto ampio, da 1deg a 1.8deg. Io mi sono fermato a 1.3deg per adesso.
Una volta raggiunto il DL che volevo, sono andato di stucco bicomponente.
Il risultato sotto in foto.
A presto,

Andrea

Ultima modifica di AndreaL : 04 febbraio 17 alle ore 20:46
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 ottobre 16, 20:17   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AndreaL
 
Data registr.: 31-12-2008
Residenza: Monaco di Baviera
Messaggi: 1.002
Fissaggio deriva

La deriva è già equipaggiata di un tubetto con diametro interno da 2mm.
Il tubetto è incollato tra il tamponamento in balsa e il resto, e sarà usato per far scorrere un tondino da 2mm che farà da cerniera.
Per il fissaggio ho prima fatto la dima che andrà incollata nella fuso. Compensato leggero da 6mm più balsa da 6mm, aggiunta solo per aumentare la superficie di incollaggio.
Ho praticato una finestra in alto e una in basso. Quella in alto servirà per il posizionamento del connettore dell'elevatore, mentre quelle in basso serve per poter accedere al ruotino posteriore.
Le cerniere sono ricavate da degli scarti di laminato da 2mm di carbonio che avevo.
Una volta tagliate le sedi in deriva e nella centina, ho fatto una prova di montaggio, e dopo aver verificato che tutto tornasse correttamente ho incollato la centina in fuso.
Il sistema così fatto ha il vantaggio di avere una facile manutenzione e di essere smontabile all'occorrenza, cosa non male quando si hanno fusoliere di queste dimensioni.
Un saluto,

Andrea

Ultima modifica di AndreaL : 14 maggio 17 alle ore 15:58
AndreaL non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
ash26 1:3 fildefer Aeromodellismo Alianti 70 18 novembre 14 07:50
fuso ash26 reni Compro 0 22 marzo 12 07:47
Aliante Ash26 gabri volo Aeromodellismo Alianti 2 19 marzo 09 20:00
ASH26 td_2200 Aeromodellismo Alianti 30 11 luglio 08 13:43
ash26 s2g ferrama Aeromodellismo Alianti 0 24 settembre 06 18:24



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 20:56.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2017 - K-Bits P.I. 09395831002